galleria bassa dei magnani

Accoltellato dopo una lite: gravissimo un 22enne

Caccia all'aggressore per le vie del centro

Accoltellamento
Ricevi gratis le news
32

Un ragazzo di 22 anni, di nazionalità moldava, è in gravissime condizioni al Maggiore di Parma dopo essere stato colpito da almeno tre fendenti all’addome e al torace. L’aggressione è avvenuta attorno alle 17,30 in galleria Bassa dei Magnani, strada pedonale alle spalle della centralissima via Mazzini, l’elegante salotto della città, al termine di una lite con un ventenne di origini albanesi ora ricercato dalla Polizia. Il giovane è stato soccorso da alcuni passanti e trasportato al pronto soccorso dove ora i medici stanno effettuando i primi accertamenti, le sue condizioni sono definite critiche.
L’episodio sarebbe riconducibile ad un regolamento di conti fra i due che già nei giorni scorsi sarebbero stati protagonisti di diverbi anche violenti. L’accoltellamento è avvenuta in mezzo a decine di passanti. Pattuglie della polizia stanno setacciando la zona alla caccia dell’aggressore.  Accoltellato: gravissimo un 22enne (Guarda il video)

Le foto dei lettori (Guarda)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fede

    23 Ottobre @ 06.43

    Pena durissima, carcere e botte tutti i giorni!

    Rispondi

  • decrescitafelice

    22 Ottobre @ 10.57

    filomena.saldano@gmail.com

    Il problema non è "dove"... poteva accadere ovunque, dalla periferia, in discoteca.. come si suol dire "occhio non vede, cuore non duole". Poteva accadere anche se ci fossero state le telecamere... Il problema, se così lo vogliamo definire, risiede in una modifica che stimo tutti i giorni vivendo, la morfologia urbana del paese (tutta l'Italia, dal nord al sud), sta cambiando, molto rapidamente, questo è un dato di fatto. Culture diverse, che ci stiamo sforzando di accettare, zero senso civico, zero rispetto del prossimo... niente, maleducazione tra i giovani che dilaga (italiani e non) non sorprendiamoci se due ragazzi poco più che ventenni per un diverbio (tra l'altro di due nazionalità differenti) invece di discutere finiscono alle mani. Violenza porta violenza... ma sarà sempre peggio, perchè questo è il risultato dell'urbanizzazione, città puzzolenti che impoveriscono gli animi. Gente che spaccia e fuma in ogni angolo della città... Questa mattina mentre aspettavo il bus in via gramsci, un gruppetto di ragazzi fumava tranquillamente degli spinelli, per non parlare dietro la pensilina in stazione, anche li tutte le sere si radunano 10/15 ragazzi a fumare, in autobus parlano tranquillamente di spinelli ecc... Le città / metropoli hanno fallito... lo vediamo tutti i giorni e sarà sempre peggio. Non facciamoci abbagliare dalle belle vetrine, questo è lo scotto che dobbiamo pagare per il "luccichio" che ci siamo costruiti in questi anni, urbanizzazione.. cemento cemento cemento e quindi aumentano ghetti, droghe, gang di teppistelli attaccabrighe.... Prendo l'autobus tutti i giorni, sento che tutti parlano in tutte le lingue del mondo, stiamo diventando tutti ostili, indifferenti, sempre di corsa.... Sarà sempre peggio, l'ondata ci travolgerà come uno tsunami, si salverà solo chi avrà mantenuto i propri istinti primordiali. Si salvi chi può. La Natura prima o poi ci farà avere il conto di tutto questo " L'uomo ha perduto la capacità di prevedere e prevenire. Andrà a finire che distruggerà la Terra."

    Rispondi

  • Filippo

    22 Ottobre @ 09.51

    filippo.cabassa.1970@gmail.com

    Io in questa città non mi sento più sicuro. Penso proprio che difendersi da soli sia purtroppo l'unica soluzione possibile, vista la latitanza delle "istituzioni"

    Rispondi

  • Mauro

    22 Ottobre @ 09.42

    cosa aspettiamo? che la prox volta un parmigiano che si trovi li a passare per caso si prenda una coltellata per sbaglio? alle 17,30!!!!! Città sicura, fuori la feccia umana!

    Rispondi

  • Labandieraitaliana

    22 Ottobre @ 08.58

    Sono queste le cose che mi amareggiano di più riguardo questa giunta! Solo ieri Pizzarotti si beava su Facebook di aver raggiunto uno splendido risultato per aver fatto fare un "blitz" alla municipale in p.le della Pace contro i tre venditori abusivi che di solito stazionano li (a fianco c erano 10 extracomunitari imbevuti che se ne sono stranamente scappati via alla vista della polizia) e non si rende conto di cosa sta succedendo a due passi dal comune in pieno centro in una delle parti più prestigiose della città. Certo tutte le attività svolte sono di buon auspicio ma alcune devono avere priorità su altre altrimenti gli interventi diventano come sempre accade degli spot elettorali. Da tempo anche per fatti violenti già avvenuti e che avevano coinvolto ragazzi di giovane età italiani e non si era chiesto l intervento pesante della polizia e dei vigili con sorveglianza continua e repressione ma dopo qualche giorno di controlli sono sparite tutte le varie istituzioni e ora si è tornati peggio di prima. Così proprio non va! Il sindaco non fa veramente nulla per cautelare i cittadini da tutto questo degrado e violenza ( basterebbero passaggi della PM e qualche telecamera) sarebbe davvero una buona idea dimettersi prima che le inefficienza di questo sistema provochino altre vittime. Sono molto deluso da questa giunta e sono propenso a dire che a Parma alle prossime elezioni voteró chi veramente proporrà un programma valido di recupero di questa città!

    Rispondi

    • Monco

      22 Ottobre @ 10.16

      I programmi validi li propongono tutti...PRIMA !!! E' DOPO, una volta eletti, che si adeguano al galleggiamento sulla m.... guardandosi bene dallo sporcarsi le mani. E questo è ormai dimostrato che lo fanno TUTTI INDISTANTEMENTE !!!

      Rispondi

      • Labandieraitaliana

        23 Ottobre @ 09.58

        Non sono d accordo, ricordo che il programma di Pizzarotti verteva principalmente sul ridurre il debito e sull inceneritore il primo era un obbiettivo raggiungibile il secondo era effimero e lo abbiamo visto. Quello che intendo é che ci vorrebbe un serio programma sulla rimessa in sicurezza della cittá e credo sia possibile con una politica precisa. Le risorse ci sono, anche oggi, sono solo mal utilizzate non so se per incapacità o per mancanza di volontà politica. Deve aumentare in maniera decisa la sicurezza sotto ogni punto di vista. Ci vogliono pattuglie in giro con compiti precisi indirizzate nelle ore serali, più telecamere di video sorveglianza, mercati puliti dagli abusivi, e controlli nelle aree a rischio con presenze fisse, investire sulle strade e sulla sicurezza stradale. Tutto questo farebbe di questa città un posto migliore dove vivere.

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

parmense

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Continuano le segnalazioni di black-out

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS