17°

Arte-Cultura

Premio Viareggio-Rèpaci: vince Mario Lavagetto

Premio Viareggio-Rèpaci: vince Mario Lavagetto
0

Remo Cutri

Q uel Marcel!» del critico letterario parmigiano Mario Lavagetto (Einaudi) per la saggistica, «Troppo umana speranza» di Alessandro Mari (Feltrinelli) per la narrativa, «Vanità della mente» di Gian Mario Villalta (Mondadori) per la poesia  sono i libri vincitori dell’edizione 2011 del Premio Viareggio-Rèpaci. La giuria ha concluso ieri  le votazioni per decretare  l'esito dell’edizione 2011 tra i libri delle terne delle tre sezioni: per la narrativa erano in gara anche «Privati abissi» di Gianfranco Calligarich (Fazzi)  e «Il signor Inane» di Lia Tosi (Pagliai); per la poesia concorrevano anche «L'asso nella neve» di Anna Maria Carpi (Transeuropa) e  «Poesie dalla scala C» di Paolo Lanaro (L'obliquo); per la saggistica, oltre a «Quel Marcel!» di Mario Lavagetto,  erano arrivati in finale «Di vita si muore» di Nadia Fusini (Mondadori),  e «Sillabario della memoria» di Federico Roncoroni (Salani). La premiazione è in programma venerdì  alle 20.45 a Viareggio durante la manifestazione «A cena con i finalisti e i vincitori» sulle terrazze del Bagno Balena. Il libro di Lavagetto è dedicato alla vita e al grande capolavoro narrativo di Proust, autore che il saggista parmigiano di fama internazionale ha studiato  per tutta la vita. Su «Quel Marcel!»,  recensito il 19 maggio  da Giuseppe Marchetti su questa pagina (dove i libri di Mari e Villalta sono stati recensiti da Anna Folli e Francesco Napoli il 19 febbraio e il 19 maggio)  Mario Lavagetto era stato intervistato, sempre queste colonne, da Francesco Mannoni il 30 luglio.  Lavagetto aveva spiegato che Proust «era un uomo pieno di contraddizioni, capace di grandi spinte affettive e nello stesso tempo anche di una certa crudeltà che si manifestava soprattutto nella capacità di vedere e di radiografare in qualche modo i comportamenti e i moventi delle persone che lo circondavano. Chi si è perduto nel suo interno è consapevole di essere stato costretto, nonostante ogni accorgimento strategico, a tornare e ritornare sugli stessi punti per prendere direzioni diverse e per seguire itinerari vertiginosamente tortuosi». A proposito delle qualità letterarie di Proust, Lavagetto aveva detto: «Certamente Proust è dotato di una formidabile intensità stilistica e poetica, oltre ad avere una capacità singolare di narrazione epica. Proust non è soltanto l’autore di libri tipo ''L’indifferente'', in cui l’amore si presenta come il prodotto di un’immaginazione chiusa in se stessa e del tutto impermeabile al principio di realtà, ma è soprattutto il formidabile narratore di ''Dalla parte di Swann'', ''All’ombra delle fanciulle in fiore'', ''I Guermantes'', ''Sodoma e Gomorra'', ''La prigioniera'', ''La fuggitiva'', ''Il tempo ritrovato'': il grande affresco della ''Recherche'' che ha fatto di lui un autore unico». Lavagetto aveva infine spiegato la scelta del titolo «Quel Marcel!» sottolineando che «il titolo viene da una battuta che leggiamo all’interno di una delle sezioni della ''Recherche'', ''La prigioniera''. Ad un certo momento Albertine rivolgendosi alla protagonista che sino a quel momento non ha nome, comincia a chiamarlo Marcel, e dice ''Quel Marcel!, Quel Marcel!''. Questa è la ragione per cui scrivendo un libro che partiva dalla biografia (ma non voleva essere una biografia), ho ripreso quelle parole».

Quel Marcel!
   Einaudi, pag. 295, € 25,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105: è morto Leone Di Lernia - VIDEO

1commento

Trovato morto a Bogota' tecnico del suono di Vasco, Nek e Pausini

Bogotà

Giallo sulla morte del tecnico del suono di Vasco, Nek e Pausini

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Un altro incidente in A1: auto contro il jersey, grave una giovane

autostrada

Un altro incidente in A1: auto contro il jersey, grave una giovane

lega pro

Parma incerottato, è emergenza: 4-4-2 o 4-2-3-1? Video

La lunga lista degli infortunati e i tempi di recupero. Due note positive: rientra Baraye e la verve realizzativa di Calaiò

Consiglio comunale

Pizzarotti: "Tep: il Cda non ha seguito le indicazioni del Comune" Diretta

parma

Evade dai domiciliari: arrestato

1commento

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

1commento

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

7commenti

soragna

Camion si ribalta a Diolo: ferito il conducente Video

tradizione

Cella di Noceto, troppo vento: falò di carnevale rinviato a domani

Prezzi

Inflazione a febbraio sale all'1,5%, al top da 4 anni

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

5commenti

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

17commenti

LAVORO

Venti nuovi annunci per chi cerca un posto

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

4commenti

PIACENZA

Investe un cinghiale e finisce contro un muro: muore 75enne

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia