20°

33°

politica

Legionella, Parma non ha paura: "Sindaco informato tardi?"

Ricevi gratis le news
0

La tesi è che il sindaco Pizzarotti sia stato informato tardi dell'epidemia di legionella. "Rivedendo il filmato dell’assemblea del 6 ottobre pare proprio di sì. E dopo la conferma della presenza del batterio nelle torri ispezionate, data in consiglio comunale dallo stesso Pizzarotti, è interessante rileggere la trascrizione di alcune sue frasi". Allega infatti un video, Parma non ha paura, con pezzi dell'assemblea pubblica alla Don Milani. 
Quella stessa assemblea che, scrive il coordinatore Luigi Alfieri, "aveva lasciato diversi dubbi nel pubblico presente. Questi dubbi si accrescono alla luce delle dichiarazioni che l’assessore ragionali alla sanità, Sergio Venturi, ha rilasciato. “Trovata la legionella al centro contabile di via Langhirano” era il titolo dei giornali. Intesa Sanpaolo ha risposto: “Impianti già spenti tra venerdì e sabato”. Quindi, 24 ore, o poco più, dopo l’assemblea.
Durante l’incontro, il primo cittadino, rispondendo alle domande del pubblico che lo sollecitavano a chiudere da subito con un’ordinanza tutti gli impianti, aveva detto: “Non è possibile spegnere il centro (Intesa-San Paolo, ndr) che serve tutto il Nord Italia di tutti i computer, questo è evidente”. Poi ha aggiunto: “Se emettiamo un’ordinanza per quanto riguarda la segnalazione e la raccolta di tutte quelle che sono certificazioni rispetto alle torri di evaporazione è evidente che queste devono essere controllate. Quindi ci deve essere una verifica che queste siano in ordine, quindi non possono essere spente anticipatamente prima dei controlli”. E in effetti la successiva ordinanza del sindaco non ha stabilito l’auspicata chiusura.
In pratica Federico Pizzarotti si è dimostrato più realista del re. Era possibile chiudere subito le torri, tanto possibile che lo ha fatto Banca Intesa di sua spontanea volontà. E la banca ha fatto bene, mentre Pizzarotti ha fatto male, come ha fatto rilevare in un comunicato stampa durissimo il consigliere comunale dell’Udc Giuseppe Pellacini: “Come responsabile della salute pubblica, Pizzarotti aveva ampio spazio di manovra, avrebbe potuto far spegnere immediatamente tutte le torri di evaporazione ma non lo ha fatto. Se le analisi saranno confermate, Pizzarotti dovrà prendersi tutte le responsabilità”. E infatti le analisi sono state confermate. Il sindaco stesso, oggi, in consiglio comunale – scrivono i siti web – ha detto: “Il batterio della legionella è stato individuato in quasi tutte le torri di raffreddamento nelle quali sono state effettuate finora le analisi preventive”. Quindi si fa sempre più pressante la domanda: perché non emettere un’ordinanza per chiudere tutte le torri fin da subito?
Restano poi in piedi e si rafforzano anche i dubbi sulla spiegazione usata dal sindaco per ricostruire la tempistica dell’attività di comunicazione, da molti dei presenti in sala ritenuta assai lenta. Diversi hanno fatto domande sul perché si è comunicato poco e tardi.
“Sono stato informato giovedì. Come dire: giovedì sera scendo dall’aereo, venerdì ci siamo visti” ha detto il sindaco. E poi, più avanti: “Io il primo incontro lo ho fatto venerdì e a me l’hanno detto giovedì: quindi c’è una consecutio termine (testuale nel testo, ndr)”. E più avanti: “La comunicazione è arrivata giovedì e venerdì eravamo a fare la riunione”. Giovedì era il 29 settembre, venerdì il 30.
Il comunicato stampa di Ausl emesso il 9 ottobre recita: “Si ricorda che la prima nota stampa, congiunta azienda Usl-comune di Parma, in cui si annunciano i primi casi positivi alla legionella e le prime misure precauzionali già adottate, è stata diffusa il 28 settembre”. Il 28 settembre era mercoledì. Questo significa che il sindaco, nel suo ruolo di primaria autorità sanitaria, è stato tenuto all’oscuro della diffusione della legionella dai suoi stessi dipendenti? Sarebbe ben grave. Comunque Federico Pizzarotti verso la fine della serata ha ben spiegato la sua filosofia: “La vita è rischiosa di suo”."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

E' iniziato il secondo tempo. Grande gol di Inglese, il Parma è in vantaggio

SERIE A

E' iniziato il secondo tempo. Grande gol di Inglese, il Parma è in vantaggio

viabilità

Controesodo, traffico in intensificazione sull'A1-raccordo A15 Tempo reale

Anteprima Gazzetta

Parmigiano nascondeva clandestini sul camion. Arrestato in Croazia

Monchio

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

citerna

L'auto finisce in un canale di scolo: tre feriti

PIAZZA GHIAIA

Fotografa un gruppo di immigrati: minacciato e aggredito

7commenti

LA LETTERA

"Punto dal calabrone al bar e salvato dal cliente che sapeva fare il massaggio cardiaco"

eurosia

Ruba, si barrica nel bagno del fast food e poi prova a picchiare i vigilantes

VIABILITA'

Via Pontasso, riparte il cantiere del sovrappasso

5commenti

WEEKEND

Trota e torta fritta, castelli e cavalli: è l'agenda della domenica

LETTERA AL DIRETTORE

"Abbonamento Tep: perché adesso anche l'obbligo di convalidare sempre?"

2commenti

calcio

"Ti ricordo piccolo a Parma": lo scambio di maglia tra Buffon e Thuram jr

1commento

FIDENZA

Da via Illica al sottopasso di via Mascagni: la mappa dei cantieri

animali

Il piccolo della coppia di Aquila reale di Riana soccorso in un cortile: le foto

Collecchio

«Perché via Verdi è così trascurata?»

2commenti

Ponte Verdi

Nuova pista ciclabile, ma c'è ancora chi circola ovunque

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

4commenti

ITALIA/MONDO

GENOVA

Domani primi alloggi agli sfollati. Dal Governo 28,5 milioni per l'emergenza. Ma su Autostrade si va avanti con la revoca

Nuova Zelanda

Ministro va in ospedale in bicicletta per partorire

SPORT

nuoto

Giulia Ghiretti , oro nei 50 delfino agli europei di Dublino

baseball

Amarezza Parma Clima: Rimini vince la gara delle semifinali playoff

SOCIETA'

animali

Gli ibis eremita non sanno più migrare: in volo dal Nord dietro a un aereo

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

2commenti

ESTATE

capoliveri

Tartatughine fuori dal nido tra i bagnanti all'Elba

ausl

Punture di insetti, meduse, pesci, vipere: ecco cosa fare (e gli errori più gravi)