×
×
☰ MENU

La prima donna

Calcio: il primo luglio arriveranno gli arbitri di A. Ci sarà anche Maria Sole Ferrieri Caputi

Calcio: il primo  luglio arriveranno gli arbitri  di A,  Ci sarà anche Maria Sole

di Niccolò Gramigni

22 Giugno 2022,17:25

 A piccoli passi, ma ci siamo. Il primo luglio, salvo clamorosi imprevisti, l’annuncio degli arbitri per la prossima stagione diventerà a suo modo una giornata storica per il calcio italiano: Maria Sole Ferrieri Caputi, 32 anni, livornese, sarà ufficialmente arruolata nel gruppo degli arbitri di serie A e serie B.


Una svolta per l’intero movimento che apre così definitivamente agli arbitri donna. Ferrieri Caputi, una laurea in sociologia ma la passione per il pallone, fa parte della Can C ed è arbitro internazionale. Il suo curriculum fa capire la forza, la tenacia e il carattere: a 25 anni il debutto in serie D, a 30 quello in serie C e solo dopo un anno la prima gara in serie B. Ferrieri Caputi è già entrata nella storia perché nel dicembre 2021 è diventata la prima donna ad arbitrare una partita di Coppa Italia con una squadra di serie A: si giocava Cagliari-Cittadella e lei svolse un’ottima prova, anche grazie all’ausilio del Var (nel corso dell’incontro annullò tre reti).


Adesso è scattato il countdown per l’esordio nel massimo campionato italiano e chissà che poi per Maria Sole non si aprano anche le porte dei più prestigiosi palcoscenici europei, sul modello della francese Stéphanie Frappart, il primo arbitro donna a dirigere una finale di Supercoppa Uefa (era il 2019, Liverpool-Chelsea) e il primo ad arbitrare in Champions League (2020, Juventus-Dinamo Kiev).


«Posso garantire che se arriverà ad arbitrare in serie A una donna è perché lo merita», ha precisato l’ex arbitro internazionale e designatore degli arbitri di serie A e B Gianluca Rocchi, a margine di un seminario a Firenze su arbitri e Var, organizzato da Ast, Ussi e Aia. Rocchi ha sottolineato che oggi le donne sono «preparate sia dal punto di vista fisico che da quello tecnico». Chi arriva in serie A dunque «è perché ha meritato la promozione sul terreno di gioco». Proprio come nel caso di Maria Sole Ferrieri Caputi: il countdown è iniziato. 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI