Sei in Rugby

pro 14

Fischetti: "Bene il primo. Secondo derby per ottenere punti preziosi"

05 gennaio 2021, 15:06

di Tommaso Villani

«Il primo dei due appuntamenti contro i cugini della Benetton Treviso è andato a buon fine, ci tenevamo a vincere per inaugurare nel miglior modo possibile il 2021» queste le parole del pilone sinistro delle Zebre, che commenta la vittoria per 24 a 15 disputata il 02 gennaio al Monigo ed aggiunge: «Siamo stati bravi a contenere le azioni degli avversari che abbiamo dominato in mischia chiusa e in rimessa laterale. I drive della nostra mischia sono stati decisivi conseguire il meritato successo e a lasciare a zero punti gli avversari». Va detto che il ventiduenne pilone romano, in campo per 63 minuti di gioco è stato tra i più solidi in difesa (insieme a Giammarioli e Sisi), ed ha effettuato 5 percussioni in attacco, guadagnando 17 metri complessivi.«Non sempre i derby sono spettacolari, ma sicuramente la grinta e la determinazione da parte di ciascuna formazione sono massime. E’ una partita nella partita, si gioca per consolidare un posto in nazionale» prosegue Fischetti, che afferma: «Sabato 09 gennaio dobbiamo ripeterci tra le mura amiche del Lanfranchi (recupero della gara non disputata contro la Benetton il 26 dicembre causa Covid-19) e soprattutto conquistare punti preziosi per il proseguo del Pro14; poi ritorneremo alle partite di Challenge Cup e a febbraio, prenderà il via il 6 Nazioni 2021».Nella stagione in corso è evidente la crisi di gioco e di risultati della Benetton Rugby e per la seconda volta in due stagioni le Zebre di Bradley espugnano Treviso, per la soddisfazione degli ex di turno: Antonio Rizzi, autore dei punti finali al piede e capitan Luca Bigi, che ha schiacciato due volte in meta il pallone.