Sei in Sport

calcio e coronavirus

Serie A unita per il taglio stipendi (per la Juve accordo interno): l'assocalciatori boccia

06 aprile 2020, 15:52

Serie A unita per il taglio stipendi (per la Juve accordo interno): l'assocalciatori boccia

L’assemblea della Lega Serie A approva all’unanimità le linee guida sul taglio dei compensi a calciatori, allenatori e tesserati. La formula elaborata da Dal Pino e De Siervo ha compattato i club (esclusa la Juventus che ha un accordo interno) come di rado accade su temi così economicamente rilevanti. L’intervento, apprende l’ANSA, prevede una riduzione di un terzo della retribuzione totale annua lorda se non si riprenderà l’attività, e di un sesto se nei prossimi mesi si completerà la stagione. I club, chiarisce la Lega, definiranno gli accordi con i tesserati.

«E' una proposta vergognosa e irricevibile». L’Assocalciatori boccia senza mezzi termini la linea guida della Lega Serie A sul taglio agli stipendi e il vicepresidente, Umberto Calcagno, all’ANSA spiega: «E' chiara l'indicazione che si vuol far pagare solo ai calciatori gli eventuali danni della crisi. L’unica parte rilevante del comunicato della Lega - prosegue - è l’inciso con cui si dice che le squadre dovranno negoziare le modifiche contrattuali con i singoli giocatori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA