17°

28°

CINEMA

Sophia Loren e Napoli, amore senza fine

Ricevi gratis le news
0

«Ma perché giornate così non durano all’infinito? E’ tutto splendido, sento tanto amore intorno a me. Grazie alla mia Napoli. Io qui ci torno spesso, zitta zitta». E’ particolarmente commossa Sophia Loren, da oggi cittadina onoraria di Napoli ed icona della città da sempre, sul palco nel cortile del Maschio Angioino. Il sindaco Luigi de Magistris (''che bellissime cose ha detto, ed è pure nù bellu guaglione!», sorride la Loren) ha voluto con la prima delibera della nuova giunta assegnare alla diva 81enne, natali romani e infanzia a Pozzuoli, questa cittadinanza, un riconoscimento da consegnarle in occasione della presenza in città per il trentennale di Dolce & Gabbana (''amici, coautori di questa giornata», spiega l’assessore alla Cultura, Nino Daniele).
E grande festa è stata. «Qui ha lavorato Giotto e Boccaccio incontrò Fiammetta - ricorda Daniele nella prolusione d’apertura sottolineando l’incanto del castello».
La Loren, tubino nero con fiori fucsia e stivaletti, arriva puntualissima all’appuntamento, accolta sul palco dalle note di "O sole mio" nello sventolio di bandierine bianche con la scritta "Sofia Napoletana". Con lei il figlio Carlo e la sua famiglia. E Domenico Dolce e Stefano Gabbana; nel parterre i 500 cittadini che hanno prenotato i pass attraverso il sito web del comune, esauriti in pochi minuti. «Non è facile parlare - dice Sophia - come quando sono davanti alla cinepresa e recito le battute scritte per me. Ricevere un premio qui, nella Napoli tanto cara da quando sono nata, tutt'uno con la mia Pozzuoli, è una soddisfazione intima che mi accompagnerà a lungo. Appena sono arrivata, ho ripercorso le strade che mi ricordano la mia infanzia, la mia adolescenza». E’ qui, la diva mondiale, dalla carriera costellata di premi mostra tutta la sua emozione di donna. «I primi film, la pizza dell’Oro di Napoli - continua poi tra gli applausi - ho cercato di memorizzare queste vie metro per metro, fissarle nella mente. Oggi tutto è magnifico».
Per de Magistris «Sophia è il corpo, il cuore e la testa di Napoli. Questa è una giornata storicà sottolinea commosso a sua volta.
«Sofia Villani Scicolone - legge poi dalla pergamena - è una delle più celebri attrici della storia del cinema mondiale. Figlia di madre napoletana, è cresciuta a Pozzuoli ed ha, sempre, intrecciato la Sua splendida carriera professionale con la Città di Napoli». Non è mancato il ricordo dei personaggi da lei interpretati scritti da Eduardo de Filippo come Filumena Marturano in Matrimonio all’italiana, «e Sabato, domenica e lunedi al fianco del compianto Luca de Filippo». Poi le foto con la medaglia, gli abbracci e la firma sul librone comunale accompagnata da altri applausi. Arriva anche un gran fascio di rose rosse e sulle note di "Tu vuò fa' l’americano" la diva sorride felice e accenna ad un passo di danza. Per ricordare che, anche in America, nessuno è più napoletano di lei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Weinstein lascia la stazione di Polizia, dove si è consegnato, in manette

Harvey Weinstein

molestie e violenza

Weinstein lascia la stazione di Polizia in manette Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Camminata per chiedere più sicurezza: in 70 sulla Massese

LANGHIRANO

In 70 sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada

Una giornata di iniziative a Langhirano

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

Carabinieri

In manette la banda delle fogne: voleva fare il bis

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

CARABINIERI

Traffico di droga: sequestrati beni per 500mila euro a un 45enne agli arresti domiciliari a Parma

Leonardo Losito, pregiudicato, è accusato di essere l'organizzatore di un traffico di droga nella zona di Andria, in Puglia

Arbitri

Clara e Alberto, due generazioni con il fischietto

FIDENZA

Camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

MALTRATTAMENTI

Insulta, picchia e minaccia la compagna con un'accetta: condannato

CALCIO

Dai tifosi azionisti un caldo abbraccio ai gialloblù

CARCERE

Cento detenuti in più rispetto alla capienza normale

1commento

carabinieri

Via Cavour, nel covo e nel tunnel della banda del caveau: le foto Video

1commento

serie A

Mercato crociato: il procuratore Raiola a Parma. Balotelli al Parma? Video

allarme

Auto in fiamme in viale Vittoria: vigili del fuoco al lavoro Gallery

GAZZAREPORTER

Caprioli a Panocchia: la foto di un lettore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il nodo Savona e lo scontro istituzionale con Mattarella

di Stefano Pileri

1commento

L'ESPERTO

Fisco: le linee guida se la Srl uninominale opera all'estero

di Daniele Rubini

ITALIA/MONDO

PIEMONTE

Atti vandalici al Giro d'Italia: olio e vetri sulle strade del Torinese

COMO

E' morto Carlo Castagna: perse la moglie, la figlia e il nipote nella strage di Erba

SPORT

Calciomercato

Ciciretti mette il Parma al secondo posto

SERIE A

Parma: il futuro in tre mosse

SOCIETA'

como

Folle inversione a U di un tir al casello Video

cultura

Il documentario sulle pastore alla volata finale del crowdfunding

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional