Archivio

La Pellegrini e la sesta di reggiseno

Federica, qualificatasi alla semifinale dei 200 stile libero ai Mondiali di Kazan, spiega con un sorriso i problemi avuti con il costume.