20°

30°

tg parma

Più impegno per la sicurezza. Appello ai cittadini: "Collaborate"

Ricevi gratis le news
2

Ci sono le firme del sindaco di Parma Federico Pizzarotti e del Prefetto Giuseppe Forlani in calce al documento siglato questa mattina (giovedì) in Prefettura "Per una città più sicura".
il "patto per la sicurezza" ha visto anche l'adesione del questore Pier Riccardo Piovesana, del Comandante dei carabinieri Massimo Zuccher, del Comandante della Guardia di Finanza Salvatore Russo e del Comandante del Corpo Forestale dello Stato Pierluigi Fedele. 
Tutti insieme per rendere più efficace il contrasto dei fenomeni criminosi e per migliorare e potenziare il controllo sul territorio: "E' un anno che ci stiamo lavorando - ha ricordato il prefetto Forlani - tante cose scritte in questo documento sono già avviate, ma abbiamo voluto metterle nero su bianco per dare certezze e continuità agli interventi in atto, per affermare la distinzione dei ruoli e la collaborazione fra le varie forze di polizia. La sicurezza urbana fa capo al Comune - ha portato come esempio il Prefetto - mentre la sicurezza pubblica è in carico allo Stato, ma le due cose vanno lette insieme per raggiungere risultati più positivi, ottimizzando gli sforzi. La sicurezza è oggi il risultato dell'azione congiunta di tanti soggetti che collaborano insieme. E un ruolo importante - ha concluso Forlani - lo hanno anche i cittadini, le segnalazioni tempestive e puntuali sono importantissime per contrastare la criminalità, quindi è giusto parlare di sicurezza partecipata".
Su questo tema ha insistito anche il sindaco: "Il protocollo - ha ricordato Pizzarotti - nasce da un percorso intrapreso anche dal Comune sul tema della sicurezza e della percezione che ne hanno i cittadini. Per parte nostra abbiamo già messo in atto una serie di azioni concrete, quali l'implementazione della videosorveglianza, l'adeguamento degli apparati tecnologici e l'assunzione prevista di 10 agenti per la Polizia Municipale". Anche Pizzarotti ha rivolto un appello ai cittadini affinché collaborino con le forze dell'ordine ed ha annunciato l'imminente approvazione di una nuova legge, all'attenzione degli organismi di Anci, che assegnerà più poteri ai sindaci per contrastare il degrado nelle città.
Dal questore Pier Riccardo Piovesana è arrivato l'appello a far sì "che non rimanga un documento autoreferenziale, ma che si traduca in un impegno pubblico verso i cittadini, che devono essere informati di ciò che facciamo, anche se nessuno mai saprà quanti reati sono stati evitati grazie alla presenza e al lavoro delle forze di polizia".
Il Comandante della Guardia di Finanza Salvatore Russo ha ribadito che continuerà l'azione contro frodi e abusivismo commerciale, ed ha annunciato un particolare impegno per il controllo delle locazioni e e degli affittacamere abusivi, che rischiano sanzioni pesanti.
Il documento prevede diversi capitoli di azione comune: integrazione operativa delle forze di polizia; utilizzo delle nuove tecnologie per il controllo del territorio, implementazione della videosorveglianza, attivazione di incontri con i cittadini per la sicurezza partecipata, interventi sulla sicurezza stradale; controllo sistematico e congiunto degli esercizi pubblici; repressione dell'abusivismo commerciale; attività di prevenzione per furti e rapine; prevenzione e contrasto allo spaccio di stupefacenti; mediazione sociale della conflittualità (servizi ai cittadini, educazione alla convivenza, dialogo fra le persone), contrasto dello sfruttamento della prostituzione e lotta al disagio sociale, che si esprime in fenomeni quali alcol, droga, ludopatie e bullismo.
Infine il documento rilancia l'Osservatorio sulla sicurezza come strumento di conoscenza indispensabile per impostare il lavoro di contrasto e di prevenzione della criminalità, e istituisce presso la Prefettura un gruppo di lavoro con funzione di cabina di regia per l'attuazione di quanto contenuto nel patto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniela

    04 Dicembre @ 09.20

    bisognerebbe anche che chi viene arrestato rimanesse in carcere invece che uscire a piede libero dopo 10 minuti dalla contestazione del reato!!!! e poi bisognerebbe migliorare le condizioni economiche di poliziotti e carabinieri non solo dal punto di stipendi più alti ma di dotazioni migliori e più efficienti. Maggior numero di auto a disposizione, in buone condizioni., etc. etc. se no "i patti per la sicurezza" servono solo per fare una bella fotografia da appendere in ufficio.

    Rispondi

  • filippo

    03 Dicembre @ 22.04

    vedremo tra qualche mese, intanto bisognerebbe cominciare a stangare i proprietari di case che affittano a spacciatori e prostitute, perché certo per strada non dormono, e gli spacciatori , tutti clandestini, dove dormono?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino

Sport

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La favola di Natale dei Pogues

IL DISCO

La favola di Natale dei Pogues

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Nuovo violento temporale: due alberi caduti, "acqua alta" nei sottopassi

PARMA

Nuovo violento temporale: due alberi caduti, "acqua alta" nei sottopassi  Video

Nel video, il momento più forte del temporale a Coloreto

2commenti

MARTORANO

Spara alla moglie e si getta nel vuoto: lei è salva per miracolo, lui è in Rianimazione

Testimonianza

«Negli ultimi tempi era cupo e nervoso»

Gazzetta domani

Parma a processo, lo stillicidio delle indiscrezioni sulle richieste dell'accusa

PARMA CALCIO

Caso sms, promozione a rischio: Calaiò lascia il ritiro per partecipare al processo

Secondo indiscrezioni, sarà chiesta una dura sanzione per il Parma. Anche per il Chievo è a rischio la serie A

24commenti

APPENNINO

Grandine e vento, l'assessore regionale: "Entro pochi giorni la prima stima dei danni" Video

L'assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo ha visitato Bardi, Calestano e Neviano

COLLECCHIO

Violento scontro in tangenziale: furgone sventrato da un autoarticolato Foto

Paura e contusioni per il conducente del furgone

FELINO

Le piadine di Igor fanno furore in Australia

AUTOSTRADA

Scontro fra 5 auto tra Fidenza e Parma: un ferito. Veicolo in avaria: 6 km di coda

Inchiesta

Violenza sulle donne, il centro che recupera gli «orchi»

1commento

RIMPATRIATA

Quei «ragazzi» della mitica 3ªG sessant'anni dopo

Federconsumatori

Polizze vita, il raggiro porta in Irlanda

Lutto

Bersellini, il macellaio innamorato della Cittadella

Viabilità

Tangenziale di Parma: asfaltatura al via fra le uscite 4 e 3 verso Reggio

1commento

GAZZAREPORTER

Allagamenti e vento forte: un albero cade su un'auto a Salso Foto

SERVIZI

Dal 16 luglio carta di identità elettronica rilasciata solo su appuntamento Come fare

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

CHICHIBIO

«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

ITALIA/MONDO

PISA

Choc anafilattico: muore dopo la cena

VIALE ZARA

Si dà fuoco a Milano: 27enne in gravi condizioni

SPORT

CALCIO

E' finita per la Reggiana: salta la vendita, niente iscrizione al campionato

4commenti

Serie A

Gazzola, il Parma nel cuore

SOCIETA'

SALUTE

Due studi universitari: niente fumo e più sesso per un cuore sano

1commento

GAZZAFUN

Le scuole sono chiuse ma gli esami non finiscono mai: oggi quiz di geografia

MOTORI

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery