Sei in Calcio

prima giornata

Parma-Juventus, prima di campionato

24 agosto 2019, 14:43

Chiudi
PrevNext
1 di 17

96' Non succede più nulla, la Juve  gestisce il vantaggio e si prende i tre punti, il Parma  si batte ma deve arrendersi

93' Parma tutto in avanti, Juve in apnea, ma il pareggio non arriva

92' gran punizione da 25 metri di Hernani, palla fuori di poco

90' sei minuti di recupero

88' Ultimi spiccioli di gara. Parma all'attacco

85' D'Aversa  getta nella mischia anche Karamoh

82' Bernardeschi al posto di Higuain

81' incursione del Parma, ma Gervigno è in fuori gioco

77'  Nel Parma esce Brugman ed entra Grassi

72' Ancora un tiro pericoloso di Ronaldo in contropiede, ancora una bella parata di Sepe. Cr7 non trova il gol e si innervosisce

68' La partita si incattivisce, contrasti duri e il Parma che prova a farsi vedere in avanti, soprattutto con Gervinho

65' dribbling e sventola  dal limite di Ronaldo, Sepe è bravo a  neutralizzare in due tempi

63' Cambio Juve:  entra Rabiot, al debutto, esce Khedira

59' Douglas Costa mette in mezzo per Ronaldo, che spara al volo, in tribuna

56' Cambio nel Parma, Siligardi entra al posto di Kulusevski

52' fallaccio di Khedira su Barillà al limite dell'area. Punizione Parma, senza esito la conclusione di Alves

47' ottima incursione di Gervinho, fermato in angolo da De Sciglio. Promettente avvio  del Parma

46' Iniziata la ripresa:  il Parma ha sofferto le folate  offensive bianconere, ma è ancora  vivo

Intervallo dopo tre minuti di recupero. 1-0 per la Juve, che spreca qualche occasione con Ronaldo e mantiene in partita il Parma. Nel finale  la squadra di casa  ha dimostrato  di poter far male alla difesa bianconera

45' Il Parma finisce in avanti, prima  Inglese  stoppato al limite, poi Kulusevski spreca  un bel pallone dalla fascia  sinistra

44' Fallo su Ronaldo sulla trequarti, ammonito Hernani, punizione per la Juve

43' punizione di Pjanic, forte ma centrale, blocca Sepe

41' Angolo per la Juve

38' Juventus  incontenibile, il Parma è schiacciato nella sua area e fatica a ripartire

33' Gol di Cristiano Ronaldo su assist di Douglas Costa, ma  l'arbitro annulla per  un fuorigioco millimetrico

31' Al Tardini il caldo è soffocante: sosta per rinfrescarsi

28' clamoroso errore di Ronaldo   a tu per tu con  Sepe, bravo a chiudere lo specchio ella porta. Palla a lato

24' Splendida azione di Inglese che si libera  e tira raso terra: deviata  in angolo

21' Doccia fredda per i crociati che stavano tenendo testa agli ospiti. Ora il Parma deve riorganizzarsi tatticamente 

20' Si sblocca il risultato: Chiellini con una zampata rapinosa  sfrutta un'indecisione della difesa del Parma. Juve in vantaggio

15' bella manovra del Parma avviata da Inglese,  conclude Hernani ma la parata è facile

12' immediata la risposta del Parma, Inglese ruba il tempo a difesa e tira, parata di Szczesny

11' Colpo di testa di Ronaldo da pochi metri, palla alta di poco

10' Angolo Juve, anticipato in extremis Ronaldo

5' Conclusione di Ronaldo, senza esito, ma la Juve è in attacco

3' Il primo tiro della partita  è  di Douglas Costa da venti metri, fuori

1' La partita è cominciata

La presentazione della partita

E' l'avversaria più forte quello che il calendario ha riservato al Parma per il debutto nel nuovo campionato. A leggere solo la panchina, vien da pensare che quella di fare risultato sia una missione impossibile.  E invece i tifosi del Parma cullano ricordi di grandi imprese compiute anche quando, come oggi, gli avversari erano strafavoriti.  Affrontare la Juve adesso è meglio: quando Sarri (che oggi sarà davanti alla  tv col telefono in mano)  arriva in una nuova squadra deve impiantare i suoi concetti di gioco e la cosa di per sé può non essere rapida. La Juve tra l'altro attraversa in questo finale di mercato un periodo farraginoso: ha diversi fuoriclasse nella lista dei cedibili ma fa fatica a monetizzare perché gli interlocutori voglio speculare sulla sua necessità di sfoltire.  Una serie di fattori potrebbe giocare a favore del Parma: un grosso divario che il Parma può ridurre, e a tratti, si spera, annullare, solo con il ritmo e l'aggressività. Che non vuol per forza dire andare allo sbaraglio, anzi. Non è questa la partita in cui cercare progressi sul piano del gioco propositivo o del pressing offensivo. Sano realismo e umiltà serviranno meglio, stasera, la causa crociata. Eppure bisognerà mordere caviglie, portare tackle, marcare, ripartire. Correre e ed essere lucidi allo stesso tempo. In agosto non sarà facile, ma compattezza, determinazione, e ferocia in fase conclusiva non dovranno accusare cali, pena immediati castighi. 

I numeri della nuova stagione

1 Sepe
2 Iacoponi
3 Dermaku
5 Machin
7 Karamoh
8 Grassi
9 Inglese
10 Hernani Jr
11 Cornelius
15 Brugman
16 Laurini
17 Barillà
21 Scozzarella
22 Bruno Alves
26 Siligardi
27 Gervinho
28 Gagliolo
29 Munari
30 Ceravolo
32 Rigoni
33 Kucka
34 Colombi
36 Minelli
44 Kulusevski
53 Alastra
64 Ricci
66 Simonetti
88 Adorante
93 Sprocati
99 Baraye