-2°

Arte-Cultura

«Il Dop, un dizionario per prenderci cura della nostra lingua»

0
Càpita a tutti, qualche volta, d’aver dei dubbi su come si scrive, o su come si pronuncia, una parola, italiana o straniera. Per risolverli, il testo di riferimento è sempre stato l’autorevole Dizionario d’ortografia e di pronunzia, in sigla Dop, che ora la Rai-Eri ripropone in quella che definire una nuova edizione è forse un po’ riduttivo: basti dire che, rispetto all’ultima edizione, del 1981 (la prima è del 1969), il contenuto è grosso modo triplicato. La Rai, che ha presentato il nuovo Dop nei giorni scorsi al Salone del Libro di Torino, attribuisce una particolare importanza a questa pubblicazione, considerandola il proprio contributo editoriale alla celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.
Nel 1969 gli autori furono tre dei maggiori linguisti italiani: Bruno Migliorini, Carlo Tagliavini e Piero Fiorelli. La nuova edizione cartacea – a cui si affianca già da tempo il sito www.dizionario.rai.it, consultabile gratuitamente in Rete da chiunque – è il frutto del lavoro più che decennale dello stesso Fiorelli e del linguista parmigiano Tommaso Francesco Borri.
Contiene,  racconta Borri, circa 140.000 voci, divise in tre volumi, i primi due dedicati alle voci italiane, il terzo, in preparazione, sulle voci straniere. E ci sono anche 7.000 frasi d’esempio, prese dall’uso comune o da scrittori di tutti i secoli della nostra letteratura, e un’introduzione ricchissima (che comprende, fra molte altre cose, le principali regole di pronuncia dell’italiano e d’una sessantina di lingue straniere e un’antologia scritta e trascritta con ottanta passi d’autore). Di tutto, parole, frasi, passi, il dizionario indica la pronuncia – con un sistema di trascrizione fonetica rigoroso ma al tempo stesso molto semplice, studiato apposta per il pubblico italiano –, l’ortografia e molto altro. Nel sito,  aggiornato, è possibile anche ascoltare la lettura ad alta voce di tutte quelle pronunce che il libro (e il sito stesso) offre.
Borri, a chi si rivolge il Dop?
Un po’ a tutti, direi. Si rivolge, certo, agli attori, ai doppiatori, ai giornalisti, ai tipografi, ai correttori di bozze, ai professionisti in genere del microfono e della carta stampata. E si rivolge anche al mondo della scuola, insegnanti e studenti. Ma tutti quelli che parlano l’italiano e lo scrivono potranno consultare utilmente il Dop, e lo potranno anche leggere con piacere. Ci sono milioni di notizie di tutti i tipi, e ci siamo sforzati di dir tutto con rigore, ma anche con semplicità e un po’ di garbo, tenendoci lontani da quel tecnicismo arido che caratterizza a volte gli studi linguistici.  
Qual è lo stato di salute della lingua italiana parlata?
Non troppo buono. Ma con buone possibilità di guarigione. A patto però di reagire, di essere un po’ meno inerti e sciatti. Abbiamo una responsabilità, come nazione, nei confronti della nostra lingua.
Quali sono gli elementi che la mettono più a rischio?
Secondo me due: l’accettazione indiscriminata di parole straniere e la pressione degli usi regionali. Le parole straniere non sono pericolose in sé stesse, cioè in quanto straniere (si sa che una lingua pura propriamente non esiste), ma se e in quanto non siano adattate alle strutture dell’italiano: perché allora, lo diceva già il Machiavelli, «disordinano» la nostra lingua. E i dialetti, ricchi di storia e continuatori anch’essi del latino, hanno pure i loro diritti; ma sovrapporre all’italiano strutture diverse dalle sue è, di nuovo, arbitrario e rischioso.
Insomma, lei è d’accordo con Nanni Moretti, che in Palombella rossa diceva che chi parla male pensa male?
Direi proprio di sì. E, continuando con le citazioni morettiane, aggiungerei un invito: prendiamoci cura della nostra lingua, non ci facciamo del male! 
Dop - Rai-Eri, 2 voll.,  95,00

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

Cinema

Caschi made in Parma per «Alien»

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto