Sei in Calciomercato

Il sogno di Donnarumma: non vorrebbe lasciare il Milan

La trattativa per il suo rinnovo contrattuale, in scadenza nel 2021, resta comunque molto complessa.

23 maggio 2020, 11:52

Il sogno di Donnarumma: non vorrebbe lasciare il Milan
Gianluigi Donnarumma non sembra avere alcuna fretta né voglia di andarsene dal Milan. Questo quanto riferisce il 'Corriere dello Sport', in una notizia che a questo punto prefigura possibili colpi di scena nella tutt'altro che facile trattativa per il rinnovo contrattuale del portiere rossonero.

Donnarumma andrà infatti in scadenza al termine del 2020-2021 e il Milan non ha alcuna intenzione di perderlo a parametro zero. Il portiere avrebbe però espresso ad amici e parenti il suo desiderio più profondo: quello di non svestire la maglia del Milan. Un club a cui resta estremamente affezionato, indipendentemente dalle ambizioni della squadra e le sue personali.

Il suo ingaggio rappresenta però il problema più grosso in vista delle eventuali contrattazioni tra il club e il suo potente procuratore Mino Raiola. Elliott ha infatti fissato un tetto agli stipendi dei giocatori che si aggirerà intorno ai 2,5-3 milioni di euro. Meno della metà rispetto a quanto attualmente percepito da Donnarumma, il cui attuale accordo parla di 6 milioni a stagione.

Resta dunque da capire se una delle parti sarà disposta a venire incontro all'altra. Dal canto suo, Donnarumma sembra aver già deciso la sua soluzione preferita: quella di una permanenza in rossonero.

Il sogno di Donnarumma: non vorrebbe lasciare il Milan