×
×
☰ MENU

baseball

Accordo fra Parma e Crocetta per la ricerca di nuovi talenti

accordo Parma - Crocetta

02 Dicembre 2021,09:33

Nella sala hospitality dello stadio Cavalli è stato presentato questa sera l'accordo di collaborazione tra Parma baseball e Crocetta relativo alla ricerca e allo sviluppo del talento nei giovani atleti.

Ha fatto gli onori di casa Luca Meli, presidente del Parma Clima. "Sarà un progetto inclusivo e non esclusivo, cercheremo di avvicinare i giovani di Parma al baseball. Questo progetto parte da lontano, ci penso da tanto tempo.  Ho pensato subito alla Crocetta ma questo non significa che non parleremo con le altre società del territorio, anzi. Abbiamo già fissato un appuntamento con loro per metà dicembre. Ringrazio la Crocetta per la disponibilità, sono sicuro che potremo collaborare al meglio. Un ringraziamento anche a Gilberto Gerali che ci aiuterà a portare avanti il nostro progetto".

A Luca Meli ha fatto eco Ivan Ferrarini, numero uno della Crocetta. "Vediamo questa collaborazione come un'opportunità di crescita, sia per noi che per l'intero movimento del baseball parmgiano. L'obiettivo principale è quello di valorizzare i giovani. Quest'anno abbiamo giocato in serie A con i nostri ragazzi del vivaio e ne siamo orgogliosi. La collaborazione con il Parma Clima servirà per far crescere entrambe le società, abbiamo messo a disposizione importanti risorse finanziarie per raggiungere questi obiettivi comuni".

L'incarico di responsabile del progetto di ricerca e sviluppo sarà sulle spalle di Gilberto Gerali. "Ho ricevuto offerte per proseguire l'attività come allenatore ma quando Meli e Ferrarini mi hanno presentato il progetto ho immediatamente accettato. Negli ultimi dieci anni la Crocetta ha svolto un lavoro straordinario con i giovani e sono certo che questo ambizioso progetto con il Parma Clima darà i suoi frutti. Speriamo di ripercorrere i passi degli anni d'oro del baseball parmigiano: solo attraverso la comunicazione e la collaborazione potremo valorizzare al meglio i nostri giovani. Presto incontrerò i tecnici delle società che operano sul territorio, saranno loro a far crescere i giovani atleti. Se riusciremo a ottimizzare questa collaborazione sono sicuro che otterremo grandi risultati".

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI