Sei in Rugby

rugby

Le Zebre celebrano la Giornata sulla diversità e l'autismo

05 febbraio 2021, 19:31

 

Oggi, venerdì 5 febbraio, si celebra la “giornata dei calzini spaiati” ce ne parla Tommaso Boni forte centro delle Zebre. “Si tratta di una campagna nata otto anni fa dai bambini di una scuola di Aquileia che ci invita ad adottare uno sguardo nuovo sulla diversità e sull’autismo” afferma Boni che aggiunge: “I calzini spaiati sono infatti metafora della diversità e del fatto che colore, lunghezza, forma e dimensione non cambiano la natura delle cose: pur sempre calzini restano. La diversità può essere un valore aggiunto e non come spesso accade oggetto di stigmatizzazione; sono contro l’omologazione mentre la società a mio avviso deve essere la più inclusiva possibile”. Tale iniziativa di sensibilizzazione vede tra i propri testimonials Paul Griffen, ex mediano di mischia della Nazionale. Griffen si è fatto interprete di questa campagna presso molti club rugbistici italiani, tra cui le Zebre. 
Boni inoltre parla della prima partita dell’Italia del 6 Nazioni 2021 in programma sabato 06 febbraio alle 15.15 allo stadio Olimpico di Roma contro la Francia: “La scorsa settimana ho preso parte al raduno della Nazionale a Roma, come invitato, sotto la guida di Smith. L’ambiente è molto determinato a fare bene: tutti i ragazzi sono concentrati e attenti ai dettagli. Faccio loro un grande in bocca al lupo, visto l’enorme lavoro che compiono per la nuova edizione del 6 Nazioni”. E conclude così: “Sul versante Zebre, alla Cittadella del rugby procedono senza sosta gli allenamenti per mantenere la condizione in vista dei prossimi impegni di Guinness Pro14 (il 20 febbraio scontro contro la formazione gallese degli Ospreys) e confermare lo splendido momento di forma degli ultimi due mesi”.

Tommaso Villani