×
×
☰ MENU

Spettacoli in streaming, sabato c'è Molière

Spettacoli  in streaming, sabato c'è Molière

03 Dicembre 2020,06:46

IL MALATO IMMAGINARIO di Molière, Sabato 5 dicembre 18.30
 

con 

Argan Massimiliano Sbarsi
Belina Cristina Cattellani
Angelica, Luisetta Paola De Crescenzo
Beraldo, Signor Buonafede Emanuele Vezzoli
Cleante Luca Nucera
Professor Fecis, Professor Purgon Nanni Tormen
Tommaso Fecis Sergio Filippa
Dottor Aulente Luca Giombi
Toinette Laura Cleri 


spazio scenico con opera di Luca Pignatelli
costumi Gianluca Falaschi
luci Claudio Coloretti
arrangiamenti musicali Bruno De Franceschi


regia Walter Le Moli

produzione Fondazione Teatro Due

5 DICEMBRE 2020, ore 18.30
A seguire incontro in diretta con il regista e la compagnia
Facebook (TeatroDueParma)
YouTube (TeatroDueParma)


Ha debuttato in prima nazionale il 10 gennaio 2017 Il malato immaginario di Molière, diretto da Walter Le Moli e interpretato dagli Attori dell’Ensemble Stabile di Teatro Due.
Il malato immaginario sarà trasmesso in streaming sui canali social di Fondazione Teatro Due (YouTube: TeatroDue/ Facebook: TeatroDueParma) sabato 5 dicembre alle ore 18.30, al termine dello spettacolo verrà realizzata una diretta con il regista, gli attori e l’artista Luca Pignatelli che potranno interagire con gli spettatori.
L’ultima grandiosa opera del commediografo francese è un testo che vive di contrasti fra l’apparente leggerezza di una comédie-ballet e l’allucinata disperazione di un genio teatrale alla fine, un’opera profonda e molto complessa, difficilmente inquadrabile in un genere: fa ridere come una commedia, è amara come una satira, mette in scena la morte come una tragedia, parla del suo autore come un’autobiografia, contiene danza, musica e cori come una grand opéra. 


Sotto la guida di Walter Le Moli, l’Ensemble Stabile di Attori del Teatro Due, Cristina Cattellani, Laura Cleri, Paola De Crescenzo, Sergio Filippa, Luca Giombi, Luca Nucera, Massimiliano Sbarsi, Nanni Tormen e Emanuele Vezzoli, propone questa commedia rivedendone la tradizione, cercando di svelare gli strati nascosti e perseguendo il difficile compito di far ridere, ma senza facili buffonerie. Con le luci di Claudio Coloretti, gli arrangiamenti musicali di Bruno de Franceschi, i costumi di Gianluca Falaschi e lo spazio scenico in cui campeggia, dinnanzi a un’opera di Luca Pignatelli, solo la poltrona di Argan, ancora ci si interroga su cosa abbia voluto dirci Molière. 


La programmazione on line di Teatro Due presenterà martedì 8 dicembre con la pubblicazione di un assaggio della lezione di Pierre Judet de la Combe: Che fare con queste tragedie greche?, giovedì 10 dicembre con la conferenza di Maurizio Viroli: La redenzione dell’Italia. Il Principe di Niccolò Machiavelli, mentre Teatro Due Classic proseguirà il 12 dicembre con Peter Pan per la regia del 2007 di Davide Livermore.  

Dopo la diretta lo spettacolo resterà disponibile per 48 ore sul sito www.teatrodue.org

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI