Sei in Calciomercato

Diego Costa, bordata ad Antonio Conte

"E' un tipo sospettoso, abbiamo avuto problemi fuori dal campo" ha confessato l'attaccante.

26 aprile 2020, 11:05

Diego Costa, bordata ad Antonio Conte
Nel corso di un'intervista rilasciata a ESPN Brasil Diego Costa ha parlato di Antonio Conte senza usare troppi giri di parole: "Lui e io abbiamo avuto problemi fuori dal campo, ma è davvero un buon allenatore. Non porto rancore, ma per essere davvero importante nel suo ruolo deve cambiare qualcosa dal punto di vista umano, nel suo modo di allenarsi." 

"E' un tipo sospettoso. Penso che in un club come il Real Madrid non durerebbe una stagione" ha detto il centravanti, prima di parlare di quando scelse di vestire la casacca della Spagna al posto di quella del Brasile: "Quando venni convocato da Scolari, non mi conosceva nessuno. Lui mi disse: 'Tu sei l'unico giocatore di Jorge Mendes'. Allora mi feci qualche domanda. Se ero lì per degli affari, significava che fossi nel posto sbagliato. Così quando è arrivata la chiamata della Spagna ho accettato".

Chiosa su Ronaldo 'il Fenomeno': "Avevo già visto Messi e Cristiano Ronaldo, ma la prima volta che ho incontrato Ronaldo ho provato qualcosa di diverso. Mi sono reso conto che provavo ammirazione, passione per lui. Era speciale vederlo dal vivo".
 

Diego Costa, bordata ad Antonio Conte