Sei in Sport

tennis

Finisce l'era Barazzutti: Volandri nuovo capitano azzurro di Coppa Davis

23 gennaio 2021, 19:50

Finisce l'era Barazzutti:  Volandri nuovo capitano azzurro di Coppa Davis

Finisce l’era di Corrado Barazzutti in Coppa Davis, l’Italia del tennis si affida a Filippo Volandri. E’ lui, a quanto ha deciso il consiglio federale della Fit, il nuovo capitano azzurro nella competizione più prestigiosa del tennis mondiale. 
E’ un vero e proprio terremoto per il tennis azzurro, considerato che l’ex campione dell’Italia dei tempi d’oro era capitano da venti anni ininterrottamente, e solo stamane in un’intervista aveva parlato dei nuovi talenti in grado di far decollare l’Italia in Davis e dei consigli dati agli organizzatori per la nuova formula itinerante. 
Volandri dal 2018 ricopre anche l’incarico di direttore tecnico nazionale, mentre Barazzutti, il cui mandato era scaduto lo scorso 31 dicembre, era capitano di Coppa Davis dal 2001 ed ha anche ricoperto il ruolo di capitano di Fed Cup dal 2002 al 2016, conducendo la Nazionale femminile alla conquista di 4 titoli mondiali. 
«Il tennis italiano sarà sempre grato a Corrado Barazzutti per lo straordinario contributo offerto al nostro movimento prima da giocatore e poi da tecnico - ha detto il presidente della Fit, Angelo Binaghi - Così come facemmo grazie a lui nel 2001, voltando pagina per procedere al totale rinnovamento dirigenziale, tecnico ed etico della Federazione, abbiamo ritenuto che la recente fase di eccezionale sviluppo del nostro Settore Tecnico maschile fosse la più adatta per procedere a un nuovo cambiamento in ottica futura». 
«A Corrado - ha proseguito Binaghi - va il nostro 'graziè più sincero per i risultati che ha ottenuto e per l’esempio che ha saputo dare a giocatrici e giocatori italiani per due decenni. A Filippo Volandri va l’augurio di proseguire sulla panchina azzurra l’ottimo lavoro che sta svolgendo già da qualche anno, assieme a tutto lo staff tecnico federale, per favorire e coordinare la crescita dei nuovi talenti tricolori». 
«Ringrazio il Consiglio Federale per la fiducia riposta in me - ha detto il neocapitano Volandri, che da tennista è arrivato fino al n.25 del ranking mondiale - In questo momento così importante nella mia carriera di tecnico un grazie altrettanto sentito va poi a Corrado, che nel 2001, appena nominato capitano, mi fece debuttare in Coppa Davis nonostante fossi ancora un ragazzo. Spero di riuscire a onorare quanto lui questo ruolo». 
Il cosiglio ha esprnesso l’auspicio che Barazzutti voglia continuare con un diverso incarico la propria collaborazione in federazione 

© RIPRODUZIONE RISERVATA