Sei in Calcio

Corsa a tre per lo scudetto, Sarri "una situazione stimolante"

15 febbraio 2020, 15:30

Corsa a tre per lo scudetto, Sarri

"Si sapeva fin dall'inizio che sarebbe stato un campionato diverso e dobbiamo trovare degli stimoli in questa situazione. Penso che sia stimolante essere la' a giocarsi il campionato fino alla fine, potrebbe essere motivo di grandi motivazioni". Per Maurizio Sarri la corsa scudetto che vede Juve, Inter e Lazio in un punto potrebbe rappresentare una spinta in piu' anziche' una preoccupazione. Domani, tra l'altro, le altre due contendenti si affronteranno all'Olimpico. "E' una partita importante ma non determinante e noi dobbiamo pensare alle nostre gare e a fare il maggior numero di punti possibili senza guardare ai risultati delle altre squadre", avverte il tecnico bianconero, che non vede una Juve in crisi nonostante la sconfitta del Bentegodi e la prestazione non brillante al Meazza col Milan. "Il momento negativo finisce a Verona. Abbiamo perso facendo una brutta prestazione, non dovrebbe succedere ma succede ed essendo la Juve viene tutto amplificato. Ma i giocatori lo sanno e dovrebbero essere nelle condizioni di reggere questo tipo di pressione". Sarri replica anche a Klopp, che ha indicato nella Juve la favorita numero uno per la Champions, dicendosi anche stupito dal fatto che non sia in testa alla serie A con 10 punti di vantaggio. "Ha detto anche che non segue molto il calcio italiano, per questo non capisce... Comunque non mi sembra male anche la rosa del Liverpool. Jurgen e' fra le persone piu' simpatiche che abbia conosciuto, vuole togliersi di dosso i panni della favorita".