Parma

Nasce lo "spazzino di quartiere": 20 operatori in tutta la città. Video di "Io parlo parmigiano"

Lo spazzino sarà riconoscibile da una pettorina speciale con poesie su Parma

Ricevi gratis le news
5

A Parma sta per arrivare il “nuovo” Spazzino di Quartiere. Sarà una delle attività illustrate in uno specifico opuscolo che riceveranno a casa a tutti i cittadini e che segnalerà anche  i canali social ed il sito internet dedicato ove consultare le zone di pulizia ed i calendari di vuotatura dei cestini ed il Customer Care Ambientale per segnalazioni ed informazioni.

Lo spazzino diventerà una presenza quotidiana nei quartieri e fungerà anche da “sentinella ambientale” della zona a lui affidata, ma le sue premesse “social” saranno anticipate da un video in dialetto realizzato dal duo comico di “Io parlo parmigiano”, per la fotografia di Gianfranco Guercio e la supervisione del cultore della parmigianità Enrico Maletti, che ciascun cittadino potrà vedere anche attraverso il QR_CODE presente sul fronte del pieghevole.

Il video integrale:

“Attraverso un ritorno all’antico ed alle tradizioni, sottolineato anche dall’asset comunicativo incentrato sul dialetto parmigiano, l’obbiettivo è di migliorare il servizio di spazzamento attraverso il rafforzamento del legame con il cittadino e con i quartieri della città.” Ha sottolineato l’Assessora alle politiche di Sostenibilità Ambientale Tiziana Benassi “Lo spazzino di quartiere sarà quell’uomo in pettorina gialla che tutti noi impareremo a conoscere e a chiamare per nome, che conosce le criticità delle strade del quartiere a lui affidato, rimuovendo anche quei rifiuti “border, line” non facilmente raggiungibili con i mezzi. Sarà una presenza costante e quotidiana e fungerà anche da “sentinella ambientale” segnalando alle squadre specializzate eventuali abbandoni anomali

 Ogni giorno, infatti, sono decine gli operatori impegnati nei servizi di raccolta e spazzamento, ed i numeri danno ragione dell'impegno che viene profuso quotidianamente innanzitutto dai cittadini: oggi, il ciclo integrato dei rifiuti a Parma rappresenta un’eccellenza del territorio, in Italia e in Europa e la città ha raggiunto quasi l’80 % di raccolta differenziata (contro una media regionale del 60% e nazionale di poco superiore al 50 %).

Ma cosa fanno gli operatori di Iren per tenere pulita la città?  Come sintetizzato del nuovo pieghevole dedicato ai Servizi di Spazzamento e rivolto a tutti i Cittadini sono decine le attività che vengono realizzate.

Si va dai cosiddetti Lavaggi, svolti giornalmente da mezzi dotati di idropulitrici ad alta pressione, utilizzate per il lavaggio e la deodorizzazione di scalinate, insenature e marciapiedi, piazze, strade o pavimentazioni, alla Pulizia delle Aree Verdi, per il mantenimento del decoro e per la vuotatura cestini dei giardini pubblici. E ancora: lo Spazzamento Combinato, che vede impegnati 25 operatori e 17 mezzi, svolto da una spazzatrice e da due operatori in manuale; la Raccolta Foglie in questo periodo autunnale; la pulizia dei Mercati rionali, con attività manuale e di raccolta cassette, e degli Svincoli e delle Tangenziali con frequenza settimanale, sino alla ripulitura del greto del Parma all’interno dell’area adiacente il Torrente nel tratto compreso fra Ponte delle Nazioni e Ponte Italia.

“Vicinanza al territorio e alla Amministrazione sono le parole chiave per rendere un servizio di qualità ai cittadini. L'impegno di Iren Ambiente é quotidiano e costante, con un notevole spiegamento di uomini e di mezzi. Che tuttavia non può prescindere dalla collaborazione dei cittadini che aiutino gli operatori a mantenere pulita la cittá utilizzando gli appositi cestini raccoglicarta e i contenitori che sono a disposizione”. Ha commentato l’Amministratore delegato di Iren Ambiente Roberto Paterlini.

Torna, quindi una una figura tradizionale, quella dello Spazzino di Quartiere, dedicato alla pulizia e spazzamento di una specifica zona della Città e con particolare attenzione al rapporto con il Cittadino, contribuendo alla risoluzione di eventuali problemi riscontrati in zona.

“Questo progetto vuole istituire antenne ambientali sul territorio, in modo da pianificare le azioni, per alzare ancora l’asticella delle cifre della raccolta differenziata della nostra città che ci mettono ai primi posti del Paese, ma anche informare capillarmente la cittadinanza sulle modalità e i tempi della raccolta, un riferimento presente che sia il terminale dell’organizzazione, un trade union da Azienda, Comune e cittadini” ha concluso il Sindaco Pizzarotti.

Gli Spazzini di Quartiere saranno venti, uno per ciascuna zona, con una maggior presenza nel Centro Storico, oltre che nei quartieri Pablo - San Leonardo – Montanara - San Lazzaro- Lubiana- Cittadella – Molinetto e saranno facilmente individuabili grazie ad una specifica divisa pensata con un omaggio alla città. Stampate sulla pettorina catarifrangente vi saranno frasi e poesie: da Maria Luigia a Ireneo Affò e a Fabio Strinati. Un pensiero scritto su Parma e la sua storia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    16 Novembre @ 16.56

    federicot

    le solite balle…. non sono 20 spazzini in più, riallocano quelli che già ci sono. E ce ne vorrebbero 20 per quartiere comunque. E' la solita scena vista e rivista

    Rispondi

  • Patrizia Adorni

    15 Novembre @ 17.05

    vorrei saperi chi li paga e quanto. Perchè se sono pensionati tolgono il lavoro ai giovani, se sono volontari non si può pretendere la puntualità nel loro operato.

    Rispondi

  • federicot

    15 Novembre @ 15.58

    federicot

    le solite balle…. non sono 20 spazzini in più, riallocano quelli che già ci sono. E ce ne vorrebbero 20 per quartiere comunque. E' la solita scena vista e rivista

    Rispondi

  • Gnox

    15 Novembre @ 14.51

    Bello il video, come al solito. Che in Comune si siano finalmente accorti che la città è sporca che fa schifo?! Perché dopo aver fatto tanta pubblicità, non ci dicono dove sono finite tutte quelle città che erano "venute a copiare il ns sistema di raccolta"?! Adesso si fanno vanto di tornare all'antico... Senza Vergogna.

    Rispondi

    • silviococconi

      15 Novembre @ 15.42

      Fà parte della politica 5S o similari : prima demonizzano ed al secondo mandato fanno quello che facevano gli altri e che precedentemente avevano contestato : così sarà anche nel Governo o anzi lo è già col Condono per Ischia e Genova ...

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Langhirano, la serata dei compleanni alla Taverna Ponte: ecco chi c'era - Foto

FESTE PGN

Langhirano, la serata dei compleanni alla Taverna Ponte: ecco chi c'era Foto

Mario Biondi al Regio con i Quintorigo Foto Guarda chi c'era

MUSICA

Mario Biondi al Regio con i Quintorigo Foto Guarda chi c'era

Gabriella campionessa all'Eredità

TELEVISIONE

La sorbolese Gabriella campionessa all'Eredità

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria Le Viole, stagionalità e leggerezza in cucina

CHICHIBIO

Trattoria Le Viole, stagionalità e leggerezza in cucina

di Chichibio

Lealtrenotizie

Neve sulle strade: traffico "difficile" intorno alla città. In azione i mezzi del Comune

METEO

Neve sulle strade: traffico "difficile" intorno alla città. In azione i mezzi del Comune Foto

Parma e provincia sotto la neve: ecco gli scatti dei lettori e dei nostri fotografi

1commento

PARMA

Parmigiani sotto la neve: non solo disagi Foto

CLASSIFICA

Qualità della vita: Milano per la prima volta al top, Parma scende al 29° posto

La classifica annuale del Sole 24 Ore: sul podio con Milano Bolzano e Aosta, Roma è stabile

1commento

Maialatura

Regole più rigide per ammazzare il maiale a domicilio

1commento

INTERVISTA

Pietro Beccari, una carriera straordinaria: l'Ateneo lo premia

TRAVERSETOLO

Falsi finanzieri ma ladri veri a Bannone

LAVORI PUBBLICI

Parisi: «No alla ciclabile lungo il greto della Parma»

5commenti

PARMA

Centro e Oltretorrente sotto la neve: fotogallery

GAZZAREPORTER

"Neve a Vicofertile: situazione difficile in strada" Foto

Le foto di una lettrice

neve

Appennino imbiancato: foto da Corniglio

Sorbolo

I finanzieri abiteranno negli appartamenti confiscati alla mafia

Traversetolo

Blitz dei vandali: danneggiato il presepe

CULTURA

Diari di bordo, la libreria indipendente che fa «lezione» alla Camera

Ko a Genova

Un Parma rinunciatario

GAZZAREPORTER

Via Marchesi, colonnotto abbattuto

Varchi elettronici

Nuove telecamere sul Lungoparma e in via Garibaldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ma cambiare i nomi non cambia la realtà

2commenti

NATALE

Due mesi di Gazzetta digitale con lo sconto del 50%

ITALIA/MONDO

SONDRIO

Auto contromano su una statale in Valtellina: 6 morti in uno scontro frontale

STRASBURGO

E' morto anche Bartek, l'amico di Megalizzi. Salgono a 5 le vittime

SPORT

CALCIO

Champions League: Juventus agli ottavi con Atletico Madrid, la Roma trova il Porto

GAZZAREPORTER

"Tutti ammucchiati sulle scale allo stadio di Genova": la foto-protesta di un lettore

SOCIETA'

TRIBUTI

Imu e Tasi, ci siamo: scadenza del saldo. Esborso da 10 mld

NEW YORK

Trovato morto Colin Kroll, fondatore di app come Vine e HQ Trivia: aveva 34 anni

MOTORI

SUV

Audi Q3, 5 stelle (e 4 nuovi motori)

motori

Emissioni di CO2: nel 2021 solo 5 Gruppi saranno in regola