-4°

VIA STIRONE

Due nuove isole informatiche per i disabili

Due nuove isole informatiche per i disabili
Ricevi gratis le news
0

In ognuna delle due postazioni ci sono un pc, il cui cursore si può muovere usando solo gli occhi, una tastiera per ipovedenti, un video ingranditore, che allarga le pagine di giornali e libri. E ancora, un audiobook scanner, che acquisisce testi cartacei e li trasforma in file audio.

Sul pc, sono installati programmi specifici, tra cui uno per sordi, che traduce un contenuto vocale in un testo a video. Sono articolate in questo modo le due «isole» informatiche «Leggo@nch’io» che il servizio «Le Eli-Che» dell’Università degli studi di Parma ha donato in comodato d’uso al CePDI, centro provinciale di documentazione per l’integrazione, e alla sezione provinciale dell’Anmic, associazione nazionale mutilati e invalidi civili. Saranno un grosso aiuto per chi frequenta le due realtà, facilitando la lettura alle persone con disabilità sensoriali o motorie e con disturbi specifici dell’apprendimento (dsa). Non è nuovo a questi gesti di sostegno il servizio «Le Eli-Che» del nostro Ateneo, rivolto agli studenti disabili, con disturbi dell’apprendimento e fasce deboli: un paio di anni fa, aveva allestito, sempre in uso gratuito, una prima postazione «Leggo@nch’io» alla biblioteca del CePDI di via Stirone, parzialmente distrutta nell’alluvione dell’ottobre dell’anno scorso.

L’ulteriore donazione ripristina la strumentazione perduta del centro e aggiunge una postazione per l’Anmic, pure gravemente danneggiata. Ma non è ancora contenta, Emilia Wanda Caronna, responsabile delle «Eli-Che»: «Vorrei avere tanti soldi in più - dice - per far sì che questi strumenti non siano straordinari per i disabili, ma normali, e che tutti ne possano fare uso, nelle scuole, nelle biblioteche, nei quartieri». «Anche perché - rimarca Alberto Mutti, presidente dell’Anmic Parma e vicepresidente nazionale -, le disabilità arrivano anche con la vecchiaia e queste opportunità aiutano a superare i deficit a cui si va incontro».

Le attrezzature informatiche, che hanno un valore di 10 mila euro, «al CePDI consentiranno la lettura degli oltre sei mila libri presenti, all’Anmic supporteranno le attività dell’associazione e quelle di archiviazione digitale della comunicazione fatta negli anni» precisa Walter Antonini, del consiglio direttivo dell’Anmic provinciale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Neve

MALTEMPO

Ancora neve: rischio gelate in Appennino, stasera stop ai mezzi pesanti in A1 e via Emilia

Disagi limitati in autostrada

APPENNINO

Rischio gelo: scuole chiuse a Bore, Bardi, Varsi e Berceto

MONTICELLI

Si sentono male alla festa: 45 persone finiscono in ospedale a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

ITALIA/MONDO

SPORT

SOCIETA'

MOTORI