moto 2

Follia Fenati a Misano: preme il freno dell'avversario a 200 km/h Video

This browser does not support the video element.

E' sventolata la bandiera nera con squalifica immediata e ora rischia anche sanzioni più gravi Romano Fenati. Come si vede nel video, durante la gara di Moto2 il pilota del Marinelli Spnipers Team si è avvicinato ad un avversario, l'altro italiano Stefano Manzi, con cui aveva battagliato durante la gara ed ha premuto il freno anteriore della sua moto. Una frazione di secondo che - a oltre 200 km/h - poteva finire malissimo. E ora si aspetta il verdetto dei giudici di gara. 

«Una tragedia sfiorata», per un «gesto incomprensibile e vergognoso». Anche la federazione motociclistica italiana condanna il gesto di Romano Fenati a Misano, «una macchia incomprensibile in una giornata che poteva essere perfetta. In pieno rettilineo e con palese intenzionalità, Fenati va infatti ad azionare la leva del freno anteriore della moto di Manzi». Dura la posizione del presidente federale, Giovanni Copioli: «Un brutto gesto incomprensibile e vergognoso sotto ogni profilo. Si è sfiorata una tragedia perchè a quella velocità, in rettilineo, le conseguenze potevano essere drammatiche. Posso capire la tensione agonistica e l’adrenalina fra Manzi e Fenati che stavano battagliando, ma questo supera ogni limite di correttezza sportiva e mette a repentaglio la vita. A mio parere, vista la gravità dell’episodio, sarebbe stata adeguata una penalizzazione più pesante.

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.