15°

21°

langhirano

Galloni, il video prima del rogo. E i dati sull'aria

Ricevi gratis le news
0

L’aria della Cittadella è più inquinata, nei livelli di biossido di azoto, rispetto a quella di Langhirano dov'è avvenuto il rogo del prosciuttificio Galloni.

Continuano le misurazioni di Arpae dopo l’incendio che ha colpito lo stabilimento di via Roma. Dai rilievi svolti fino ad ora dall’Agenzia per la prevenzione ambientale non sono emersi livelli preoccupanti. E intanto il titolare, Carlo Gallloni, pubblica su Facebook il video per mostrare com'era il prosciuttificio prima del devastante incendio del 14 luglio: una galleria con prosciutti di Parma a perdita d'occhio. Con il commento in dialetto: "Chera' l me salador." caro il mio salador, nome antico per il prosciuttificio. Il video sta girando sul social, con tanti langhiranesi e amici che fanno il tifo per la ricostruzione: "era uno spettacolo" dice Massimo, "E tornerà uno spettacolo" aggiunge Antonella, e Carlo Galloni le risponde: "te lo prometto".  

I dati dell'aria

In un caso, quello del biossido di azoto, i valori misurati a Langhirano nei giorni immediatamente successivi all’incendio sono più bassi rispetto a quelli rilevati a Parma, nelle stazioni di monitoraggio della Cittadella e di via Montebello. Il biossido di azoto (NO2) è un gas tossico che viene generato nei processi di combustione, è prodotto con gli incendi, così come dalle auto e dagli impianti di riscaldamento; ha effetti negativi sulla salute umana e insieme al monossido di azoto contribuisce ai fenomeni di smog. Questo inquinante è stato misurato e messo a confronto nelle giornate di venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 luglio. Venerdì, nella stazione di Langhirano-Badia, il picco massimo di NO2 misurato è stato di 18 microgrammi per metro cubo d’aria, 16 microgrammi nella stazione mobile; nello stesso giorno, il picco a Parma, nella centralina di via Montebello, era di 42 microgrammi, mentre in Cittadella era di 24 microgrammi e a Colorno di 23 microgrammi. Sabato 16 luglio la differenza era ancora maggiore: a Langhirano, nel laboratorio mobile di Arpae, il picco massimo di biossido di azoto registrato è stato di 11 microgrammi, 27 nella stazione Langhirano-Badia, mentre a Parma, nella centralina di via Montebello il valore massimo era di 60, 33 in Cittadella, e 27 nella stazione Colorno-Saragat.

La media annuale da non superare, nel caso del biossido di azoto, è di 40 microgrammi per metro cubo di aria. Domenica 17 luglio, il laboratorio mobile a Langhirano registrava un massimo giornaliero di 13 microgrammi, quello di Langhirano-Badia 19, mentre in Cittadella a Parma era 34 e in via Montebello 73. Insomma, per quanto riguarda il biossido di azoto, l’aria di un quartiere trafficato di Parma è più inquinata di quella dove è avvenuto l’incendio e questo sia confrontando i dati dei picchi massimi, sia quelli della media giornaliera. I dati sono stati pubblicati nel sito internet di Arpae Emilia-Romagna (http://www.arpae.it/) nella sezione dedicata a Parma. L’incendio a Langhirano si è sviluppato nella mattina di giovedì 14 luglio, in via Roma, nel quartiere artigianale. «Arpae, avvertita dal Comune e dall´Azienda Ausl, è intervenuta immediatamente per valutare eventuali problemi ambientali. - spiega l’agenzia in una nota - Le verifiche eseguite sulla qualità dell’aria nell’area circostante l’incendio (tra i 10 e i 100 metri di distanza) - compreso il vicino impianto sportivo in quel momento deserto - non hanno evidenziato particolare situazioni di inquinamento, questo grazie anche alle condizioni atmosferiche, che hanno prima fatto salire in verticale la colonna di fumo per poi disperderla lontano dalle abitazioni». «Nel dettaglio, i valori riscontrati per il monossido di carbonio e degli altri inquinanti tipici degli incendi, sono stati inferiori alla sensibilità strumentale, mentre dalla centralina Arpae posizionata a Langhirano Badia, i valori di biossido di azoto (NO2) risultano confrontabili con quelli dei giorni precedenti, pari a 5 μg/m3, con un limite di legge pari a 200 μg/m3». Attualmente i dati sono aggiornati al 19 luglio. Le analisi su tutti i possibili inquinanti sono in corso e i risultati sono sempre a disposizione della cittadinanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

musica

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era

FESTE PGN

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era Foto

Gay Pride: spot a Pompei con Ciretta Cascina e Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra

CAMPANIA

Gay Pride: spot a Pompei con Ciretta Cascina e Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Chianti Governo», fresco e fragrante

IL VINO

Il «Chianti Governo», fresco e fragrante

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Divieto avvicinamento per stalker che tormenta cassiera di un market

12 tg parma

Tormenta la cassiera di un market: divieto di avvicinamento per lo stalker Video

noceto

I sindacati: "Tragedia annunciata: sospendere le lavorazioni alla polveriera" Video

L'operaio di 37 anni è stazionario

3commenti

politica

Pizzarotti: "A Conte direi scappa a gambe levate"

Il sindaco di Parma è stato intervistato su Rai Radio1 durante il programma "Un Giorno da Pecora"

1commento

12 tg parma

Dal 28 maggio la Polizia municipale al lavoro h24 Video

1commento

taneto

“Vampirizzano" il serbatoio del tir: denunciati tre dipendenti infedeli di un'azienda parmense

Lutto

Addio a Tony Wolf, il «papà» del pinguino Pingu. Era nato a Busseto

1commento

Parco Ducale

Chi ha ucciso Milly, la «mamma oca» del laghetto? E' morta per difendere le sue uova

11commenti

GAZZAREPORTER

"Parcheggio a rischio"

12 tg parma

Promozione in A, il video di Dino Baggio: "Coi gobbi chiamatemi"

calcio

Parma, porta blindata

Borgotaro

La bomba nel Taro, riunione in prefettura

meteo

Sapore d'estate, nel weekend sole e punte di 30 gradi

Piogge e temporali fino a mercoledì, poi "rimonta" alta pressione

PARMA

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

13commenti

GAZZAREPORTER

Vicomero e le auto che sfrecciano in paese: "Pericoli elevatissimi" Foto

IL CASO

Nessuno soccorre i caprioli investiti

8commenti

FIDENZA

Rubano capi firmati all'outlet, catturato un ladro

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quel patto sul premier è la fine del centrodestra

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

SENTENZA

La Cassazione: "Ustica, i ministeri devono risarcire Itavia"

PESCARA

Lancia la bimba e si suicida: il drammatico racconto del mediatore

SPORT

ciclismo

La Var anche al Giro: Aru penalizzato di 20 secondi

Calciomercato

Calaiò aspetta un messaggio dal Parma

1commento

SOCIETA'

12 tg parma

Il latte delle mamme donato ai prematuri: la "banca" arriva a Parma Video

REALITY SHOW

Grande Fratello, Mariana: "Bacio? Luigi ci ha provato con tutte" 

MOTORI

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più