23°

Arte-Cultura

«Il Dop, un dizionario per prenderci cura della nostra lingua»

Ricevi gratis le news
0
Càpita a tutti, qualche volta, d’aver dei dubbi su come si scrive, o su come si pronuncia, una parola, italiana o straniera. Per risolverli, il testo di riferimento è sempre stato l’autorevole Dizionario d’ortografia e di pronunzia, in sigla Dop, che ora la Rai-Eri ripropone in quella che definire una nuova edizione è forse un po’ riduttivo: basti dire che, rispetto all’ultima edizione, del 1981 (la prima è del 1969), il contenuto è grosso modo triplicato. La Rai, che ha presentato il nuovo Dop nei giorni scorsi al Salone del Libro di Torino, attribuisce una particolare importanza a questa pubblicazione, considerandola il proprio contributo editoriale alla celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.
Nel 1969 gli autori furono tre dei maggiori linguisti italiani: Bruno Migliorini, Carlo Tagliavini e Piero Fiorelli. La nuova edizione cartacea – a cui si affianca già da tempo il sito www.dizionario.rai.it, consultabile gratuitamente in Rete da chiunque – è il frutto del lavoro più che decennale dello stesso Fiorelli e del linguista parmigiano Tommaso Francesco Borri.
Contiene,  racconta Borri, circa 140.000 voci, divise in tre volumi, i primi due dedicati alle voci italiane, il terzo, in preparazione, sulle voci straniere. E ci sono anche 7.000 frasi d’esempio, prese dall’uso comune o da scrittori di tutti i secoli della nostra letteratura, e un’introduzione ricchissima (che comprende, fra molte altre cose, le principali regole di pronuncia dell’italiano e d’una sessantina di lingue straniere e un’antologia scritta e trascritta con ottanta passi d’autore). Di tutto, parole, frasi, passi, il dizionario indica la pronuncia – con un sistema di trascrizione fonetica rigoroso ma al tempo stesso molto semplice, studiato apposta per il pubblico italiano –, l’ortografia e molto altro. Nel sito,  aggiornato, è possibile anche ascoltare la lettura ad alta voce di tutte quelle pronunce che il libro (e il sito stesso) offre.
Borri, a chi si rivolge il Dop?
Un po’ a tutti, direi. Si rivolge, certo, agli attori, ai doppiatori, ai giornalisti, ai tipografi, ai correttori di bozze, ai professionisti in genere del microfono e della carta stampata. E si rivolge anche al mondo della scuola, insegnanti e studenti. Ma tutti quelli che parlano l’italiano e lo scrivono potranno consultare utilmente il Dop, e lo potranno anche leggere con piacere. Ci sono milioni di notizie di tutti i tipi, e ci siamo sforzati di dir tutto con rigore, ma anche con semplicità e un po’ di garbo, tenendoci lontani da quel tecnicismo arido che caratterizza a volte gli studi linguistici.  
Qual è lo stato di salute della lingua italiana parlata?
Non troppo buono. Ma con buone possibilità di guarigione. A patto però di reagire, di essere un po’ meno inerti e sciatti. Abbiamo una responsabilità, come nazione, nei confronti della nostra lingua.
Quali sono gli elementi che la mettono più a rischio?
Secondo me due: l’accettazione indiscriminata di parole straniere e la pressione degli usi regionali. Le parole straniere non sono pericolose in sé stesse, cioè in quanto straniere (si sa che una lingua pura propriamente non esiste), ma se e in quanto non siano adattate alle strutture dell’italiano: perché allora, lo diceva già il Machiavelli, «disordinano» la nostra lingua. E i dialetti, ricchi di storia e continuatori anch’essi del latino, hanno pure i loro diritti; ma sovrapporre all’italiano strutture diverse dalle sue è, di nuovo, arbitrario e rischioso.
Insomma, lei è d’accordo con Nanni Moretti, che in Palombella rossa diceva che chi parla male pensa male?
Direi proprio di sì. E, continuando con le citazioni morettiane, aggiungerei un invito: prendiamoci cura della nostra lingua, non ci facciamo del male! 
Dop - Rai-Eri, 2 voll.,  95,00

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Cane veglia per ore "amico" morto in strada. La foto commuove il web

ANIMALI

Un cane veglia per ore il suo "amico" morto in strada: commozione a Roma (e sul web)

1commento

Angelina Jolie, perdono Brad se ha imparato lezione

cinema

Angelina Jolie: "Perdono Brad se ha imparato la lezione"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fai le tue pagelle di Parma - Empoli

GAZZAFUN

Le tue pagelle di Parma - Empoli: Lucarelli il migliore

2commenti

Lealtrenotizie

Madregolo, schianto tra un'auto e una moto: un ferito grave

incidente

Madregolo, schianto tra un furgone e una moto: un ferito grave

MESSICO

Niente Mondiali paralimpici, Giulia Ghiretti tornerà a casa: "Scossa fortissima, secondi interminabili"

La manifestazione è stata annullata in seguito al violento terremoto

carabinieri

Lite con machete in via Lazio: e così viene incastrato per furto Video

3commenti

FATTO DEL GIORNO

"Un'intesa è fondamentale perché la sicurezza è un bene di tutti i cittadini" Video

ladri in azione

Sorbolo, foto-cronaca da un tentato furto in abitazione

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

17commenti

Calcio

Per il Parma un altro ko

14commenti

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

6commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, si attendono gli interrogatori

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

COMUNE

Sicurezza: proposte del centrosinistra su vigili, controlli e inclusione sociale

SOS ANIMALI

E' scomparsa Molletta in zona Cornocchio

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

Terremoto

Messico: una bimba viva sotto le macerie della scuola Foto

BERGAMO

Violentata operatrice del centro per migranti: arrestato 27enne della Sierra Leone

3commenti

SPORT

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

CALCIO

Michele Uva nominato vicepresidente dell'Uefa

SOCIETA'

MUSICA

"Wise - Lettere di scuse": canzone parmigiana della band "The Opposite" Video

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D