Sei in Baseball

baseball

Champions Cup, il cammino del Parma Clima inizia con una vittoria per 5-6

19 agosto 2021, 08:35

Champions Cup, il cammino del Parma Clima inizia con una vittoria per 5-6

Sofferta vittoria del Parma Clima nella prima gara di qualificazione all'European Champions Cup 2022. I ragazzi di Guido Poma si sono imposti ieri sera sul campo di Godo con il risultato di 6 a 5 al termine di una gara dominata inizialmente dal lanciatore Rondon e decisa dalle valide di Monello, Sambucci, Astorri e Rodriguez. Il Godo si è reso pericoloso nel finale sfruttando l'incerta chiusura di Acerbi e Aldegheri ma si è fermato ad un solo punto da una clamorosa rimonta. Miglior battitore della serata Noel Gonzalez che ha festeggiato la prima convocazione nella nazionale italiana realizzando tre doppi in tre soli turni di battuta.

Nel Parma Clima è tornato nell'ordine di battuta Giulio Monello con Juaquin interbase, Battioni esterno centro e capitan Sebastiano Poma inizialmente in panchina. Nell'ormai consueta alternanza di ruoli Sambucci è stato schierato in prima base con Astorri designato.

Nel Godo confermata l'assenza dell'infortunato Sabbatani con Evangelista nel catcher box, Galli in prima base e Laghi esterno destro. Confermate anche le altre posizioni difensive con Luca Servidei interbase e lead-off, Albert esterno sinistro e secondo in battuta e il designato Monari clean-up hitter. Sul monte di lancio è andato in scena il previsto confronto tra Danny Rondon e Josè Rodriguez.

Il Parma Clima si è reso immediatamente pericoloso con un profondo doppio in campo opposto del mancino Gonzalez ma la successiva battuta di Leo Rodriguez, una lunga volata al centro, è stata brillantemente neutralizzata dall'ex Tanesini. Anche i padroni di casa sono partiti con notevole aggressività: Luca Servidei ha colpito un singolo ma le seguenti battute di Albert, Evangelista e Monari sono state controllate dalla difesa ducale.

I campioni d'Europa si sono portati in vantaggio al secondo inning. Paolini e Sambucci hanno piazzato due singoli, poi Monello si è esibito in un perfetto “batti e corri” battendo a casa il primo punto della serata. Pochi istanti dopo anche Desimoni ha battuto una valida ma Tanesini ha effettuato una perfetta assistenza a casa base eliminando l'accorrente Sambucci.

Il prima base del Parma Clima si è preso una pronta rivincita al quarto inning mettendo a segno un lungo “solo homer” a sinistra e fissando il parziale sul 2 a 0.

Il Parma Clima si è espresso in un gioco d'attacco molto aggressivo che però ha pagato pochi dividendi. Al quinto inning Gonzalez ha messo a segno il terzo doppio personale della serata ma è stato eliminato nel tentativo di allungare la corsa fino alla terza base, al sesto Astorri si è fatto cogliere lontano dal cuscino di seconda in occasione di una presa al volo dell'esterno Albert. Nella stessa ripresa Sambucci è stato “pescato” lontano dalla prima base ma è stato bravo a proteggere la corsa verso il punto del 3 a 0 di Leo Rodriguez.

L'ottima partita di Danny Rondon (vincente, nessun punto subito, due valide concesse e due basi per ball) è durata cinque riprese. A partire dalla sesta ripresa è stato rilevato da Campos che ha potuto lavorare con grande serenità dopo che i compagni hanno allargato il vantaggio fino al 6 a 0 del settimo inning. Nella circostanza al Parma Clima è bastata una valida di Rodriguez che ha amplificato la scarsa precisione dei rilievi Brezzo e Alex Sabbadini ed un errore del prima base Galli. All'ottavo inning i padroni di casa hanno messo a segno il primo punto della serata grazie al settimo fuoricampo stagionale di Shakir Albert e al nono hanno riaperto il match contro Acerbi grazie ai singoli di Galli e Luca Servidei a un doppio di Albert. Per chiudere la partita è stato chiamato al lavoro anche Mattia Aldegheri che ha faticosamente salvato la vittoria eliminando Marco Servidei dopo aver subito da Evangelista il singolo del 6 a 5.