17°

29°

strage di berlino

Si indaga sulla vita di Amri: giallo sulla sosta a Torino. Dimesso per le feste il poliziotto ferito Video

Ricevi gratis le news
0

E’ stato dimesso pochi minuti fa dall’ospedale San Gerardo Monza l’agente di Polizia Christian Movio, il 36 enne rimasto ferito nel conflitto a fuoco con il terrorista di Berlino Anis Amri, nella notte tra giovedì e venerdì a Sesto San Giovanni. Protetto dalle telecamere e accompagnato dai colleghi fuori dall’ospedale, il poliziotto farà ora ritorno a casa per le feste e per la convalescenza, in attesa di poter tornare in servizio. «E' contento di star bene e pimpante», aveva dichiarato il direttore generale dell’ospedale Matteo Stocco, un paio d’ore prima della dimissione.

Il punto sulle indagini

E’ «pulita», non è mai stata usata la scheda telefonica trovata nello zaino di Anis Amri, il killer della strage di Berlino, ucciso dalla polizia durante un controllo la notte tra ieri e l’altro ieri a Sesto San Giovanni.
E’ quanto risulta dagli accertamenti degli uomini della Digos di Milano, coordinati Alberto Nobili, il responsabile dell’ antiterroisrmo, a dai pm Paola Pirotta e Piero Basilone.
Inquirenti e investigatori anche oggi sono al lavoro per ricostruire il tragitto compiuto dal tunisino. Si sta cercando di capire come mai sia sceso a Torino dal treno proveniente dalla Francia e che comunque era diretto a Milano, per prendere un regionale per raggiungere la Stazione Centrale. Le indagini stanno cercando di capire come Amri abbia potuto girare per l'Europa e varcare, armato e senza documenti, più di un confine. Inoltre l’uomo non aveva documenti con sè. 

E’ stata effettuata all’Istituto di medicina Legale di Milano l’autopsia sul corpo di Anis Amri, come disposto dalla Procura di Monza. L’uomo è stato raggiunto da due colpi, uno alla testa e uno al torace, quest’ultimo mortale. Nel frattempo proseguono le indagini sugli spostamenti di Amri. L’uomo è entrato in Italia arrivando a Torino in Tgv via Chambery, in Francia. A Torino una sosta di due ore, poi è ripartito sempre in treno per Milano, dove è giunto alle 0:46. Dalla stazione Centrale si è successivamente trasferito a Sesto utilizzando un bus sostitutivo della linea metropolitana, chiusa a quell'ora. E’ stato fermato a Sesto alle 3 del mattino, per un controllo di routine. Quando gli agenti gli hanno chiesto di mostrare i documenti e il contenuto dello zainetto che aveva sulle spalle, ha impugnato la pistola, una calibro 22, e ha sparato. Sull'arma sono in corso gli accertamenti balistici da parte dell’antiterrorismo milanese per capire se è la stessa usata per freddare l’autista polacco del camion usato per la strage a Berlino. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

1commento

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Sicurezza, il Comune ingaggia le guardie giurate

Fontevivo

Sicurezza, il Comune ingaggia le guardie giurate

cultura

La magica Notte del Terzo giorno: scatti tra le ali di folla (e di arte)

Traversetolo

Raid alla Sandrini Legnami. «E' il dodicesimo, non ne possiamo più»

agenda

Quartieri in festa, aquiloni, fattorie e cantine aperte: l'agenda

Nella zona del Tardini

Anziana truffata da un finto tecnico Iren

Curiosità

Il sindaco di Medesano si sposa con un'assessora di Collecchio

Sfida

Giochi delle 7 frazioni: si torna all'antico

Bellezza

Miss Mondo: le parmigiane Lorena e Fabiana in corsa per il titolo nazionale

FIDENZA

Grande Guerra, torna a casa la piastrina del soldato

Arbitri

La festa delle giacchette nere

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

1commento

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

calestano

Cade da una scarpata: un 40enne motociclista è grave al Maggiore

evento

Una suggestiva (senza auto) piazza Garibaldi pronta per la Notte del Terzo Giorno Video

calciomercato

Balotelli al Parma? Qualcosa di più concreto del fantacalcio

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

INIZIATIVE

Nell'inserto economia si parla di Rider e Gig Economy

ITALIA/MONDO

Il caso

Rossella fu abusata per settimane dalla banda di Izzo

nasa

E' morto Bean, il quarto uomo a sbarcare sulla Luna

SPORT

Calcio

Il Real batte il Liverpool e vince la Champions per la terza volta consecutiva

formula uno

F1, Gp Montecarlo: una "pole" che cambia il mercato piloti

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional