Sei in Altri Sport

AUSTRALIAN OPEN

Capolavoro di Fognini: rimonta da 0-2 e batte Opelka. Avanti Sinner

Bene anche Seppi e Giorgi. Rafa Nadal senza problemi, torna subito a casa Sharapova 

21 gennaio 2020, 10:20

Capolavoro di Fognini: rimonta da 0-2 e batte Opelka. Avanti Sinner

Capolavoro di Fabio Fognini agli Australian Open, primo Slam della stagione in corso sul cemento del Melbourne Park. Nella notte italiana fantastica rimonta del tennista ligure che, sotto due set prima dell’interruzione per pioggia di ieri, ha battuto per 3-6 6-7(3) 6-4 6-3 7-6(5) lo statunitense Reilly Opelka. Per Fognini è stata l'ottava volta che in carriera è riuscito a recuperare due set di svantaggio.

Al secondo turno è approdato - per la prima volta in carriera in uno Slam - anche Jannik Sinner al quale sono bastati cinque minuti a conquistare i due giochi necessari per superare per 7-6(2) 6-2 6-4 il qualificato australiano Max Purcell (il match era stato interrotto sul 4-4 del terzo set). Eliminati, invece, sia Stefano Travaglia, sconfitto per 6-4 6-3 6-4 dal cileno Cristian Garin (incontro interrotto con il sudamericano avanti due set a zero), che il lucky loser Lorenzo Giustino, battuto per 6-2 6-1 6-3 dal canadese Milos Raonic (match interrotto sul 5-1 del terzo set). 

Andres Seppi e Camila Giorgi hanno superato il primo turno. L’altoatesino ha piegato in tre set il serbo Miomir Kecmanovic con il punteggio di 6-4, 6-4, 7-6 (7-3); la maceratese si è imposta con un doppio 6-3 sulla tedesca Antonia Lottner. Niente da fare, invece, per Lorenzo Giustino, battuto per 6-2, 6-1, 6-3 dal canadese Milos Raonic.

Esordio agevole per lo spagnolo Rafa Nadal contro il boliviano Hugo Dellien, travolto per 6-2, 6-3, 6-0. Fuori a sorpresa il francese Jo-Wilfried Tsonga, battuto dall’australiano Alexei Popyrin per 6-7 (5-7), 6-2, 6-1. Infine altro ko per la russa Maria Sharapova, che si è arresa alla croata Donna Vekic, vittoriosa con il punteggio di 6-3, 6-4.