×
×
☰ MENU

Rifiuti abbandonati? Scatteranno le foto-trappole

Rifiuti abbandonati? Scatteranno le foto-trappole

di Maria Chiara Pezzani

10 Ottobre 2021,09:31

Entro fine mese  in via Piave e piazzale 1° Maggio

Il contrasto all’abbandono di rifiuti sul territorio di Traversetolo potrà contare presto su nuovi strumenti tecnologici per individuare e sanzionare i responsabili. Come annuncia il sindaco di Traversetolo Simone Dall’Orto, fresco di riconferma, «entro la fine del mese verranno installate due fototrappole di ultima generazione, con sistema smart detection, per il  rilevamento automatico dell’oggetto abbandonato», spiega. La necessità è emersa dopo diversi episodi di abbandono di oggetti o sacchi di rifiuti che andavano invece conferiti nel centro di raccolta. 
«Finora, grazie all’aiuto dei cittadini siamo riusciti a rintracciare i responsabili, che sono stati sanzionati e in alcuni casi, colti sul fatto, hanno dovuto anche bonificare a loro spese l’area interessata - continua Dall’Orto -. Quest’estate abbiamo dato mandato all’ufficio tecnico l’acquisto di queste due fototrappole, ma purtroppo il post Covid e la difficoltà di reperire materie prime hanno allungato i tempi per ottenerle, ma contiamo entro la fine del mese che siano posizionate e operative. Nel frattempo stiamo completando la parte burocratica. Verranno installate in due punti sensibili, dove si sono verificati gli abbandoni: il piazzale antistante l’erogatore d’acqua,  in via Piave,  e il piazzale 1° Maggio, luoghi dove ci sono cassonetti accanto ai quali si verificano gli abbandoni».
 La particolarità degli strumenti, che possono essere facilmente mimetizzati, è il sistema di rilevamento automatico dell’oggetto abbandonato: ogni volta che un nuovo rifiuto viene lasciato sul posto, il sistema crea un allarme che verrà inviato tramite email e salverà sulla memoria interna l’intera sequenza dell’infrazione. «Gli strumenti sono molto costosi:  al momento ne sono stati acquistati due, ma siamo sicuri della loro utilità e possiamo pensare in futuro di ampliare la dotazione», conclude.
 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI