Sei in Calciomercato

Giannini, attacco frontale alla Roma

'Il Principe' deluso per l'addio di De Rossi: "Daniele avrebbe meritato ben altro rispetto".

14 maggio 2019, 20:10

Giannini, attacco frontale alla Roma
L’annuncio dell’addio alla Roma da parte di Daniele De Rossi, seppur non del tutto inatteso, ha inasprito la rabbia dei tifosi giallorossi nei confronti della società, appena due anni dopo il ritiro di Francesco Totti.

A prendere le parti del centrocampista campione del mondo 2006 è però anche un altro capitano illustre della storia giallorossa, Giuseppe Giannini, che ha usato parole durissime nei confronti della società in un intervento a 'Centro Suono Sport': “De Rossi meritava ben altro rispetto, è un altro pezzo di storia che è stato allontanato e scaricato" ha detto l'ex nazionale azzurro.

Giannini va poi oltre arrivando ad augurarsi che De Rossi non giochi l'ultima di campionato contro il Parma temendo una contestazione verso la società: “Siamo impotenti dinanzi a tutto questo, mi auguro che contro il Parma Daniele non ci sia, perché temo che quel giorno di commiato e di affetto possa tramutarsi in una contestazione senza precedenti nei confronti di questa società. Lo dico umanamente per lui, perché capisco benissimo cosa sta provando. Sarò malizioso, ma il fatto di avergli fatto fare una conferenza stampa a Trigoria credo sia il sintomo dell’ennesima furbata di questa società, per raccogliere solo un altro grande incasso al botteghino”. 

Secondo Giannini la decisione potrebbe essere stata presa di concerto con il futuro allenatore della Roma: “Daniele è stato ed è un grande giocatore ed ha rappresentato la Roma in Italia e nel Mondo per anni, meritava un altro trattamento. Dovrebbe disertare Roma-Parma e poi potrebbe organizzarsi per conto suo un addio alla Roma dedicato ai tifosi, al di là delle gare ufficiali. Daniele. Dopo oltre 600 presenze non puoi essere allontanato con una tweet o una conferenza stampa. Non capisco quale logica ci sia a livello tecnico nel suo allontanamento, non vorrei che questa decisione improvvisa sia stata presa su indicazione di un potenziale nuovo allenatore, contattato ovviamente da Baldini”.

Giannini, attacco frontale alla Roma