Sei in Calciomercato

Chiesa-Juventus, Commisso non ci sta

Il presidente della Fiorentina: "Non venderei il nostro campione neanche per 100 milioni".

06 luglio 2019, 13:36

Chiesa-Juventus, Commisso non ci sta
In una lunga intervista al Sole 24 Ore, Rocco Commisso ha voluto approfondire la sua vita privata: "Ho 69 anni e anche stamattina mi sono svegliato alle 5.30 per lavorare. Qui si corre sempre. Mio padre è stato in Africa a far la guerra ed è stato fatto prigioniero di guerra dagli inglesi. E' tornato come perdente. Noi siamo partiti dall'Italia come perdenti". 

Il futuro di Federico Chiesa è sempre più un rebus ma il presidente della Fiorentina assicura: "Vi dico solo che non farò con Chiesa lo stesso errore che hanno fatto con Baggio. Robi Baggio era il più grande e lo hanno venduto solo per i soldi. Io non so che cosa prevede il suo contratto, e se ci sono delle clausole particolari, ma per quanto mi riguarda il nostro campione non lo venderò nemmeno per 100 milioni di dollari".

"Lo stadio? Ho già parlato con il sindaco, se me lo fanno fare io ci sono. In Italia c'è la burocrazia per tutto, negli appalti si vedono ancora corruzione e criminalità. Negli Stati Uniti bisogna lavorare duro, ogni giorno, nessuno ti regala niente ma la meritocrazia esiste" ha concluso Commisso.

Chiesa-Juventus, Commisso non ci sta