Sei in Altri sport parma

sport

Cetilar run, arrivederci al 7 maggio... 2021. Video: tre testimonial d'eccezione

Video di Ayomide Folorunso, Alessandro Lucarelli e Simone Iacoponi

09 maggio 2020, 10:25

Cetilar run, arrivederci al 7 maggio... 2021. Video: tre testimonial d'eccezione

Il #civediamopresto della Cetilar run non era un modo di dire, ma una promessa. E così nel giorno in cui avrebbe dovuto andare in scena la 8 chilometri nel cuore del centro, all’ora dell’happy hour, si svela la nuova data. Si correrà venerdì 7 maggio 2021 e sarà un’edizione davvero speciale, promettono gli organizzatori. Ma la nuova edizione – per cui già fervono i preparativi – è top secret. In compenso prosegue la corsa (virtuale) per la solidarietà che ha visto in queste settimane atleti e calciatori del Parma calcio 1913 metterci la faccia. Parliamo di Ayomide Folorunso, Alessandro Lucarelli e Simone Iacoponi. "Abbiamo così voluto rafforzare il nostro invito a sostenere la raccolta fondi di Fondazione Munus per gli ospedali del nostro territorio. Non solo: abbiamo deciso di svelare la data della nuova manifestazione proprio oggi, perché vogliamo guardare con fiducia al futuro" spiegano Michele Ventura, presidente del Cus Parma, e Carlo Volpi Consigliere Delegato del gruppo PharmaNutra, nonché socio onorario del Centro Universitario Sportivo della città. "L’annullamento della Cetilar run 2020 è stata una decisione sofferta – affermano Ventura e Volpi – perciò abbiamo pensato di fare una sorpresa ai nostri runner grazie ai social".

AYOMIDE FOLORUNSO

ALESSANDRO LUCARELLI

SIMONE IACOPONI

Come partecipare alla sorpresa Cetilar run – L’invito è rivolto a tutti: basta farsi un selfie mentre si corre in solitaria, anche indossando una maglia delle precedenti edizioni della Cetilar run. Una volta effettuato l’autoscatto occorre pubblicarlo sul proprio profilo Facebook taggando la pagina @cetilarrunparma. E voilà il gioco è fatto. Nei prossimi giorni sempre sul profilo @cetilarrunparma verrà pubblicata la sorpresa.

Come donare - L’importo è naturalmente libero: ciascuno, secondo le proprie possibilità, può contribuire e aumentare i fondi. Questo attraverso una donazione diretta sul sito di Munus (https://www.fondazionemunus.it/fondi/fondo-emergenza-coronavirus/) oppure tramite bonifico bancario( Crédit Agricole Cariparma IBAN IT61B 06230 12700 000038169579).