Sei in Sport

RUGBY

L'Amatori ha ceduto i diritti per la B al Reggio

di Paolo Mulazzi -

20 luglio 2019, 16:33

L'Amatori ha ceduto i diritti per la B al Reggio

L’ultimo consiglio federale della federrugby riunitosi nei giorni scorsi a Bologna ha approvato la modifica della fase finale della serie A maschile, quella radicale del campionato di serie A femminile. 
Tutto invariato in serie B in quanto a struttura, ma la novità è la non iscrizione dell’Amatori Parma, anche se il nome Amatori continuerà a comparire. 
La società di Moletolo ha ceduto il titolo sportivo al Valorugby Emilia.
La squadra di Reggio Emilia iscritta in serie B, però, si chiamerà Amatori Valorugby Emilia (nome avallato dalla Federazione anche se il comunicato sulla composizione della serie B parla di Valorugby Emilia Cadetta, come dovrebbe essere a norma di regolamento, con quell’Amatori che è come se fosse il nome di uno sponsor dei reggiani).
Giocherà e si allenerà a Moletolo e avrà i colori blucelesti.
Una sorta di franchigia dall’Under 18 (già ufficializzata) al Top12, anche se le franchigie per le squadre seniores non sono contemplate dai regolamenti federali ma la soluzione è stata trovata, e un passo oltre all’accordo di collaborazione tecnico-sportiva sottoscritto dalle due società sei mesi fa.
La serie A femminile passa da due gironi da dieci squadre ciascuno a quattro gironi da sette, il primo dei quali composto dai top team (Valsugana, Colorno, Villorba, Benetton, Cus Ferrara, Cus Torino, Capitolina) e che possiamo considerare la vera serie A. 
La formula: prima del girone élite direttamente in semifinale, seconda, terza e quarta al barrage in gara secca con le prime degli altri tre gironi. 
Nella serie A maschile soltanto le prime classificate dei tre gironi accederanno ai playoff composti da un girone all’italiana con la promozione inTop12 delle prime due classificate. 
Il Noceto dovrà viaggiare ben di più nella stagione che inizierà a ottobre, e con maggiori oneri, essendo stato inserito  nel girone centro-sud. 
Avversari dei nocetani saranno Romagna, Pesaro, Perugia, I Medicei, Prato Sesto, L’Aquila, Napoli-Afragola, Capitolina e Amatori Catania.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA