17°

30°

ambiente

Nuovi rifiuti da fuori provincia. Danni: "Non si può fare"

Ricevi gratis le news
19

A giugno è stato segnalato un carico di rifiuti da fuori provincia trasportato all'inceneritore di Ugozzolo. Anche se non è ancora partita una diffida. L'assessore provinciale all'Ambiente Ugo Danni spiega: "Non si possono smaltire nel termovalorizzatore rifiuti da fuori provincia. In tal senso noi confermiamo la diffida di aprile, per cui c'è un ricorso al Tar e noi aspettiamo una decisione in materia che dovrebbe arrivare a settembre".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    22 Agosto @ 17.49

    IL NAS DI PARMA , in questi giorni ha scoperto un traffico di "kits" per la produzione di vino con una polverina ! Fornivano addirittura etichette false di vini pregiati da appiccicare sulle bottiglie ! Una di queste "ditte" pare fosse a Reggio Emilia . POI LA MINACCIA ALLA "FOOD VALLEY" SAREBBE L' INCENERITORE ! MA MI FACCIA IL PIACERE ! I "RIFIUTI DA FUORI PROVINCIA" VENIVANO DAL SELETTORE DEL CORNOCCHIO.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    22 Agosto @ 11.21

    "LA CAMOLA" , LE MINACCE PER LA "FOOD VALLEY" NON VENGONO DALL' INCENERITORE , MA DA TUTT' ALTRA PARTE ! Segua il lavoro del NAS e lo vedrà bene ! Farmaci dati a mucche che non dovrebbero prendere neanche un' aspirina ( venti stalle , mica una ! ) , cosce di maiale che arrivano a tonnellate da Romania ed Ungheria , "pastone" di pomodoro che arriva dalla Cina , generi alimentari senza tracciabilità , ecc, ecc........Altro che inceneritore !

    Rispondi

  • StefanoC

    22 Agosto @ 11.18

    Goldwords: dimentichi una cosa fondamentale: la plastica ha origina da sottoprodotti del petrolio. Questo basta a rendere qualunque sistema di riutilizzo che comporti un maggiore uso di risorse rinnovabili più conveniente rispetto alla creazione ex-novo, anche se più costoso (da qui i miliardi di incentivi "green"). La carta riciclata la usi ovunque: packaging, scatoloni da imballo, carta da bagno, carta da stampe, penne, matite, contenitori di ogni tipo non a contatto con il cibo, mobili ( pensa ai mobili ikea fatti in tamburato. Il "legno" è solo la lamina esterna, tutto il resto è carta impastata, così come il parquet economico). Il fulcro del riciclaggio è il riuso di materie prime non rinnovabili, anche se il processo economicamente è svantaggioso. Stefano

    Rispondi

  • Vercingetorige

    22 Agosto @ 11.12

    IN USA FANNO UN GRANDE USO DELLE DISCARICHE ( landfills ) , perchè ci sono estesi territori desertici dove se ne possono fare di enormi senza che dica niente nessuno . Infatti gli "ecologisti" americani ce l' hanno più con le discariche che con gli inceneritori , ed hanno ragione , perchè sono più inquinanti . L' America è piena di inceneritori, costruiti e gestiti da Società private , laddove l' imprenditorialità privata è considerata sacra ed inviolabile . Lo stesso vale anche per la regione di San Francisco , i cui dati sulla "differenziata" vengono contestati da più parti . Si dice , per esempio , che calcolino come "differenziato" anche il materiale derivante da demolizioni edili , che viene in larga parte , riciclato per nuove costruzioni . Questo materiale non viene compreso nella "differenziata" in altri Territori , per cui , effettuate le debite correzioni, la quota di "differenziazione" di San Francisco rientrerebbe nella media degli USA. Nel 2013 un' esplosione in un impianto di compostaggio a West ,in Texas , ha ucciso quindici persone e distrutto mezzo paese. Tutto il clamore propagandistico che "grillini" e GCR fanno su San Francisco fa il paio col "Premio Nobel" al maestro elementare di Capannori , che un Premio Nobel non l' ha mai visto.

    Rispondi

  • Goldwords

    22 Agosto @ 10.27

    @Maurizio, Hector, grazie, ma si possono avere questi dati? Sai sono abituato a ragionare sulle materie prime, quindi faccio un discorso sicuramente sbagliato ed è per questo che chiedo aiuto a chi ne sa più di me. Provo a ragionare con chi vuole leggere: granulato plastico, forme plastiche, o altro tipo se non parliamo di bottiglie, riscaldamento, stampo; questo è il percorso, circa del nuovo. Vecchio: ritiro alla discarica (per semplificare) pulizia da etichette, granulazione (?) e via come sopra, ma ci sono passaggi in più dal granulato iniziale. Nel settore alimentare Hector, non mi risulta, se non come copertura esterna o imballaggio esterno, ossia non a contatto con alimenti, sia per plastica come per carta riciclata. Poi per la carta che uso se ne fa in editoria, se si esclude forse le nostre fotocopie? Io non ne sono così convinto del processo di risparmio ambientale sul riciclato, ma sono pronto a ricredermi. Ho visto un filmato in un post di un sistema a Tel Aviv, quello mi sembrava furbo, se funziona come si diceva, ma il ns. sistema mi pare troppo lungo come filiera.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino

Sport

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La favola di Natale dei Pogues

IL DISCO

La favola di Natale dei Pogues

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

E' morto il 66enne che ha tentato di uccidere la moglie a Martorano

il caso

E' morto il 66enne che ha tentato di uccidere la moglie a Martorano

donne

Chiusa in casa per anni, picchiata e allontanata dai figli: fugge e fa bloccare il compagno

politica

Bonaccini a Roma e Pizzarotti candidato alla Regione? Valutazioni in casa Pd

12 tg parma

Suonano i campanelli di notte e scappano, minorenni denunciati a Sorbolo Video

1commento

Paura

Adolescente scompare nel nulla. Ore di angoscia per i genitori

Salsomaggiore

In vacanza a Peschici, salva un anziano in mare

ritiro

Parma, calcio giocato per scacciare l'incubo della sentenza Il commento di Piovani

Casalmaggiore

Trova 1.100 euro in strada e li porta ai carabinieri

agricoltura

Il pozzetto recuperato che aiuterà ad evitare la crisi idrica da Beneceto a Sorbolo Foto

medesano

Roccalanzona, caduta dalla bicicletta: feriti due 30enni

Agricoltura

Organizzazioni divise sull'accordo commerciale col Canada

Santa Maria del Taro

Addio a Elisa Bottini, scomparsa a soli 37 anni

COLORNO TORRILE

Un comitato contro la fusione

PARMA

Nuovo violento temporale: due alberi caduti, "acqua alta" nei sottopassi  Video

Nel video, il momento più forte del temporale a Coloreto

2commenti

APPENNINO

Grandine e vento, l'assessore regionale: "Entro pochi giorni la prima stima dei danni" Video

L'assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo ha visitato Bardi, Calestano e Neviano

gazzareporter

Rami pericolanti: vigili del fuoco in via Mantova

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

LA BACHECA

Ecco 20 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

castelnovo ne' monti

Concussione, peculato e mobbing: arrestato il vicecomandante dei vigili dell'Unione Val d'Enza

Piacenza

Si schiantano contro un albero dopo un folle inseguimento da parte della polizia

SPORT

GAZZAFUN

Gli ex del Parma: prova a riconoscerli tutti!

parma calcio

Fallito il Bari, cambia l'avversaria: l'amichevole di sabato è col Foggia

SOCIETA'

SALUTE

Due studi universitari: niente fumo e più sesso per un cuore sano

1commento

GAZZAFUN

Le scuole sono chiuse ma gli esami non finiscono mai: oggi quiz di geografia

MOTORI

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery