21°

32°

Cultura

"Il volto dell'arte": oltre 120 opere nella Reggia di Colorno

Una mostra con le foto dell'archivio Csac: la cronaca e le interviste del TgParma

Ricevi gratis le news
0
Comunicato stampa della Provincia

Una mostra sul ritratto e sulla sua evoluzione nel Novecento, attraverso autori e “modelli” d’eccezione. Sul ritratto come racconto fotografico, indagato e osservato in un’accezione del tutto particolare: il ritratto di artisti, di intellettuali. È l’idea di fondo di “Il volto dell’Arte. Da Giuseppe Verdi a Andy Warhol”, grande esposizione di fotografie in calendario dal 29 marzo al 2 giugno alla Reggia di Colorno (Piano nobile). La mostra è promossa da Provincia di Parma e Comune di Colorno con lo CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma, dai cui straordinari archivi provengono le immagini, ed è realizzata con il contributo del Comitato promotore per le celebrazioni del bicentenario verdiano. Il progetto scientifico è di Gloria Bianchino, direttrice dello Csac, il coordinamento di Luca Sommi, la segreteria organizzativa di Antea Scrl.
Ritratto fotografico, dunque. Ritratto d’artista. L’immagine che un artista, il fotografo, ha voluto dare di un altro artista, cioè di una persona che appartiene alla sua stessa “categoria sociale”, scrittore, pittore, fotografo, o drammaturgo che sia. Dagli scatti d’impegno civile di Uliano Lucas a quelli “da regista” di Aurelio Amendola, dalle immagini del taglio di Lucio Fontana scattate da Ugo Mulas (ed esposte per la prima e finora unica volta nel 1973 alla personale di Mulas al Salone delle scuderie in Pilotta a Parma), ai ritratti fotografici di Libero Tosi, con influssi che spaziano da Nadar al cinema italiano degli anni Trenta, fino alle immagini scattate a una ventina di amici intellettuali da Carlo Gajani.
Punto di partenza di questo viaggio nel ritratto del Novecento sarà un modello più lontano nel tempo: il ritratto ottocentesco, e in particolare il ritratto di una figura chiave del secolo com’è stato Giuseppe Verdi, la cui immagine diffusissima ne ha fatto una vera e propria icona del secolo.
“Il bicentenario verdiano è stato celebrato in tanti modi. Questo è un modo un po’ diverso, senz’altro molto interessante”, ha detto nella presentazione di oggi nella sede della Provincia di Parma l’assessore provinciale alla Cultura Giuseppe Romanini, rimarcando “lo straordinario patrimonio dello Csac”. “Questa mostra nasce da un fortunato incontro professionale, con Luca Sommi, che ha dato esiti molto positivi. L’ultimo è questo, e ha il grande valore di portare alla ribalta una volta di più il grande patrimonio dello Csac”, ha spiegato il sindaco di Colorno Michela Canova, che ha aggiunto: “Con questa iniziativa anche noi mettiamo una pietra nel monumento virtuale a Verdi fatto nel bicentenario”.
“In un momento difficilissimo come questo, in cui fare mostre è un’avventura che si comincia e non si sa se si finisce, un’iniziativa come questa va sottolineata”, ha commentato il delegato del rettore dell’Università di Parma Michele Guerra, rimarcando “la relazione virtuosa fra la politica locale, la politica nazionale e il territorio di Parma”.
Da una sezione iniziale dedicata a Giuseppe Verdi, con alcuni rarissimi ritratti e con le riviste che ne hanno documentato i funerali, la mostra si sviluppa su diverse sezioni di grandi fotografi italiani come Aurelio Amendola, Carlo Gajani, Uliano Lucas, Libero Tosi che hanno, tutti, ritratto alcuni dei più grandi personaggi della cultura Novecentesca. Oltre 120 ritratti fotografici da Italo Calvino a Umberto Eco, da Piero Manzoni a Andy Warhol, e poi Pier Paolo Pasolini, Alberto Moravia, Eugenio Montale, Alda Merini, Michelangelo Antonioni, Mario Soldati, Renato Guttuso, Mario Schifano, Igor Mitoraj, Jannis Kounellis. Luigi Ontani, Claudio Parmiggiani, Gilberto Zorio, Giovannino Guareschi, Attilio Bertolucci e tantissimi altri.
Nel dettaglio sono entrati i curatori Luca Sommi e Gloria Bianchino. 
“Il piccolo ma prezioso finanziamento che ci è arrivato – ha osservato Luca Sommi - consentiva un raggio d’azione non enorme ma con il quale si poteva lavorare. E subito ho pensato allo straordinario patrimonio dello Csac. Con Gloria Bianchino avevamo davanti la fotografia di Verdi, che è stato un’icona dell’Ottocento, e così abbiamo pensato di fare un confronto: fra colui che ha rappresentato la cultura italiana nell’Ottocento e chi l’ha rappresentata nel Novecento. Su questa diversità abbiamo pensato di impostare un percorso che parte con la morte di Giuseppe Verdi e arriva a Andy Warhol”. “Verdi ha avuto un’immagine estremamente diffusa e popolare: i suoi ritratti hanno creato davvero una sorta di iconografia. Così abbiamo voluto confrontare quelle immagini con le immagini degli intellettuali di oggi, attraversando una serie di personalità e di artisti: abbiamo voluto indagare come i grandi fotografi hanno vissuto e raccontato la cultura del Novecento. Sono foto davvero belle e importanti. Si parte da Verdi e si arriva a Warhol, che sono le grandi icone pop di questa mostra, ma ci saranno anche grandi scoperte”, ha spiegato Gloria Bianchino, che ha aggiunto: “Il budget che avevamo a disposizione era molto ridotto, ma questa mostra dimostra una volta di più che mettendosi insieme, e con buona volontà e idee, le cose di cultura si possono fare. Non ci si nasconda dietro la solita lamentela del “non ci sono i soldi”. 
Nel periodo di apertura della mostra saranno organizzati concerti e incontri dedicati al genio di Giuseppe Verdi e al mondo culturale italiano del Novecento.
In concomitanza con la mostra si svolgerà inoltre un ricco programma di concerti, illustrati dalla direttrice artistica Eddy Lovaglio: cinque proposte di alto livello artistico, la prima delle quali in concomitanza con la giornata di inaugurazione. Il 29 marzo alle 18.30 sarà di scena “Concerto con brio”, con Milo Martani al pianoforte, Denis Zannani al violino e Francesco Saccò al violoncello. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Collecchio: indimenticabile notte rosa

FESTE PGN

Collecchio: indimenticabile notte rosa Foto

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

Il nuovo "corto" di Fabio Rovazi: Faccio quello che voglio

musica

Il nuovo "corto" di Fabio Rovazzi: Faccio quello che voglio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La ricetta della domenica - Riso all'ortolana

Riso all'ortolana

LA PEPPA

La ricetta  - Riso all'ortolana

Lealtrenotizie

Anteprima

anteprima gazzetta

Tentato femminicidio a Parma: spara alla moglie, poi si getta dal secondo piano Video

SAN SECONDO

Auto si schianta contro una casa a Castell'Aicardi: un ferito, ingenti danni Foto

In seguito all'impatto è stato rotto anche un tubo del gas

sport

Il cussino Scotti campione del mondo con la staffetta 4x400 Video

MALTEMPO

Nuovi temporali in arrivo: vento forte e rischio grandine in Emilia-Romagna

La Protezione civile emette una "allerta gialla"

MONTAGNA

Grandine, allagamenti, vento forte: danni e paura in Appennino Foto Video

NUBIFRAGIO

Bardi, l'acqua che corre per le strade. Video impressionante

GAZZAREPORTER

Il video di una lettrice: "Bomba d’acqua a Cozzano, danni e festa annullata"

TAR

Il prof fa attività privata: «Restituisca 77mila euro»

Il caso

Valsartan, lotti ritirati anche dalle farmacie di Parma

Emporio solidale

Al Montanara sta per rinascere il supermercato della dignità

PARMA

Maniaco in scooter in via Burla

Treni

Due giorni di disagi, il calvario del pendolare

1commento

PARMA CALCIO

Ottavo giorno di ritiro per i crociati: le ultime novità Video

Allenamento al mattino e pomeriggio libero per i giocatori

LUTTO

E' morto Franco Mandelli, luminare della lotta contro la leucemia. Si trasferì a Parma

INCENERITORE

Bollati: «Facciamo di Parma una Capitale della cultura green»

politica

Parma 5 Stelle: "Sull'inceneritore Pizzarotti piange lacrime di coccodrillo"

"Avrebbe dovuto fare di tutto per fermarlo"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ceta, quando il meglio è nemico del bene

di Paolo Ferrandi

CHICHIBIO

«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

ITALIA/MONDO

meteo

Maltempo: in arrivo piogge e temporali al centro nord

trasporti

Guasto a un traghetto in Grecia, odissea per centinaia di turisti

SPORT

RUSSIA 2018

Da Messi a Lewandowski: la "flop 11" del Mondiale

TENNIS

Il ritorno di Djokovic: il serbo conquista Wimbledon. Anderson battuto in tre set

SOCIETA'

BLOG

"Il bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - "La nave di Teseo"

PONTREMOLI

Villa Dosi Delfini: visite guidate in estate

MOTORI

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery

IL TEST

Nuovo Jeep Wrangler: come cambia in 5 mosse Foto