20°

36°

Via Melvin Jones

Undici cuccioli in cerca di una nuova casa

I piccoli ospiti del canile comunale «Lilli e il Vagabondo» sono in attesa di adozione

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Ricevi gratis le news
10

Il papà è ignoto ma la mamma è lì, accanto a loro. E' arrivata al canile comunale da una brutta storia di maltrattamenti e due mesi e mezzo fa ha partorito 11 cuccioli. Che zampettano nel loro box a «Lilli e il Vagabondo» in via Melvin Jones: bianchi, neri, marroni, con le lentiggini sul muso e con una gran voglia di giocare, tutti in attesa di una nuova casa e di una famiglia, che li sappia accogliere con amore. Non come è accaduto alla mamma, che ora nonostante la vita amara che ha dovuto sopportare e nonostante questi undici «orsetti», che tanto somigliano al pastore australiano, sta bene grazie alle cure dei veterinari e degli operatori del Comune e della cooperativa «Avalon» di Michele Franzoni. Per i piccoli manca solo un'ultima vaccinazione e poi, tra pochi giorni, saranno pronti per essere adottati. Tuttavia, come spiega il veterinario Manuel Chierici, «Non tutti i cani vanno bene per tutti» o come aggiungiamo noi, «non tutti gli uomini vanno bene per i cani». E' così che in questa struttura, diretta dalla brava Donatella Signifredi e da Bruno Manuguerra, direttore sanitario, la politica è quella delle adozioni mirate: «Bisogna aiutare il cane e conoscere i suoi tempi: non si può pretendere che si abitui subito ai nostri ritmi - continua Chierici -. Ecco perché a chi vuole adottare un cane si chiede di fare un mini percorso al fine di una convivenza migliore. E chiaramente, prima dell'adozione vengono effettuate una serie di azioni sanitarie, come l'eliminazione di parassiti, le vaccinazioni e tanto altro. Insomma, dal punto di vista sanitario quando si porta a casa un animale dal nostro canile è sicuro».
«Quello dell'adozione mirata è un servizio molto apprezzato dalle persone - aggiunge Anna Bernardelli di «Avalon» -: il colloquio con l'operatore, il questionario utile a chiarire la situazione dell'adottante, le prove al canile e le prove a casa. Un percorso che evita il rientro dell'animale e che è necessario al benessere della famiglia e dello stesso animale. L'adozione deve essere consapevole e bisogna capire le esigenze del cane, a maggior ragione di un cucciolo. Non a caso esiste una linea guida». E' bene ricordare che il canile comunale è aperto al martedì e al giovedì dalle 16 alle 18, al sabato e alla domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    07 Settembre @ 18.04

    E COME SI FA SE , quando lo si porta fuori , bisogna portarsi dietro un secchio di acqua col detersivo per lavare la pipì ed evitare di essere coperti di insulti ? Può adottarli giusto uno che sta in campagna . A me è capitato di avere battibecchi con qualche frescone che protestava perchè il mio cane aveva fatto pipì sulla gomma della sua macchina , ma le gomme girano per terra , raccogliendo tutte le porcherie che ci sono per terra, quindi la pipì del mio cane non aggiunge niente a quel che c' è già !

    Rispondi

    • Eli

      08 Settembre @ 09.53

      Purtroppo la gente è ignorante e non capisce che sono meglio la pipì e la pupù del cane o del gatto, rispetto a tutta l'immondizia che produciamo noi umani (il più dei quali anche cafoni che lanciano in giro di tutto) e allo schifo che respiriamo ogni giorno, sempre prodotto da noi. E tralascio il discorso, di quanti "umani" fanno i propri bisogni contro i muri delle case... Il mondo lo stiamo rovinando noi, non la pipì dei nostri animali.

      Rispondi

      • Vercingetorige

        08 Settembre @ 16.38

        LA PIPI' NO , però la cacca è sempre meglio raccoglierla........

        Rispondi

        • RENZ

          08 Settembre @ 19.04

          R E N Z

          Certamente le bombe atomiche costruite dagli uominicsono peggio... tuttavia la cacca dei cani è meglio raccoglierla...

          Rispondi

        • Eli

          09 Settembre @ 15.47

          Certo e sicuramente anche mozziconi di sigarette e cartacce varie. Su questo siamo d'accordo

          Rispondi

        • Eli

          09 Settembre @ 15.47

          Certo e sicuramente anche mozziconi di sigarette e cartacce varie. Su questo siamo d'accordo

          Rispondi

        • Vercingetorige

          09 Settembre @ 17.48

          Purchè ci siano i cestini dove buttarle.............

          Rispondi

        • Eli

          10 Settembre @ 14.19

          Si può sempre fare come per gli escrementi del cane. Sacchettino e poi si buttano quando si trova il cestino o nei propri rifiuti domestici. Cambia il tipo di rifiuto, ma il modo per non lasciarlo in giro è lo stesso

          Rispondi

        • Vercingetorige

          10 Settembre @ 17.25

          BEH , INSOMMA , SE ESCO PER FARE UN GIRO , prendere un caffè , comprare qualcosa , mi porto la cacca nel sacchettino al bar e nei negozi o me la porto fino a casa , perchè non c' è un cestino ?

          Rispondi

        • Eli

          11 Settembre @ 09.00

          Già...purtroppo mancano i cestini. E' davvero uno schifo generale

          Rispondi

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti