10°

20°

guardia di finanza

Lavoro "sommerso": 33 addetti irregolari in due prosciuttifici

In un anno scovati 14 lavoratori in nero e 51 irregolari

Le Fiamme gialle scovano 14 lavoratori in nero e 51 lavoratori irregolari
Ricevi gratis le news
8

La Guardia di Finanza di Parma ha portato avanti, nel corso del 2018, un’importante attività a contrasto del sommerso da lavoro. L’attività di controllo economico del territorio e l’analisi delle banche dati in uso al Corpo ha consentito ai finanzieri di individuare una diffusa e consistente rete di soggetti dediti all’evasione fiscale e contributiva, realizzata mediante l’impiego di lavoratori completamente in nero ovvero impiegati in maniera irregolare. Nel corso dei circa venticinque controlli, eseguiti in diversi settori economici, sono stati individuati complessivamente 14 lavoratori in nero e 51 lavoratori irregolari.
Le ispezioni, svolte anche in collaborazione con funzionari dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, hanno riguardato, tra gli altri, due prosciuttifici della provincia di Parma dove è stata rilevata una interposizione abusiva di manodopera e l’irregolare gestione di 33 lavoratori. In particolare, i soci lavoratori di alcune cooperative, con le quali i prosciuttifici avevano stipulato formali contratti di appalto di opere e servizi, erano completamente inseriti nel ciclo di produzione del prosciutto, svolgendo, in sostanza, una attività di lavoro dipendente direttamente dall’azienda in cui erano impiegati. Pertanto le cooperative, di fatto, svolgevano una attività di somministrazione di lavoro, che la legge Biagi riserva alle Agenzie di lavoro, aventi determinati e specifici requisiti, autorizzate dal Ministero del Lavoro ed iscritte in apposito albo.
All’esito dei controlli, sono state constatate irregolarità in materia di IVA e di IRAP per un importo di imposte evase di oltre 100.000 euro. Quattro persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Parma per emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti.
A Fidenza, invece, nel corso di una verifica fiscale, è stato accertato l’irregolare utilizzo di 16 lavoratori in quanto, il datore di lavoro, operante nel settore della lavorazione della plastica, aveva riportato sul Libro Unico del Lavoro importi inferiori rispetto ai compensi realmente elargiti ai dipendenti. In particolare, dall’esame del materiale informatico acquisito all’atto dell’accesso, è stato riscontrato come l’impresa effettuasse regolarmente il backup delle timbrature dei cartellini dei lavoratori dipendenti e poi modificasse, all’interno del programma di rilevazione, l’orario effettivo di entrata ed uscita di detti lavoratori. In questo modo, il datore di lavoro inseriva nella propria contabilità solo il numero di ore minime giornaliere previste dal contratto e,
conseguentemente, versava minori imposte e contributi rispetto al dovuto.
L’evasione contributiva e l’utilizzo di manodopera in nero e irregolare è un fenomeno presente in diversi settori di produzione manifatturiera. E causa consistenti danni allo Stato sotto forma di riduzione del gettito fiscale e delle entrate pubbliche e penalizza chi paga regolarmente, producendo effetti distorsivi sulla libera concorrenza. Gli evasori, infatti, non versando imposte e contributi, sostengono costi inferiori rispetto ai contribuenti onesti ed ottengono un ingiusto vantaggio competitivo.
L’attività condotta testimonia il forte impegno e la trasversalità della Guardia di Finanza, quale baluardo di legalità, a contrasto dell’evasione fiscale e contributiva e di ogni forma di illecito economico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • simo

    20 Novembre @ 22.52

    Mi sono recata presso un prosciuttificio per fare domanda di assunzione e mi è stato detto di chiamare un'agenzia di Milano che segue le assunzioni perché avevano bisogno subito, una volta a casa ho cercato in internet questa agenzia e ho scoperto che era in causa con i dipendenti perché non aveva mai versato i contributi e le persone che dovevano andare in pensione si erano trovate senza versamenti.....ma come è possibile?

    Rispondi

  • simo

    20 Novembre @ 22.42

    Perché non si fanno i nomi di queste aziende che prima sfruttano i lavoratori interinali poi li lasciano a casa per fare lavorare fuorilegge, senza competenze e senza contributi i dipendenti di cooperative...

    Rispondi

    • 21 Novembre @ 11.43

      Sono le forze dell’ordine a non fornirli

      Rispondi

  • Roberto

    20 Novembre @ 13.25

    Per esperienza personale, posso confermare, che specie nel settore dei proscuttifici, operano diverse di queste''coop''gestite spesso da extracomunitari che sfruttano i loro conterranei speculando sulla loro fragilita' legata al fatto di ottenere un contratto di lavoro per avere il permesso di soggiorno, La mia compagna, si e' recata ad un colloquio con uno di questi signori, e dopo 10 minuti e' tornata gia' con la dotazione per iniziare l'indomani mattina a lavorare, tre giorni di prova, senza alcuna lettera di assunzione per contratto di lavoro in prova o alcun documento che ne giustificasse eventuale presenza su luogo di lavoro, dove sarebbe stata introdotta da incaricato della cosiddetta ''coop'', senza Inail, senza niente di niente. Le ho proibito di presentarsi come richiesto da lor signori ed alla restituzione delle dotazioni ricevute e che eventuale rapporto di lavoro si sarebbe potuto instaurare solo dietro regolare comunicazione di inizio attivita' agli organi competenti, risultato ? non si e' piu' avuta notizia di niente.

    Rispondi

  • Patrizia Adorni

    20 Novembre @ 13.06

    costo del lavoro troppo alto!!

    Rispondi

  • federicot

    20 Novembre @ 11.53

    federicot

    si e nel commercio quando ci guardiamo dentro? e nella ristorazione???

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La donna più bella del mondo (secondo "People") è Jennifer Garner

donne

La donna più bella del mondo (secondo "People") è Jennifer Garner

Morta, nella sua casa di Venezia, Eleonora Rioda, la wedding planner dei vip

lutto

Morta, nella sua casa di Venezia, Eleonora Rioda, la wedding planner dei vip

belen instagram

Instagram

Belen-De Martino, il ritrovato amore ora è ufficiale. E social

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

IL DISCO

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

di Michele Ceparano

1commento

Lealtrenotizie

Investe e uccide un anziano: indagato per omicidio stradale un 37enne di Salsomaggiore

Un'auto dei carabinieri

Castellarquato

Investe e uccide un anziano: indagato per omicidio stradale un salsese di 37 anni

maxisequestro

La qualità della droga indicata da griffe di auto e moto: tre arresti in un'autofficina a Reggio. Uno è di Parma Video

Torino

Bomba al parco Ducale del 2005 (e altri attentati): processo agli anarchici Fai-Fri, 5 condanne e 18 assoluzioni

incidente

Pedone investito in via Fleming

anteprima gazzetta

Il prefetto fa un bilancio degli interventi per fronteggiare la criminalità a Parma

1commento

lavori

Piazza della Pace pronta a fine giugno. Nasce il "Sentiero delle lettere" Video

4commenti

carabinieri

In viaggio col panetto di hashish: arrestato 48enne di Busseto

Casalgrande

Vendono online elettrodomestici "fantasma" per 20mila euro: denunciati un soragnese e due complici

verso Verona

Parma, un'altra tegola lungo la corsa salvezza: Bastoni ko

Calciomercato

Il futuro di Inglese? Faggiano: "Al momento abbiamo altro per la testa"

"Stiamo pagando molto la sua assenza" ha confessato il ds del Parma.

Football americano

Rossi, 19 anni e la cabina di regia dei Panthers nelle mani (e nella testa) - Videointervista

tizzano

Ore 12.21, boato in Valparma: fatti esplodere gli ordigni bellici ritrovati in un bosco Video

Storie della Bassa

L'amante si scatena sui muri di casa e sui social

carabinieri

Furti sulle auto in sosta in otto regioni: 7 arresti. Avevano colpito anche a Parma

PARMA

Finanziamenti fino a 10mila euro per nuovi negozi, bar e ristoranti

15commenti

terremoto

Piccola scossa prima della mezzanotte a San Polo d'Enza

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

«Le faremo sapere». E i talenti fuggono

di Patrizia Ginepri

3commenti

IN CORSIVO

Gli amanti della Bassa e... Pasqua con chi vuoi?

di Davide Barilli

ITALIA/MONDO

Pisa

Tenta di aprire il portello di un aereo in volo: bloccato dagli altri passeggeri

Cagliari

Spara da un'auto in corsa e mette il video su Instagram. Preso dai carabinieri

SPORT

calcio

Quando a vincere è il marketing: Juve, nuova maglia, via alle strisce. Tifosi (non tutti) in rivolta

Tennis

Atp Finals assegnate a Torino: sarà sede per 5 anni

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Frittelle di zucchine

social network

Ingroia: "Non ero ubriaco sull'aereo, solo un banale litigio" Video

MOTORI

MOTORI

Alfa Romeo Stelvio, il lato sportivo del Suv

MOTORI IN PILLOLE

Alla scoperta di FCA dietro le quinte