Sei in Rugby

rugby

Il flanker delle Zebre Giammaroli: "E ora serve una prova d'orgoglio" - Video

20 novembre 2020, 18:43

Tommaso Villani

“Siamo ancora amareggiati della pesante sconfitta contro Ulster” queste le parole del flanker delle Zebre Renato Giammaroli, uno che mette sempre l’anima in campo come nell’ultimo match disputato al Lanfranchi contro Ulster, una delle squadre più informa del Guinness Pro14.

“Archiviata la sesta giornata, abbiamo subito la possibilità di riscattarci contro Connacht, tra le mura del Lanfranchi, domenica 22 novembre. Il fattore campo sarà dalla nostra parte, unico vantaggio, per affrontare come al solito, una squadra alla nostra portata, seppur insidiosa. Dovremo interpretare nel miglior modo possibile il match fin dal calcio di inizio” afferma il numero 7 laziale, che in 40 minuti di gioco ha effettuato 7 cariche con il pallone guadagnando 26 metri e soprattutto si è dimostrato solido in difesa collezionando 11 placcaggi di successo.

“In settimana abbiamo lavorato sui calci di spostamento, in generale sul gioco al piede e sull’organizzazione difensiva in vista del match contro la franchigia irlandese di Connacht contro cui abbiamo collezionato due vittorie nei precedenti tornei.”

Conclude così Giammarioli “Per vincere dovremo usare la nostra grinta, mettendo in campo l’orgoglio che ci contraddistingue, facendoci trovare pronti all’impatto fisico”.