20°

SASSUOLO-PARMA

D'Aversa soddisfatto: "Quanti giocano con 7/11 che vengono dalla B?"

"Meglio il Sassuolo, ma nelle condizioni in cui eravamo , il risultato è giusto. E sul rigore possiamo recriminare"

Ricevi gratis le news
12

Al termine di Sassuolo-Parma, Mister Roberto D’Aversa ha incontrato i giornalisti nella sala stampa del “Mapei Stadium”.

Ecco le sue parole:

“Questo è un punto importante per la classifica e per il morale. Il Sassuolo ha fatto meglio di noi sul piano della trama di gioco, ma abbiamo sbagliato un rigore che ci fa recriminare, se consideriamo i due cambi forzati i ragazzi hanno interpretato bene la gara nel migliore dei modi, soffrendo, hanno dato tutto“.

“Durante la settimana si è lavorato per dare continuità rispetto alla gara con il Torino anche per quanto riguarda il sistema di gioco, ovvero il 3-5-2, poi però abbiamo perso Sierralta e ho preferito adattare Kucka al nostro solito sistema di gioco, avendo anche un solo difensore centrale a disposizione come Bastoni difficilmente avremmo potuto dare continuità. Nei primi 20 minuti ha fatto meglio il Sassuolo, noi abbiamo avuto l’occasione del rigore; nel secondo tempo sia noi che loro abbiamo avuto delle occasioni: il risultato è giusto, nella trama di gioco hanno fatto meglio loro ma nella situazione nella quale eravamo non potevamo chiedere di più”.

“Quante squadre giocano con 10 italiani in campo? Non so quanti giochino con 7/11 di quelli che sono saliti dalla Serie B alla Serie A, questo dimostra che a volte si dà tutto per scontato ma quello che stanno facendo questi ragazzi va messo in evidenza, non è semplice, siamo una neopromossa: bisogna essere bravi a raggiungere il nostro obiettivo nonostante le insidie che nasconde la Serie A”.

“Nel complesso tutti hanno fatto una buona gara, avevo chiesto una partita di compattezza e di restare ordinati per poi sfruttare circostanze che gli avversari avrebbero potuto concedere. La pecca è sul rigore sbagliato ma anche dopo Ceravolo ha fatto una grande gara, non era semplice mentalmente. Abbiamo creato alcune occasioni così come hanno fatto loro e sulle quali è stato bravo Sepe. Tutta la squadra merita elogi, ci stiamo ricompattando nelle difficoltà, non subiamo gol da due gare, continuiamo a lavorare per il nostro obiettivo. I rigori li sbaglia chi ha personalità di andare dal dischetto, chi non sbaglia è chi non si presenta; Consigli inoltre sui rigori è tra i migliori“. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Caronte

    15 Aprile @ 15.00

    Come al solito il calcio divide......ma penso che il sig. Michele abbia ragione. E' vero che hai dei giocatori scarsi, che tutti i buoni sono rotti o quasi, ma tu, allenatore, che cosa stai facendo per far crescere ad es "Schiappacasse"? Si è vero, è appena arrivato si deve ambientare bla bla...ma se uno è buono (come dicono) è buono punto!. Invece quando ha giocato sembrava correre sulle uova e neanche sode. Grinta zero! Essere tifosi è un qualcosa che va oltre la ragione. Si tifa tutto e basta senza guardare il gioco senza tanti se e tanti ma. E io lo faccio durante tutte le partite litigando con i vicini che criticano sempre i giocatori del Parme e D'aversa perchè per me, allo stadio, si tifa e non si fischia (salvo Pasquale Marino :)) Ma le critiche fanno bene eccome, guai a non farne e questo allenatore deve crescere ancora molto secondo me. E può crescere perchè è intelligente e capace. Pensare di fare carriera col 25% di possesso palla e zero tiri in porta mi spiace ma non lo porterà molto lontano.

    Rispondi

  • crociato

    15 Aprile @ 11.48

    Avete letto la formazione? Siete pesanti...non siete tifosi...e non avete mai giocato a pallone. Chiunque avrebbe firmato per questa situazione a inizio anno. Una realtà come la nostra non ha bisogno di Voi.

    Rispondi

    • Michele

      16 Aprile @ 03.31

      Signor crociato , non sono pesante , sono un tifoso che va allo stadio dai tempi di rizzati ( se vuole le dico la formazione a memoria ) , ho giocato a calcio per 20 anni ( qui ha ragione , ero scarso ) , e non ho mai visto giocare così male in vita mia . Ieri i telecronisti parlavano di una partita molto brutta , un 25% di possesso palla ( record negativo assoluto per la serie A di sempre , lo dicevano in serata ). Vede signor crociato il calcio attuale é televisivo : gli sponsor , i futuri proprietari sarebbero allettati a investire sul Parma ? Un giovane che cerca visibilità, sarebbe attratto nel giocare in squadra col 25 % di possesso palla ? Le società come il Parma sono destinate a vendere i pezzi migliori per fare cassa ( l’atalanta Insegna ) . Mi può spiegare come mai in 3 anni di questo tecnico non si riesca mai a vendere un solo giocatore ? Una realtà come il Parma non ha bisogno di questo allenatore che non lancerà mai nessuno , ma ha bisogno gente col paraocchi come lei .

      Rispondi

      • crociato

        16 Aprile @ 15.57

        Se fossi un giovane in cerca di visibilità correrei in una società come il Parma l'anno prossimo(...sempre ci sia un incremento di spesa e qualità...)Parma è ancora, non so per quanto, una bella città...si vive e mangia bene(un calciatore poi)...è libera da pressioni esagerate e solo il nome genera rispetto. Le società come il Parma sono destinate a vendere i pezzi migliori per fare cassa ( l’atalanta Insegna )...vero,può essere...lei vorrebbe vincere la champions 2020? si converta agli innominabili... a me piace sognare...sogno di giocare la ''Uefa'' nel giro di 2/3 anni ,sogno trasferte europee,sogno di rinnovare lo stadio e di avere un intera curva che canta, salta , soffre e gioisce, piena di mentalità...per scudetto e champions ho tempo di pensarci verso la pensione... Tante piccole realtà europee ci stanno insegnando che il fattore campo è determinante e la passione incondizionata della gente aiuta ad emozionare chi gioca ed a cementificare i gruppi. E'stato un piacere.

        Rispondi

    • leoprimo

      15 Aprile @ 15.37

      Il tifoso ha diritto di critica. Sono però d'accordo nel dire che la formazione è di serie B mentre l'allenatore è da serie C perché essere soddisfatti del risultato è un conto ma soddisfatti del gioco... bé lasciamo perdere. Siamo in questa situazione di classifica per una serie di circostanze fortuite, i meriti sono altra cosa e ribadisco chi paga il biglietto ha diritto di critica piaccia o no.

      Rispondi

    • Michele

      15 Aprile @ 14.15

      Signor crociato , non sono pesante , sono un tifoso che va allo stadio dai tempi di rizzati ( se vuole le dico la formazione a memoria ) , ho giocato a calcio per 20 anni ( qui ha ragione , ero scarso ) , e non ho mai visto giocare così male in vita mia . Ieri i telecronisti parlavano di una partita molto brutta , un 25% di possesso palla ( record negativo assoluto per la serie A di sempre , lo dicevano in serata ). Vede signor crociato il calcio attuale é televisivo : gli sponsor , i futuri proprietari sarebbero allettati a investire sul Parma ? Un giovane che cerca visibilità, sarebbe attratto nel giocare in squadra col 25 % di possesso palla ? Le società come il Parma sono destinate a vendere i pezzi migliori per fare cassa ( l’atalanta Insegna ) . Mi può spiegare come mai in 3 anni di questo tecnico non si riesca mai a vendere un solo giocatore ? Una realtà come il Parma non ha bisogno di questo allenatore che non lancerà mai nessuno , ma ha bisogno gente col paraocchi come lei .

      Rispondi

      • crociato

        16 Aprile @ 15.44

        Finisco di rispondere alle sue domande Sig.Michele: I futuri proprietari sarebbero allettati a investire sul Parma ? Dobbiamo avere per forza dei futuri proprietari...?e se avessimo già le forze per essere ''qualcuno'',ma ci stessimo gestendo con intelligenza lungimirante?(cosa non accaduta pochi anni fa) L'appeal del Parma in ogni caso non viene screditato siccome abbiamo appena compiuto un'impresa in cui nessuno è mai riuscito(tralasciando oltretutto i trascorsi europei e non). Un giovane che cerca visibilità, sarebbe attratto nel giocare in squadra col 25 % di possesso palla ? Se lei ha giocato a pallone 20 anni come il sottoscritto dovrebbe sapere che senza una punta di categoria tenere il pallone non è semplice,se poi aggiungiamo Gazzola(finito) Rigoni(quasi)e la mancanza di un leader difensivo...oltre che di 2 esterni rapidi (Gervinho Biabiany) cosa pretendiamo...?mettiamo in cassaforte il tutto e testa alla prossima sapendo che sarà ancora peggio.

        Rispondi

      • crociato

        16 Aprile @ 15.31

        (Io di rientro da Spezia ero pronto ad un campionato di sofferenza e lo sto vivendo serenamente) Gazzetta dello Sport 02 GIUGNO 2018 - MILANO Parma - Operazione salvezza, e niente illusioni. Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Scozzarella (st. 32′ Deiola), Grassi, Barillà; Biabiany, Inglese, Gervinho. A disp. Frattali, Bagheria, Gobbi, Gazzola, Siligardi, Ciciretti, Rigoni, Di Gaudio, Da Cruz, Ceravolo, Sprocati. All. D’Aversa Questa è la formazione titolare che ha giocato contro il Torino all'andata e ci ha fatto vincere e divertire. Abbiamo speso si e no 20 milioni di euro nel mercato estivo come da programma societario... ciò implica di non avere una panchina all'altezza della massima serie. Nonostante tutto prima dei ripetuti infortuni dei ragazzi di maggior qualità, Grassi, Di Marco , Inglese , Gervinho , Barillà , Alves...io ho sofferto...ma mi sono anche molto divertito...perchè quando ripartivi erano guai per TUTTI...

        Rispondi

  • ANONIMUS

    14 Aprile @ 20.53

    non è che in B d aversa avesse un gioco.. e comunque anche oggi siamo stati fortunati perchè avessimo perso 2 a 0 non era niente di scandaloso.

    Rispondi

  • Michele

    14 Aprile @ 20.00

    quando finalmente metteranno la regola zero punti per lo 0-0 questi allenatori mediocri saranno al bar a raccontare che una volta erano in serie A...

    Rispondi

  • Andrea

    14 Aprile @ 19.12

    Ormai ha stancato con le solite frasi fatte, vedere il Parma che gioca così fa sin rimpiangere il finale di stagione di Donadoni col Parma già retrocesso, se non altro aveva gioco

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Meghan Markle avrebbe partorito il "Baby Sussex". L'annuncio a Pasqua

gossip

Meghan Markle avrebbe partorito il "Baby Sussex". L'annuncio a Pasqua

1commento

Waters a Madonna, rinuncia a Eurovision in Israele

musica

Waters a Madonna: "Rinuncia all'Eurovision in Israele"

Samsung: problemi allo schermo dello smartphone pieghevole

hi-tech

Samsung: problemi allo schermo dello smartphone pieghevole

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Offerte di lavoro gelataio

LA BACHECA

Ecco 63 annunci per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Concussione e stalking, sotto processo il sindaco e l'ex segretario

SAN SECONDO

Concussione e stalking, sotto processo il sindaco e l'ex segretario

medesano

Un capriolo attraversa la strada: auto contro un muro

Due persone rimaste ferite ricoverate al Maggiore

salsomaggiore

Perseguita l'ex compagna: arrestato

L'uomo è ai domiciliari

san polo d'enza

Va a comprarle un panino, lei gli prende l'auto e va a rubargli in casa

1commento

12Tg Parma

Mobilità dolce: due novità per chi si muove in bicicletta - Video

FONTEVIVO

Investe un cane e fugge: multato

2commenti

12Tg Parma

Il Parma si prepara per il Milan - Il video

Dopo Notre-Dame

Sicurezza in Duomo: come ci si difende dal fuoco

1commento

Parma

La società investe sul centro sportivo

Passioni

I crociati? Pazzi per i videogames

Intervista

Jannacci canta Jannacci: «Così ricordo mio padre»

2commenti

Caro estinto

Cremazioni in aumento: crollano i ricavi di Ade spa

1commento

gatti

A Veterinaria è scattata l'operazione di microcippatura

Iniziativa gratuita avviata per incoraggiare all'uso dell'anagrafe degli animali da affezione

salute

Morbillo: a Parma segnalati 6 casi sospetti (tra i 22 e 29 anni) in corso di conferma - Cosa è come si cura

Intervista

Khawatmi: «Con la cultura sconfiggeremo fanatismo e terrorismo»

serie A

La Lazio vince 2-0 e "inguaia" l'Udinese - Classifica - La corsa salvezza

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un passo importante per cittadini e aziende

CINEFILO

Cafarnao, "Un film che divide"... (E gli altri film della settimana) - Video

ITALIA/MONDO

usa

Un uomo nella cattedrale di New York con delle taniche benzina, arrestato

Portogallo

Madeira, incidente a un bus turistico: morti 28 turisti tedeschi

SPORT

Champions

4-1 al Porto: Liverpool in semifinale

Calciomercato

Karamoh al Parma? L'agente esce allo scoperto

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Piccillato pasquale

SCOZIA

Un viaggio tra i profumi del malto e della torba

MOTORI

ANTEPRIMA

Ecco com'è il nuovo Mercedes GLS

MOTORI

Con la nuova Alfa Romeo Giulietta debutta U-Go, lo sharing tra privati