17°

29°

dopo alluvione

Via Navetta-via Po: torna la ciclabile spazzata via dal Baganza Video

Ricevi gratis le news
2

E' stata inaugurata oggi la nuova pista ciclo pedonale che corre parallela al torrente Baganza e congiunge via Po con via Navetta. Alla cerimonia hanno preso parte il sindaco Federico Pizzarotti, l'assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi e l'assessore alla mobilità Gabriele Folli.
“Apriamo, oggi, questo tratto di ciclabile – ha spiegato il primo cittadino – che si collega a quello a valle, dove sono in corso le potature, e costituisce un unico percorso lungo il tratto che costeggia il Baganza.
L'intervento intende ridare al quartiere di vai Navetta la possibilità di utilizzare la pista ciclabile dopo l'alluvione del 2014, in vista della realizzazione del nuovo Ponte della Navetta”.
La pista rappresenta un intervento promosso dall’assessorato ai lavori pubblici del Comune di Parma, tramite la società di scopo Parma Infrastrutture spa, che ha assegnato l’appalto alla ditta Dallara Costruzioni srl di Varano dei Melegari. Il costo dell’intervento ammonta a 56 mila euro ed è stato attuato nell’ambito delle opere effettuate per il ripristino del ponte dei Carrettieri a seguito dei danni dell’alluvione dell’ottobre 2014, che ha comportato un impegno di spesa per il Comune di oltre 200 mila euro.
“Con quest’intervento, che comprende anche il restauro del Ponte dei Carrettieri ed il rifacimento di via Po e piazzale Fiume per un importo di 290 mila euro – spiega l’assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi - si concludono, di fatto, le opere principali di ripristino dei danni del torrente Baganza a seguito dell’alluvione, per quanto di competenza del Comune di Parma, per un importo complessivo di interventi per oltre 4.500.000 euro. Il mio ringraziamento va ai funzionari del Settore Lavori Pubblici e di Parma Infrastrutture, che hanno curato la progettazione e la realizzazione delle opere, oltre ovviamente all’impresa, al Servizio Tecnico di Bacino e alle Piccole Figlie. Ora si attende l’inizio dei lavori del Ponte della Navetta a cura del Provveditorato Opere Pubbliche dell’Emilia Romagna, che sta perfezionando la progettazione esecutiva da mettere a base di gara, confidando in un’accelerazione dei procedimenti amministrativi”
La pista ciclabile ha una lunghezza di circa 350 metri e permette il collegamento (ciclabile e pedonale) di via Navetta con il ponte dei Carrettieri, il percorso alternativo a seguito dell'alluvione era diventato di circa 1 chilometro. Gli interventi eseguiti per la realizzazione della pista ciclo pedonale hanno previsto la preparazione del piano di posa della pavimentazione posto sul culmine dell'argine; la predisposizione dell'impianto di illuminazione della pista; l'allargamento dello sbocco su via Po e la predisposizione di tutti i sotto servizi necessari allo spostamento del grande pilone in cemento di illuminazione pubblica posto in concomitanza dell'uscita della pista su via Po. A questo si aggiungono gli interventi di realizzazione di una staccionata in legno; la predisposizione del fondo della pista, l'asfaltatura e l'eliminazione del pericolo di allagamento nel collegamento tra la nuova pista e l'esistente che proviene da via Polizzi, con contestuale sistemazione della rampa della pista esistente che proviene da via Polizzi.
Si tratta di un nuovo tratto importante, nel quadro generale della viabilità ciclabile della città, in quanto permette al quartiere Montanara di tornare a mettersi in relazione, anche da un punto di vista ciclabile con in quartiere Molinetto, dopo la distruzione del ponte ciclo pedonale della Navetta a seguito dell'esondazione del torrente Baganza del 13 ottobre 2014. Inoltre la nuova pista ciclo pedonale si inserisce in un contesto più ampio della ciclabilità a Parma.
L'assessore alla mobilità, Gabriele Folli, evidenzia “la sinergia che si è colta con Servizio Tecnico di Bacino e Piccole Figlie a seguito del crollo del ponte della Navetta, per approfittare dei lavori di consolidamento dell'argine e creare una via alternativa ciclo-pedonale che non escludesse il quartiere Montanara (e il Campus) dal collegamento con il centro città. Asse ciclabile che negli ultimi anni ha visto forti investimenti dell'amministrazione con il nuovo tratto creato tra via Bramante e il Campus, il tratto iniziato da Campus a Gaione ed alcuni interventi di manutenzione fatti e di prossima realizzazione che vanno a consolidare un asse viario di circa 8 km che collega un polo di attrazione ad alta frequentazione di studenti, lavoratori e sportivi”.
Si tratta, infatti, di un intervento che ha visto la sinergia di azione del Servizio Tecnico di Bacino della Regione che ha effettuato e sta ancora effettuando i lavori lungo l'alveo del torrente Baganza, del Comune di Parma e dell'Istituto Piccole Figlie. Nei prossimi mesi partiranno i lavori per la realizzazione del nuovo ponte della Navetta. La pista ciclo pedonale che viene inaugurata oggi, rimarrà, una volta aperta la nuova infrastruttura, a beneficio della rete ciclabile funzionale al quartiere di via Navetta e via Montanara e sull'asse Centro Città – Campus e collegamenti con gli impianti sportivi presenti in zona: stadio di atletica Lauro Grossi e PalaLottici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Remo

    10 Settembre @ 14.34

    elezioni in vista? ;-)

    Rispondi

  • Michele

    10 Settembre @ 14.30

    mandra_sala@libero.it

    Solo un piccolo tratto è stato ripristinato. Quello meno costoso e meno utilizzato. Il grande costo ed il grande lavori verrà lasciato in eredità alla prossima giunta, primavera 2017. E poi... ricordiamoci di chi è la responsabilità di questi disastri. . Pizzarotti non ha fatto pulire il letto del Baganza. Alle prime avvisaglie doveva farlo, lo aveva lasciato scritto anche CICLOSI il commissario che ha messo il freno al debito di Parma.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Colpo nella notte al Mercatone uno di via Mantova

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

1commento

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

CARABINIERI

Banda del caveau: ecco come i malviventi si orientavano nel sottosuolo di Parma Video

1commento

calciomercato

Balotelli al Parma? Qualcosa di più concreto del fantacalcio

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

PARMA

Rissa con feriti: la questura sospende per 20 giorni l'attività di un circolo

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

1commento

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

CALCIO

I calciatori del Parma in municipio. Domani arriva Lizhang Video

Il ds Faggiano: "I big? Solo se hanno voglia"

GAZZAREPORTER

Auto in fiamme: l'intervento in viale Vittoria Video

Ecco un video sull'emergenza di ieri pomeriggio

FIDENZA

Camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

PARMA

Anziana truffata da un finto addetto Iren in via Furlotti Video

E' intervenuta la polizia: ecco la notizia del 12 TgParma

OLTRETORRENTE

Premio da 10mila euro con un "gratta e vinci" in via D'Azeglio

CARABINIERI

Traffico di droga: sequestrati beni per 500mila euro a un 45enne agli arresti domiciliari a Parma

Leonardo Losito, pregiudicato, è accusato di essere l'organizzatore di un traffico di droga nella zona di Andria, in Puglia

1commento

MALTRATTAMENTI

Insulta, picchia e minaccia la compagna con un'accetta: condannato

Arbitri

Clara e Alberto, due generazioni con il fischietto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

Il ristorante: «Il buonumore» - Il «pescato» del giorno nel piatto

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Investita del treno: gamba aputata ad una donna. Indaga la Polfer

OMICIDIO-SUICIDIO

Calciatore sequestra l'ex a Prato, la uccide e si suicida.

SPORT

formula uno

F1, Gp Montecarlo: una "pole" che cambia il mercato piloti

CICLISMO

Giro d'Italia: trionfo di Froome, a Roma in maglia rosa

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional