Sei in Calciomercato

Leonardo Semplici tira fuori l'orgoglio

Tre mesi dopo l'esonero il tecnico fiorentino è tornato su quanto fatto alla Spal.

18 maggio 2020, 21:43

Leonardo Semplici tira fuori l'orgoglio
Tre mesi dopo l’esonero subito dalla Spal, Leonardo Semplici soffre per le sorti della squadra della quale ha scritto un pezzo di storia, che rischia la retrocessione in Serie B.

Intervistato da RadioUno, il tecnico fiorentino è tornato a mente fredda e con un pizzico di orgoglio su quanto fatto durante la lunga permanenza sulla panchina biancazzurra: “Vado orgoglioso del mio passato a Ferrara. Insieme alla società abbiamo fatto un cammino veramente impensabile al mio arrivo, dai playout in Serie C alla doppia salvezza in A. Mi auguro che questo mi possa essere riconosciuto nel prosieguo della carriera”.

Radiomercato avvicina Semplici al Torino, dove potrebbe riformarsi la coppia vincente a Ferrara con il neo ds granata Davide Vagnati, ma il tecnico non si sbilancia: “Spero che ci possa essere una chiamata, ma di queste cose non è giusto parlarne, visto che sono ancora sotto contratto con la Spal. Vedremo cosa succederà”.


 

Leonardo Semplici tira fuori l'orgoglio