Sei in Sport

golf

Masters: 4 leader, Tiger Woods in corsa, Molinari out

14 novembre 2020, 09:31

Masters: 4 leader, Tiger Woods in corsa, Molinari out

Ad Augusta (Georgia, Usa) lo show del «The Masters» entra nel vivo. Oggi i primi verdetti ufficiali ma alcuni sembrano già certi, a partire dall’eliminazione di Francesco Molinari che, con un parziale di 78 (+6) su un totale di 150 (+6), è fuori dai giochi. Sono quattro al momento i leader provvisori dell’84ma edizione dell’atteso Major, l’ultimo del 2020, in scena a porte chiuse causa Covid. Nuova sospensione all’Augusta National, con il secondo round che si concluderà solo oggi - per l’arrivo ieri sera dell’oscurità - e il moving day che comincerà subito dopo.

A guidare il leaderboard insieme ai due big americani Dustin Johnson (leader mondiale) e Justin Thomas (numero 3), con un totale di 135 (-9) ci sono anche il messicano Abraham Ancer e l’australiano Cameron Smith. Ma dietro di loro attenzione a Jon Rahm, protagonista di una grande rimonta. Lo spagnolo, secondo nel ranking, è a «-8» fermato però dopo 12 buche giocate caratterizzate da 5 birdie e nessun bogey. Regge l’urto Tiger Woods. Sugli scudi dopo la prima manche, il californiano, campione in carica, è sempre fermo sul «-4» totale (giro fin qui in par) e dovrà completare 8 buche prima di cominciare il «moving day». Dietro di lui Rory McIlroy e il tedesco Bernhard Langer che si prepara a diventare, all’età di 63 anni, 2 mesi e 18 giorni il giocatore più anziano di sempre a superare il taglio. Mentre rischia una clamorosa eliminazione Bryson DeChambeau. Lo «scienziato pazzo» del golf (soprannome dettato dalla sua laurea in fisica), vincitore dello US Open e favorito della vigilia, è attualmente oltre la linea del taglio con un «+1» totale e sei «hole» da ultimare.