Sei in Sport

Uefa: 'La priorità è terminate i campionati e la Champions'

01 aprile 2020, 14:52

Uefa: 'La priorità è terminate i campionati e la Champions'

Priorità a campionati e coppe europee, da portare a termine anche a estate inoltrata se necessario. Sarebbe questa, secondo "As", la posizione espressa dalla Uefa nella videoconferenza di oggi con i segretari generali delle 55 Federazioni associate. Da Nyon massima disponibilità a rinviare ulteriormente le gare delle nazionali previste a inizio giugno per ricavare nuove date da poter dedicare ai club visto che, alla luce dell’emergenza coronavirus, anche aprile e maggio sarebbero dati per persi. L’idea, insomma, è di ripartire a giugno e non è escluso che si possa andare avanti fino ad agosto o addirittura settembre, anche a costo di "invadere" la prossima stagione. In quel caso bisognerà trovare una soluzione alla questione dei prestiti e dei contratti che scadono il 30 giugno. Servirà anche un accordo col FIFPro, tutt'altro che convinto dall’ipotesi di giocare nella prossima stagione anche a Natale per recuperare il tempo perso in estate. Non sarebbe infine da escludere che la Uefa possa chiedere alle Leghe di rivedere i format dei campionati, riducendo il numero di squadre al via già dalla stagione 2020-21. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA