Altri sport parma

I 25 anni della Nuoto Club 91 Parma

03 marzo 2016, 15:43

Chiudi
PrevNext
1 di 0

Inizia ufficialmente nel 1991 la storia sportiva del Nuoto Club 91 Parma, Associazione sportiva dilettantistica, che quest'anno festeggia l'importante traguardo dei suoi primi 25 anni di vita, con un programma di iniziative da condividere con chi da sempre la sostiene con entusiasmo e passione. Un'occasione per celebrare la propria storia, per riflettere sul passato e pensare agli obiettivi futuri, con degli appuntamenti che si protrarranno fino al prossimo novembre.

 “Questi anniversari non sono banali celebrazioni – ha ricordato l'assessore Giovanni Marani all'incontro di presentazione in Municipio – i numeri raccontano storie, ci dicono che lo sport è parte di noi, e 25 anni sono un tassello importante nella vita di una società sportiva. Generazioni di ragazzi sono passati dalla piscina Ferrari e hanno giocato e gareggiato con  il “Nuoto Club 91”.

Il fiduciario del CONI di Parma Gianni Barbieri, che della società è stato fondatore e presidente, ha reso noto che sabato 5 marzo saranno assegnati al Nuoto Club 91 la Stella d'Argento del CONI e al presidente Andrea Avanzini  la Palma al merito tecnico.

Dopo il saluto di Florio Manghi, presidente del CSI di Parma, è intervenuto il presidente della società sportiva Andrea Avanzini, che ha illustrato il programma delle celebrazioni, ricordando che nell'impianto di via Zarotto sono nati campioni come Michele Scarica, quarto nella 4 x 100 alle Olimpiadi di Atene, e Federico Bocchia, campione europeo nella 4 x 50 stile libero, più volte campione italiano e già primatista dei 50 stile. Il programma, patrocinato dal Comune di Parma, è organizzato in collaborazione conConi – Comitato Regionale Emilia Romagna, con il coinvolgimento di CSI - Centro Sportivo Italiano, UISP, Geo.Pro.Civ – Associazione Geologi Emilia Romagna per la Protezione Civile e sponsorizzato da Aquarapid, Level e Branchi depurazioni.

 

Gli appuntamenti per festeggiare il 25° anno del Nuoto Club 91 Parma

 Dopo il seminario sull’alimentazione e integratori nel nuoto, che si è tenuto il 2 febbraio, il 5 marzo, nella Sala Coni di Parma, alle ore 10, si svolgerà la consegna della Stella d’argento Coni al Merito Sportivo.

 Il 14 maggio sarà organizzata la “Cena dei 25 anni”, al Circolo Pro Parma, con la consegna di una spilla ricordo e a ottobre è prevista la tavola rotonda dedicata a “Quale futuro per il nuoto: agonismo o sociale…”, per riflettere e confrontarsi sulle prospettive di questo sport, che vedrà la partecipazione, tra gli altri, dell'assessore allo Sport Giovanni Marani, del presidente del Coni Provinciale Gianni Barbieri, di Fabio Cuzzani, allenatore della campionessa del mondo in acque libere Martina Grimaldi, e di Matteo Pelliciari, olimpionico di nuoto, che ha partecipato ai Campionati Mondiali ed Europei. 

Sarà a Novembre il momento clou delle “celebrazioni” con un meeting interregionale di nuoto organizzato proprio per festeggiare il 25° anniversario del Nuoto Club 91 Parma asd, che si svolgerà alla piscina G.Ferrari di via Zarotto, prevedendo gare per tutte le categorie, con inserimento di atleti disabili e master.

 

 

 

 

 

Nuoto Club 91 Parma, 25 anni di storia

 

Nata dalla fusione delle due storiche società Parmanuoto e Cayman Club Parma, Nuoto Club 91 Parma fin dalla sua nascita è stata il punto di riferimento della attività agonistica cittadina e di avviamento allo sport per i bambini dai 4 ai 12 anni.

 

Con un costante impegno dirigenziale e tecnico in questi anni si è distinta per l'organizzazione di diverse manifestazioni di carattere nazionale come l'annuale trofeo ''Memorial Barbieri'' e tutte le manifestazioni UISP e FIN organizzate a Parma.

 

La squadra agonistica conta circa 100 atleti tesserati alla FIN e 120 atleti tesserati alla UISP, provenienti in parte dalla società Fornovo Nuoto che collabora con il Nuoto Club 91 da diversi anni.

 

Partecipa inoltre alle più importanti manifestazioni nazionali come: Meeting di Trento, Meeting Memorial Morena, Meeting Ghirlandina, Meeting Zaccaria, Grand Prix Arena e tutti i vari campionati italiani FIN e UISP di categoria e assoluti.

 

Il fondamentale impegno dei tecnici ha permesso di “allevare” campioni del calibro di Michele Scarica (pluricampione e primatista italiano) e recentemente Federico Bocchia  (primatista italiano giovanile) ambedue stabilmente nelle nazionali assolute e giovanili FIN.

 

Ogni anno dai centri di avviamento allo sport della Nuoto Club 91 Parma passano circa 1000 bambini che imparano a nuotare e una parte di essi viene avviata all'attività agonistica.

 

Riconosciuta Scuola Nuoto Federale dal 1995, opera sul territorio di Parma e provincia con qualificati istruttori di 1° e 2° livello FIN nell'insegnamento e avviamento al nuoto.

 

I riconoscimenti della Nuoto Club 91 Parma

 

Sono diversi i traguardi e le onorificenze raggiunti dalla Nuoto Club 91 Parma e dai suoi atleti: due stelle di bronzo, una nel 1989 e una nel 2006, il 4° posto ai Giochi Olimpici  Atene 2000 nel 4X100 Stile Libero di Michele Scarica, l'Oro nei 50 stile libero alla Coppa Latina 2001 di Madrid, Oro nei 50 stile libero alla Coppa Latina 2004 di Madrid e il Bronzo nei 50 stile libero nei Giochi del Meditteraneo  a Pescara 2008.

 

A questi riconoscimenti si aggiungono anche le altre medaglie vinte dai suoi atleti:  1 Oro, 4 Argenti e 6 Bronzi ai campionati Europei Assoluti; 2 Argenti ai campionati Europei Juniores; il titolo Europeo Giochi Giovanili (Mosca 2000) per i 50 Stile Libero, 8 Ori, 10 Argenti e 8 Bronzi per i titoli Italiani Assoluti e 28 Titoli Italiani Giovanili di Categoria.

 

La Nuoto Club 91 Parma ha portato inoltre avanti negli anni iniziative realizzate per la diffusione dello sport e solidarietà, come il Meeting Memorial Barbieri, il Meeting Del Ducato, Gara a livello nazionale per le categorie ragazzi – juniores-cadetti – seniores,

Festa Delle Leve, Festa Propaganda, Water Day e la raccolta fondi per il terremoto dell’Emilia.