Sei in Rugby

RUGBY

Marcello Violi: “Sono in smania, non vedo l'ora di giocare”

28 luglio 2020, 09:31

di Tommaso Villani
Marcello Violi, il forte numero 9 nocetano in forza al club multicolor delle Zebre, si dice soddisfatto del lavoro svolto dalla fine del lockdown ad oggi. “Stiamo lavorando per essere competitivi; la rosa è interessante sia in termini numerici sia di giovani entusiasti che vogliono misurarsi con l’alto livello”. Queste le parole di Violi, che aggiunge: “In questo modo cresce la competitività della squadra e la concorrenza tra i giocatori è necessaria per guadagnarsi il posto da titolare.” Pochi giorni fa è stata ufficializzata la partita tra Benetton e Zebre del prossimo 21 agosto come penultimo impegno della stagione 2019/20, sospesa causa Covid-19. “Sarebbe bello scendere in campo, vedere come il mio corpo reagirà alle sollecitazioni della partita” dichiara Marcello che conclude così: “Lo scorso anno l’infortunio a pochi mesi dal mondiale in Giappone è stato un duro colpo. Era da quattro anni che mi preparavo per quell’obiettivo. Ho smania di ritornare in campo, desidero giocare. Inoltre, la convocazione al raduno della nazionale guidata da Smith dal 6 al 9 luglio scorso è stata gratificante. Essere chiamato in nazionale è sempre un grande sprono a dare il massimo e a cercare di migliorarsi ad ogni allenamento”.