11°

17°

galleria bassa dei magnani

Accoltellato dopo una lite: gravissimo un 22enne

Caccia all'aggressore per le vie del centro

Accoltellamento
Ricevi gratis le news
32

Un ragazzo di 22 anni, di nazionalità moldava, è in gravissime condizioni al Maggiore di Parma dopo essere stato colpito da almeno tre fendenti all’addome e al torace. L’aggressione è avvenuta attorno alle 17,30 in galleria Bassa dei Magnani, strada pedonale alle spalle della centralissima via Mazzini, l’elegante salotto della città, al termine di una lite con un ventenne di origini albanesi ora ricercato dalla Polizia. Il giovane è stato soccorso da alcuni passanti e trasportato al pronto soccorso dove ora i medici stanno effettuando i primi accertamenti, le sue condizioni sono definite critiche.
L’episodio sarebbe riconducibile ad un regolamento di conti fra i due che già nei giorni scorsi sarebbero stati protagonisti di diverbi anche violenti. L’accoltellamento è avvenuta in mezzo a decine di passanti. Pattuglie della polizia stanno setacciando la zona alla caccia dell’aggressore.  Accoltellato: gravissimo un 22enne (Guarda il video)

Le foto dei lettori (Guarda)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fede

    23 Ottobre @ 06.43

    Pena durissima, carcere e botte tutti i giorni!

    Rispondi

  • decrescitafelice

    22 Ottobre @ 10.57

    filomena.saldano@gmail.com

    Il problema non è "dove"... poteva accadere ovunque, dalla periferia, in discoteca.. come si suol dire "occhio non vede, cuore non duole". Poteva accadere anche se ci fossero state le telecamere... Il problema, se così lo vogliamo definire, risiede in una modifica che stimo tutti i giorni vivendo, la morfologia urbana del paese (tutta l'Italia, dal nord al sud), sta cambiando, molto rapidamente, questo è un dato di fatto. Culture diverse, che ci stiamo sforzando di accettare, zero senso civico, zero rispetto del prossimo... niente, maleducazione tra i giovani che dilaga (italiani e non) non sorprendiamoci se due ragazzi poco più che ventenni per un diverbio (tra l'altro di due nazionalità differenti) invece di discutere finiscono alle mani. Violenza porta violenza... ma sarà sempre peggio, perchè questo è il risultato dell'urbanizzazione, città puzzolenti che impoveriscono gli animi. Gente che spaccia e fuma in ogni angolo della città... Questa mattina mentre aspettavo il bus in via gramsci, un gruppetto di ragazzi fumava tranquillamente degli spinelli, per non parlare dietro la pensilina in stazione, anche li tutte le sere si radunano 10/15 ragazzi a fumare, in autobus parlano tranquillamente di spinelli ecc... Le città / metropoli hanno fallito... lo vediamo tutti i giorni e sarà sempre peggio. Non facciamoci abbagliare dalle belle vetrine, questo è lo scotto che dobbiamo pagare per il "luccichio" che ci siamo costruiti in questi anni, urbanizzazione.. cemento cemento cemento e quindi aumentano ghetti, droghe, gang di teppistelli attaccabrighe.... Prendo l'autobus tutti i giorni, sento che tutti parlano in tutte le lingue del mondo, stiamo diventando tutti ostili, indifferenti, sempre di corsa.... Sarà sempre peggio, l'ondata ci travolgerà come uno tsunami, si salverà solo chi avrà mantenuto i propri istinti primordiali. Si salvi chi può. La Natura prima o poi ci farà avere il conto di tutto questo " L'uomo ha perduto la capacità di prevedere e prevenire. Andrà a finire che distruggerà la Terra."

    Rispondi

  • Filippo

    22 Ottobre @ 09.51

    filippo.cabassa.1970@gmail.com

    Io in questa città non mi sento più sicuro. Penso proprio che difendersi da soli sia purtroppo l'unica soluzione possibile, vista la latitanza delle "istituzioni"

    Rispondi

  • Mauro

    22 Ottobre @ 09.42

    cosa aspettiamo? che la prox volta un parmigiano che si trovi li a passare per caso si prenda una coltellata per sbaglio? alle 17,30!!!!! Città sicura, fuori la feccia umana!

    Rispondi

  • Labandieraitaliana

    22 Ottobre @ 08.58

    Sono queste le cose che mi amareggiano di più riguardo questa giunta! Solo ieri Pizzarotti si beava su Facebook di aver raggiunto uno splendido risultato per aver fatto fare un "blitz" alla municipale in p.le della Pace contro i tre venditori abusivi che di solito stazionano li (a fianco c erano 10 extracomunitari imbevuti che se ne sono stranamente scappati via alla vista della polizia) e non si rende conto di cosa sta succedendo a due passi dal comune in pieno centro in una delle parti più prestigiose della città. Certo tutte le attività svolte sono di buon auspicio ma alcune devono avere priorità su altre altrimenti gli interventi diventano come sempre accade degli spot elettorali. Da tempo anche per fatti violenti già avvenuti e che avevano coinvolto ragazzi di giovane età italiani e non si era chiesto l intervento pesante della polizia e dei vigili con sorveglianza continua e repressione ma dopo qualche giorno di controlli sono sparite tutte le varie istituzioni e ora si è tornati peggio di prima. Così proprio non va! Il sindaco non fa veramente nulla per cautelare i cittadini da tutto questo degrado e violenza ( basterebbero passaggi della PM e qualche telecamera) sarebbe davvero una buona idea dimettersi prima che le inefficienza di questo sistema provochino altre vittime. Sono molto deluso da questa giunta e sono propenso a dire che a Parma alle prossime elezioni voteró chi veramente proporrà un programma valido di recupero di questa città!

    Rispondi

    • Monco

      22 Ottobre @ 10.16

      I programmi validi li propongono tutti...PRIMA !!! E' DOPO, una volta eletti, che si adeguano al galleggiamento sulla m.... guardandosi bene dallo sporcarsi le mani. E questo è ormai dimostrato che lo fanno TUTTI INDISTANTEMENTE !!!

      Rispondi

      • Labandieraitaliana

        23 Ottobre @ 09.58

        Non sono d accordo, ricordo che il programma di Pizzarotti verteva principalmente sul ridurre il debito e sull inceneritore il primo era un obbiettivo raggiungibile il secondo era effimero e lo abbiamo visto. Quello che intendo é che ci vorrebbe un serio programma sulla rimessa in sicurezza della cittá e credo sia possibile con una politica precisa. Le risorse ci sono, anche oggi, sono solo mal utilizzate non so se per incapacità o per mancanza di volontà politica. Deve aumentare in maniera decisa la sicurezza sotto ogni punto di vista. Ci vogliono pattuglie in giro con compiti precisi indirizzate nelle ore serali, più telecamere di video sorveglianza, mercati puliti dagli abusivi, e controlli nelle aree a rischio con presenze fisse, investire sulle strade e sulla sicurezza stradale. Tutto questo farebbe di questa città un posto migliore dove vivere.

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

1commento

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va