×
×
☰ MENU

il ricordo

Giuseppe Monica, l'abbraccio dei biker a «una persona speciale»

Monica, l'abbraccio dei biker    a «una persona speciale»

di Maria Chiara Pezzani

27 Giugno 2022,16:43

L’incredulità corre sui social così come il cordoglio per quanto è accaduto. Giuseppe Monica era un volto noto a Traversetolo e il giorno dopo il tragico incidente di sabato in cui il 55enne ha perso la vita, Traversetolo e gli amici del Motoclub Pigarella, di cui era uno dei pilastri, lo ha ricordato proprio nel corso di quell’evento per cui tanto si era speso.
Agente di commercio, sposato, due figli, Monica, racconta chi lo ha conosciuto, era una persona solare e cordiale, sempre con il sorriso, pronto a scambiare due parole e una battuta con gli altri. Di lui si ricorda la dedizione per il lavoro e la passione per lo sport, lo sci ma soprattutto la bicicletta. Proprio in sella alla sua due ruote ha perso tragicamente la vita lungo la Sp80, poco dopo l’abitato di Sasso, nel terribile schianto con un Fiorino che non gli ha dato scampo.


Ieri mattina la manifestazione, l’11ª edizione della «Baratti Bike - Deltos Cup», organizzata dalla Pigarella, una gara di cui anche Monica era stato promotore e che lo avrebbe visto protagonista. L’evento, che ha visto la partecipazione di 300 ciclisti, per la prima volta è stato inserito nel circuito della «Deltos Cup – Biciscout», quinta delle sette tappe in programma. E vista la rilevanza nazionale non è stato possibile rimandare la manifestazione, che per l’associazione ha rappresentato una nuova sfida e per organizzare la quale anche il 55enne si tanto adoperato. E per questo gli amici lo hanno ricordato alla partenza.
«Lui ci teneva a questo evento di cui è stato organizzatore – ha raccontato presidente del Motoclub Pigarella Gerardo Galvani -. Doveva essere qui con noi, doveva essere l’apripista. Tutta l’associazione è vicina alla famiglia».


Anche il sindaco di Traversetolo Simone Dall’Orto ha ricordato il tragico evento e in memoria di «Beppe» ha chiesto un minuto di silenzio. A fine gara la premiazione, alla presenza dell’ex ciclista Adriano Malori, dell’assessore all’associazionismo del comune di Traversetolo Alessia Ziveri e del sindaco di Neviano Raffaella Devincenzi, in cui Galvani ha annunciato: «L’appuntamento è alla prossima edizione della Baratti Bike. Sarà dedicata a lui, il 1° Memorial Beppe Monica».

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI