Sei in Motogp

Niente GP delle Americhe per Stefano Manzi

La rottura dello scafoide lo costringerà anche a subire un'operazione chirurgica.

05 aprile 2019, 20:30

Niente GP delle Americhe per Stefano Manzi
Niente Gran Premio di Austin per Stefano Manzi, costretto a fermarsi per la rottura dello scafoide destro, un problema fisico che lo costringerà anche a subire un'operazione chirurgica.

Lo ha reso noto il team MV Agusta Forward Racing tramite un comunicato: "Archiviato da pochi giorni il GP dell'Argentina - vi si legge, il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing deve purtroppo annunciare, che Stefano Manzi non potrà prendere parte al GP di Austin, che si terrà il week-end del 12,13 e 14 aprile. Il cadetto della VR46 Riders Academy, infatti, rientrato in Europa lunedì scorso, si è immediatamente sottoposto ad ulteriori esami dopo la brutta caduta durante la gara della scorsa settimana. Da questi è emersa una rottura dello scafoide destro e dovrà quindi sottoporsi il prossimo martedì (9/04/2019) ad un'operazione da parte del Dott. Morigi".

Già annunciato il nome del centauro che prenderà il suo posto in Texas: "A sostituirlo per il terzo round stagionale sarà Gabriele Ruiu (18 anni). Il giovane pilota italiano ha già maturato 2 anni di Moto2 nel CEV, per poi proseguire la sua esperienza motociclistica prendendo parte ad alcune gare del Mondiale SuperBike, dove si è fatto riconoscere per essere stato il pilota più giovane ad aver collezionato punti in campionato, e del Mondiale SuperSport. 
Al momento la sostituzione di Manzi è da considerarsi unicamente per il GP delle Americhe".

"Tutto il team augura una pronta guarigione a Stefano e accoglie a braccia aperte Gabriele per questo suo esordio nel Campionato del Mondo Moto2", si legge in chiusura di comunicato.

Niente GP delle Americhe per Stefano Manzi