Sei in Rugby

RUGBY

"Zebre Parma": ecco il nuovo nome che porta nel mondo il legame con la città

13 ottobre 2021, 10:59

"Zebre Parma": ecco il nuovo nome che porta nel mondo il legame con la città

“Zebre Parma” è il nuovo nome promosso dalla franchigia federale nello United Rugby Championship.

La decisione, presa dal consiglio di amministrazione del club, è stata accolta favorevolmente dal comitato organizzatore dell’importante torneo internazionale ed è stata altresì comunicata al board dell’EPCR Challenge Cup.

Una scelta dall’alto valore simbolico e strategico: con quest’iniziativa le Zebre intendono ribadire ulteriormente il loro legame con la città e il territorio che ospitano la formazione italiana dal 2012, facendosi sempre più ambasciatrici del nome e del valore del brand Parma sui prestigiosi palcoscenici d’Europa, Regno Unito e Sudafrica.

Le Zebre hanno già rappresentato con orgoglio il logo di “Parma Unesco City of Gastronomy” sulle loro divise da gioco; novità di quest’anno, oltre al logo di “Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21” raffigurato sui kit gara realizzati dal partner tecnico Macron, sarà dunque la scelta di promuovere il nome “Zebre Parma” nelle comunicazioni ufficiali dello United Rugby Championship e dei suoi stakeholder, nei contenuti digitali e social diffusi dal torneo e dalle altre squadre iscritte alla competizione e nelle grafiche utilizzate dalle importanti emittenti televisive che trasmettono in chiaro e a pagamento le sfide internazionali del XV del Nord Ovest.

Le dichiarazioni del Presidente di Zebre Rugby Club Michele Dalai: "Ad aprile abbiamo iniziato un percorso di avvicinamento alla città, alle sue istituzioni e alle persone che vede in questo nuovo nome, Zebre Parma, uno snodo importante. In un campionato spettacolare e ambizioso come URC è fondamentale avere un'identità e che quell'identità possa essere ricondotta facilmente a un contesto, a un luogo fisico preciso. Parma è la città in cui giochiamo, in cui vivono i nostri giocatori e che siamo fieri di rappresentare in Europa e nel mondo".