19°

30°

Musei del Cibo

Percorsi speciali per la Giornata dell’Alimentazione

Iniziative (anche) per i bambini domenica 16 ottobre

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Naufragio

colombia

La nave barcolla poi affonda: 6 morti

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

0

Per la "Giornata mondiale dell’alimentazione" che si celebra domenica 16 ottobre a ricordo della nascita della Fao, nel 1945, il circuito dei Musei del Cibo è pronto a far conoscere e scoprire attraverso visite guidate, laboratori didattici e degustazioni i suoi sei Musei dedicati alle eccellenze eno-gastronomiche del Parmense.
Per tutta la giornata sarà possibile accedere gratuitamente ai musei. I più piccoli potranno sperimentarsi in divertenti attività mentre per i più grandi sono in programma percorsi di visite guidate, approfondimenti e degustazioni speciali.
Lo dice un comunicato stampa, che prosegue:
Dalle 15,30 i giovani visitatori potranno diventare i padroni dei Musei del Cibo per un pomeriggio. “Un museo tutto per noi” è la visita interattiva in programma presso il Museo del Parmigiano, il Museo del Prosciutto e il Museo del Salame; l’iniziativa vuole fare conoscere ai bambini che cos’è un Museo e le mille storie che ha da raccontare. “Giallo semola” è invece l’attività proposta al Museo della Pasta: un gioco teatrale per raccontare, in modo ironico, le figure dei mastri pastai e della pasta. L’animazione è curata da Graziella Cadore, storica animatrice del seguitissimo programma televisivo L’albero azzurro. Per finire bambini e ragazzi potranno divertirsi con una caccia al tesoro molto particolare: “Caccia ai tesori…dell’orto”, nelle Cantine del Museo del Vino, è l’attività proposta grazie alla quale i bambini potranno conoscere i doni che la terra, se rispettata, ci regala nelle varie stagioni dell’anno. Tutte le attività per bambini e ragazzi sono gratuite ma con prenotazione obbligatoria al Parma Point 0521/931800.

Dalle 17 il “focus” si sposta sui più grandi con visite guidate accompagnate da esperti e degustazioni speciali. Presso il Museo del Parmigiano, “Il Parmigiano Reggiano Re dei formaggi: conoscere e degustare”, si potranno degustare gratuitamente formaggi di 12-24-36 mesi con la preziosa guida di Elena Zanlari (Consorzio del Parmigiano Reggiano) e Roberta Mazzoni (Didattica Musei del Cibo). “Dal chicco alla sfoglia” è la visita guidata al Museo della Pasta a cura di Andrea Fabbri dell’Università degli Studi di Parma e Giancarlo Gonizzi, Coordinatore Musei del Cibo. Durante il percorso di visita verranno approfonditi i processi per la lavorazione della pasta. Alla Cantina dei Musei del Cibo è in programma la visita guidata, “Dalla Vite al vino”, curata da Benedetta Chiancone dell’Università degli Studi di Parma che spiegherà le antiche origini vinicole del Parmense e presso il Museo del Salame, Giovanni Japichino Delegato dell’Accademia Italiana della Cucina di Parma e Albino Ivardi Ganapini, Vicepresidente dei Musei del Cibo, accompagneranno il pubblico a scoprire la storia e l’antica tradizione di uno dei prodotti che hanno reso Parma famosa in tutto il mondo. Al Museo del Prosciutto, Marco Furmenti, del Master Comet dell’Università di Parma, affiancato da Alessandra Mordacci, Conservatore dei Musei del Cibo, con l’aiuto di un antico modello didattico, “smonterà” un maiale per scoprire da dove nascono gli straordinari salumi del territorio parmense, svelerà i segreti del sale e accompagnerà una degustazione verticale (a pagamento) nella Prosciutteria del Museo.

«In sintonia con gli obiettivi della manifestazione internazionale – spiega Maurizio Ceci, presidente dei Musei del Cibo della provincia di Parma – questa giornata ai musei deve farci riflettere su quanto la nostra terra sia parte integrante della nostra esistenza e solo prendendocene cura giorno per giorno/quotidianamente può rimanere un nostro fedele alleato».
Anche il Museo d’Arte Olearia ha deciso di aderire al ricco programma della “Giornata dell’Alimentazione” per far vivere un’esperienza unica, ricca di sapere, che coglie in pieno una delle volontà della FAO ovvero quella di far conoscere quale raro valore sia il cibo attraverso la visita guidata da Emma Chiavaro, (Università di Parma) e da Laura Lofino, curatrice del museo. Al termine della visita verrà proposta a tutti gli ospiti una degustazione di oli.
«In occasione della Giornata Mondiale dell’alimentazione, il nostro Museo Agorà Orsi Coppini si unisce ai Musei del Cibo e aderisce alle iniziative volte a riflettere sul valore culturale ed etico del cibo, partendo dalla conoscenza. – ha sottolineato il Signor Coppini - “Conoscere per amare” potremmo dire, perché conoscere il cibo significa conoscere la cultura propria di un territorio, il retroterra di abilità, sapienza e memoria della sua comunità. Conoscere il cibo significa attribuirgli il giusto valore e sapere riconoscere prodotti di qualità certa e certificata».
Una giornata speciale in cui il cibo diventa occasione di scoperte, divertimento, approfondimenti e degustazioni per tutti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Furto ai danni delle strutture sportive presso la sede del Campus Universitario

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

19commenti

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

1commento

scuola

Maturità: oggi la terza e ultima prova scritta

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

1commento

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

industriali

Upi, oggi l'assemblea al Regio con il ministro Delrio. Diretta Tv Parma (16:45)

Poggio di Sant'Ilario

Dà fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

1commento

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

9commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

1commento

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna 

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

elezioni 2017

Il trionfo-ritorno del centrodestra: 16 capoluoghi, presa Genova. Crollo del Pd

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

SOCIETA'

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande