Sei in Gweb+

Lutto

Quartina, la sarta dalle mani d'oro

28 luglio 2020, 05:04

Quartina, la sarta dalle mani d'oro

ISABELLA SPAGNOLI

Quartina Grassetti, chiamata da tutti Tina, era la quarta sorella di una famiglia numerosa e molto legata.

I coniugi Grassetti misero al mondo cinque figli che, negli anni, costruirono un legame fortissimo. Originaria della provincia di Macerata, Tina, dopo le nozze con Aldo Fontanesi si stabilì a Parma, in via Montebello dove è rimasta per tutta la vita.

Sarta dalle mani d’oro, lavorò, fino ai primi anni 80 in una sartoria in città. Rimasta vedova giovane, decise di abbandonare il lavoro per dedicarsi totalmente alla famiglia. Aiutò le figlie Carla ed Elisabetta nel crescere i loro figli, con impegno e amore. Ora che Tina se n’è andata all’età di 81, anni dopo una lunga malattia che ha affrontato e “tenuto a bada” con coraggio, la ricordano le figlie per le quali è stato un riferimento costante e insostituibile.

«Nostra madre era una donna di polso, molto attenta ad ogni cosa, sempre pronta a trovare soluzioni – spiegano Carla ed Elisabetta –. Era la colonna portante della famiglia e per i nipoti è stata una seconda madre, una guida autorevole».

Quartina dalla personalità marcata credeva fortemente nei valori della famiglia e del lavoro. Amava stare in compagnia, tante erano le serate in cui si ritrovava a giocare a carte con le amiche di sempre, con le quali aveva condiviso momenti belli e difficili della vita.

«Quando si parlava di Tina veniva in mente l’esempio di moglie e di madre che tutti vorremmo trovare quando torniamo a casa», sottolineano amici e familiari. Innamorata dei suoi nipoti aveva un rapporto speciale con il piccolo Leo di due anni. «Essere diventata bisnonna le aveva dato una gioia immensa - concludono le figlie -. Anche negli ultimi periodi, nonostante la malattia avanzasse, non si è mai tirata indietro in nulla. Addirittura ha guidato la macchina fino a pochi giorni fa. Poi, purtroppo, è sopraggiunta una complicazione e in una manciata di ore ci ha lasciati».

Tina sarà sepolta a Marore accanto al marito Aldo.

 

ISABELLA SPAGNOLI Quartina Grassetti, chiamata da tutti Tina, era la quarta sorella di una famiglia numerosa e molto legata. I coniugi Grassetti misero al mondo cinque figli che, negli anni, costruirono un legame fortissimo. Originaria della...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal