×
×
☰ MENU

Il 24 ottobre contro l’Irlanda nuovo banco di prova per l’Italrugby - Video

08 Settembre 2020,11:56

Si sta tenendo il raduno della nazionale, targato Smith, a Parma (dal 4 al 9 settembre alla Cittadella del rugby) in vista dei prossimi impegni autunnali dell’Italrugby. “Il 24 ottobre giocheremo contro l’Irlanda. Sarà dura come del resto ogni partita di rugby. Poi ce la vedremo con l’Inghilterra. Venendo a noi, sono soddisfatto del gruppo con cui ho il piacere di allenarmi alla Cittadella del rugby; è un gruppo molto giovane. Tanti i giocatori esordienti ma di assoluto valore, che si sono contraddistinti con le nazionali under 18 e under 20. Nonostante la giovane età, hanno voglia di emergere e grandi doti tecniche ed atletiche. Molti di loro posseggono skills invidiabili”. Queste le impressioni a caldo di Maxime Mbandà, flanker delle Zebre e dell’Italia, che aggiunge: “La concorrenza fa solo che bene, ti rende consapevole che ogni volta devi dare il massimo. E garantisce ad ogni professionista di porsi obiettivi sempre più alti, a cercare la perfezione. Ti sprona a dare il massimo e ad alzare l’asticella”. Quindi termina commentando la propria prestazione negli ultimi due impegni a chiusura della stagione 2019/20 in Guinness Pro 14: “Dopo sei mesi di stop forzato causa Covid-19, i due derby contro la Benetton sono stati duri e un bel banco di prova dopo tanti mesi senza partite ufficiali; in particolare nella prima disputata a Treviso avevamo le gambe “imballate” dal carico di lavoro delle settimane precedenti. Ad ottobre inizierà il nuovo anno del Pro14 e cercheremo di fare vittorie e punti, sin dai primi incontri. Le Zebre e Parma hanno bisogno di vittorie. Vogliamo fare bene!”.

Tommaso Villani

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI