Sei in Rugby

rugby

Antonio Rizzi (Zebre): "Soddisfatti del lavoro"

12 novembre 2020, 17:47

Zebre in crescita, lunedì arriva Ulster vicecampione del Torneo.  Tutto pronto per un altro epico scontro, che si disputerà il prossimo 16 novembre alle 19.00 alla Cittadella del Rugby, tra le mura amiche del Lanfranchi scenderanno le Zebre contro l’Ulster.  Parla uno dei protagonisti della squadra Multicolor, il mediano di apertura friulano Antonio Rizzi, che ha messo in luce le proprie abilità tecniche e le doti di decision maker e calciatore in questo scorcio di stagione in Guinness Pro14, a partire dalla gara disputata contro Leinster. “Dopo le prima cinque giornate del Campionato Celtico possiamo essere soddisfatti delle ultime due prove disputate.” Questa la dichiarazione di Rizzi che aggiunge: “Forte è il nostro rimpianto di non essere stati lucidi a Llanelli contro gli Scarlets nella prima frazione di gioco e avere sfiorato la vittoria. Purtroppo, conducevamo fino al 77’ per 17 a 15, quando un piazzato gallese ha chiuso il match sul 18 a 17, in favore dei padroni di casa. Avremmo potuto compiere l’impresa di tornare dal Galles vittoriosi a fronte di un ottimo secondo tempo”. Ed aggiunge: “Ora lavoriamo per la sfida contro Ulster che sancirà la chiusura della 6 giornata lunedì sera 16 novembre. Giochiamo in casa, e sarà una partita molto stimolante. Affrontiamo la franchigia vicecampione del torneo della passata stagione. Una squadra che fa del pacchetto degli avanti il proprio punto di forza. Dovremo essere bravi a vincere lo scontro diretto con i nostri 8 uomini di mischia o quanto meno dare loro del filo da torcere per consentire alla linea dei trequarti di essere efficaci e fare punti preziosi.” Rizzi conclude così: “A Parma mi trovo bene. Sono contento delle mie ultime due prestazioni. Trovo serenità in quello che faccio e cresce la fiducia nel lavoro della squadra. Spero di vincere più partite possibili con le Zebre: questo è il mio obiettivo primario”.

(Tommaso Villani)

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA