19°

29°

usa

La lezione del papà al figlio bullo: a scuola sotto la pioggia Video

Ricevi gratis le news
8

Il bambino di dieci anni si era comportato da bullo e per questo motivo era stato bandito dallo scuolabus per tre giorni. Il padre, Bryan Thornhill, ha voluto infliggere al figlio una punizione esemplare: zainetto sulle spalle che va a scuola di corsa sotto la pioggia mentre lui lo segue in auto, per circa 2 chilometri. Nel video l'uomo spiega i fatti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • roberto

    08 Marzo @ 08.37

    Finalmente un padre che si prende la responsabilità di essere genitore! fare gli yes man coi figli crea solo danni. Bisogna insegnare il rispetto per sè e per gli altri e quando è il caso punire. Siamo genitori non amici, il ruolo è molto molto diverso! Bravo!

    Rispondi

  • Filippo

    07 Marzo @ 20.24

    Va bene punirlo, ma lo zaino glielo poteva risparmiare...

    Rispondi

    • Michele E

      08 Marzo @ 15.39

      Ma assolutamente no: non è "ginnastica", è la GIUSTA punizione per aver PERSO il DIRITTO ad andare con lo scuolabus. Bravo papà!

      Rispondi

      • Filippo

        08 Marzo @ 17.14

        Lo zaino scolastico di mio figlio pesa parecchio: farlo correre con quel tipo di fardello, rischia di provocargli dei danni seri alla colonna vertebrale.

        Rispondi

        • Michele E

          09 Marzo @ 11.44

          Può partire prima e correre più piano, oppure camminare, ma scommettiamo che così LA CAPISCE?? Che effetto hanno fatto le campagne contro il bullismo, che si ripropongono UGUALI ad OGNI episodio? NESSUNO!

          Rispondi

        • Filippo

          09 Marzo @ 13.34

          Ma cosa c'entra?! Non è un bimbo di dieci anni che può capire se gli fa male correre per due chilometri con uno zaino in cui i libri si spostano ad ogni passo. Un padre così è un (...), non per la punizione, giustissima, ma per quello che impone. Se gli avesse tolto il cellulare per un mese, probabilmente avrebbe ottenuto lo stesso effetto, senza rischiare di fargli del male. Portando all'estremo il tuo ragionamento bislacco, si arrivano a giustificare anche i padri musulmani che segregano in casa, se non peggio, le figlie che escono senza velo.

          Rispondi

        • Daniela

          09 Marzo @ 14.24

          No! non è assolutamente paragonabile la punizione al figlio che ha fatto il bullo sullo scuolabus alla segregazione per in casa perchè non si segue una pseudo regola religiosa. La punizione ci sta tutta e anche la modalità. Poi magari posso essere d'accordo che lo zaino poteva essere evitato per salute della schiena...ma un pò di sudore non ha mai fatto male a nessuno e anzi fa arrivare il messaggio più in fretta.

          Rispondi

        • Filippo

          09 Marzo @ 15.57

          No la logica è la stessa: una punizione sproporzionata. E se leggi quel che scrivo, prima di rispondermi, forse ti accorgi che ho scritto che punire era giusto. "La punizione ci sta tutta e anche le modalità. Poi posso esser d'accordo...": non ti rendi conto che ti contraddici?

          Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Prime nozze gay all'ombra della corte di Elisabetta

GRAN BRETAGNA

Prime nozze gay all'ombra della corte di Elisabetta

Bimba batterista

giappone

La bimba che suona i Led Zeppelin (Bonham) è impressionante Video

Festival della parola: tre giorni alla Corale Verdi in ricordo di Luigi Tenco

12 tg parma

Festival della parola: tre giorni alla Corale Verdi in ricordo di Luigi Tenco Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani ultimo giorno per Imu e Tasi miniguida

FISCO

Ci siamo: ultimo giorno per Imu e Tasi miniguida

Lealtrenotizie

rapine

CARABINIERI

Rapinarono un connazionale a Soragna: arrestati quattro indiani

I quattro uomini sono ai domiciliari e vivono a Soragna, Busseto, Guastalla (Reggio Emilia) e Castellucchio (Mantova)

PARMA

Cristopher Delbono è stato trovato a San Prospero: ora è in ospedale

1commento

CARABINIERI

Furti sulle auto in sosta: arrestato un 23enne a Collecchio

Lutto

Addio a Ficini, storico pasticciere di via Bixio

ANIMALI

Conigli abbandonati in varie zone della città, è allarme

5commenti

Sicurezza

Polizia municipale, più interventi ma organico ridotto

TRADIZIONE

«Rozäda äd San Zvàn», non solo tortelli

Lutto

Valtaro e Valceno piangono monsignor Groppi

FIFA18

Si cerca il «videogiocatore» crociato

1commento

Accoglienza

Parma, dal 2015 274 migranti liberate dalla tratta

SOS ANIMALI

Frisky è scomparso a Calicella di Langhirano Foto

vigili del fuoco

Tragedia sfiorata in Pilotta, cade un mattone dal tetto sul marciapiede

1commento

GAZZAREPORTER

Divani e reti abbandonate tra via Gazzola e borgo del Naviglio Foto

12 tg parma

Il raduno provinciale degli alpini a Noceto Video

serie a

Parmamercato: Viviano verso la firma. Tutte le trattative - Video

massese

Guarda che sorpasso folle sulla tangenziale di Langhirano

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La magia di una vita (vera) al tempo dei social

di Michele Brambilla

ECONOMIA

Quota 100? Come cambiano le pensioni. L'inserto del lunedì

ITALIA/MONDO

NAPOLI

Tragedia al porto: auto cade dal traghetto e schiaccia due persone

CARABINIERI

Incidente mortale con l'ascensore in casa: anziano decapitato nel Cremonese

SPORT

Calciomercato

Juve, occhi puntati su Lewandowski

BRESCIA

Striscione offensivo di Forza Nuova contro Mario Balotelli

SOCIETA'

IL CASO

Pesce allevato o pescato? Stesso gusto, prezzo molto diverso, eppure...

1commento

LA PEPPA

La ricetta Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

MOTORI

Elettrica

Silenzio, arriva Jaguar i-Pace: il Suv a zero emissioni

PROVA SU STRADA

Peugeot 3008 1.6 BlueHDi, al volante del Suv del Leone

2commenti